fr en it

Cucina soggiorno open space (insieme): idee arredamento e tendenze 2020-2021

hackrea - Agosto 18, 2020 - 0 comments - visualizzazioni 25 - 0 mi piace

Le camere spaziose combinate sono ancora di tendenza nel 2020-2021. Negli appartamenti open space e nelle case di campagna, lo spazio della cucina e del soggiorno è sempre più combinato, dando spazio all’immaginazione nel design degli interni. Ma non basta solo combinare stanze di diversa funzionalità. È inoltre necessario eseguire la corretta suddivisione in zone del soggiorno e della cucina. Inoltre, i designer sono pronti a offrire soluzioni originali per la divisione degli ambienti, che possono essere facilmente applicate in un appartamento di città o in una casa di campagna.

Se la cucina e il soggiorno sono combinati insieme, come dividerli in zone? La soluzione più semplice sembra essere la creazione di partizioni temporanee. Come separare la cucina dal soggiorno con una tenda o un paravento? Queste partizioni dovrebbero essere temporanee? Tutti questi problemi possono essere risolti solo nel contesto di uno spazio specifico, conoscendo l’area e la pianta. Ma le opzioni di interior design già pronte qui possono essere utili tanto quanto esempi o fonti di ispirazione.

A cosa serve un design open space?

Il soggiorno e la cucina sono due ambienti della casa dove le persone trascorrono una parte significativa del loro tempo. Nelle tradizioni di culture diverse, ricevere ospiti e preparare i pasti per una tavola ospitale richiede l’unificazione degli spazi per la comodità dei padroni di casa. Ma avendo fatto un piano generale, i proprietari di tali alloggi si trovano di fronte alla necessità di delimitare visivamente o funzionalmente questi locali, pur mantenendo i loro vantaggi.

Puoi combinare insieme una cucina con un soggiorno per vari motivi:

  • creare un interno ordinato;
  • aumentare l’area utilizzabile;
  • aggiungere varietà al design;
  • per migliorare il contrasto di colore;
  • facilitare i processi di pulizia;
  • per migliorare la sicurezza antincendio.

L’area in cui non c’è una, ma due zone funzionali della casa deve essere delineata correttamente. La separazione del soggiorno dalla cucina può essere nominale, ma fornirà comfort a tutti i residenti. Il relax in soggiorno non sarà accompagnato dall’odore del cibo. E se il soggiorno è l’unico in casa, la corretta suddivisione in zone ti consentirà di allocare un posto per il relax, che non interferirà con le riunioni serali in cucina.

Principali aree funzionali in un ambiente cucina-soggiorno unico

Nello spazio combinato della cucina-soggiorno, è consuetudine distinguere le seguenti aree funzionali.

  • Lavoro. Contiene un “triangolo” di fornello, lavello e frigorifero: dovrebbero essere posizionati diagonalmente l’uno dall’altro, ma alla distanza più vicina possibile. Tra questi oggetti, non dovrebbero esserci oggetti e cose che bloccano il passaggio. Inoltre, c’è un piano del tavolo, che è una superficie di lavoro.
  • Sistema di stoccaggio. Comprende armadietti per stoviglie, armadi a muro e da terra e scaffali aperti. A seconda dello stile scelto e delle caratteristiche di configurazione del set di mobili, possono essere posizionati in linea retta, a forma di U oa forma di L. Se viene utilizzata un’isola, il resto degli armadietti viene posizionato lungo una o due pareti.
  • Sala da pranzo. In una piccola cucina-soggiorno, questo ruolo viene spesso svolto dall’isola della cucina, dove sono posizionate le sedie, e puoi bere un caffè, fare una colazione leggera. Se l’area interna lo consente, la zona pranzo è concepita come una divisione tra due parti dell’interno invece di una partizione o occupa lo spazio del soggiorno.
  • Isola cucina. È necessario installare un supporto per servire bevande, un mini-frigo o una macchina del ghiaccio, un supporto sospeso per bicchieri da vino. La superficie del piano di lavoro è solitamente realizzata in pietra naturale, completata da elementi cromati e metallici, originali sgabelli dalla seduta alta. L’area bar è generalmente utilizzata come elemento interno in stile minimalista, high-tech.
  • Spazio per riposare. La zona lounge è parte integrante di una confortevole disposizione del soggiorno. Viene creato separatamente dall’attrezzatura TV e da una soundbar, il più delle volte sul podio, ed è composto da morbidi divani, completati da un tavolino con piano in vetro. Il soggiorno può avere un divano principale o un paio di poltrone, un mobile TV o un mobile home theater e un tavolino da caffè.

Ogni zona è essenziale e necessaria nel binomio cucina-soggiorno; devi solo combinarli correttamente nello spazio.

Pro e contro della cucina e soggiorno insieme

Vantaggi

  • L’ampio spazio della cucina-soggiorno è l’occasione per attrezzare una zona cucina comoda e funzionale, dove non è necessario rannicchiarsi mentre si cucina. Inoltre, questa è un’opportunità per adattare un’accogliente area ricreativa per te e per tutta la famiglia.
  • Non c’è bisogno di correre da una stanza all’altra quando prepari la tavola per tutta la famiglia: la tua zona pranzo sarà nelle vicinanze. Se necessario, tutto ciò di cui hai bisogno sarà a portata di mano.
  • Abbinando la cucina al soggiorno, hai la possibilità di aumentare la superficie utile del tuo appartamento e ritagliarti diversi metri quadrati come spazio aggiuntivo attrezzato in uno spogliatoio o lavanderia.

Svantaggi

  • Molte persone che combinano la cucina con il soggiorno vengono fermate da un grande meno: gli odori. In effetti, alcuni cibi durante la cottura possono creare disagio a causa degli odori: frutti di mare, aglio, carne. Tutto ciò è appropriato nell’area della cucina, ma non nell’area ricreativa. Tuttavia, un’eccellente cappa da cucina di alta qualità aiuterà a salvare la situazione qui.
  • Un altro svantaggio di questo tipo di riqualificazione è la mancanza di pareti libere.
  • Una cucina-soggiorno insieme è l’assenza di intimità. Spesso hai bisogno di un posto nascosto da occhi indiscreti, ad esempio un divano. Con gli spazi combinati, questo sarà molto più difficile.

Arredamento cucina soggiorno

Finitura

Il design prevede la scelta dei materiali di finitura. La cucina è fonte di elevata umidità, temperatura, inquinamento. Quando si elabora un piano, è essenziale tenerne conto.

In termini di funzionalità, il soggiorno è un luogo di relax. Puoi usare finiture più delicate. Durante la suddivisione in zone, è consigliabile scegliere rivestimenti per pavimenti di varie trame.

Pavimento

Per lo spazio cucina, le piastrelle di ceramica antiscivolo o il gres porcellanato sono la scelta migliore. Per una grande superficie, pietra naturale, il massetto in cemento lucidato è accettabile. Quando lo stile richiede il legno, scegli un legno massello trattato, laminato resistente all’umidità e resistente o rivestimenti per ponti.

Un’opzione economica è un linoleum. Per il soggiorno, puoi prendere un pavimento in laminato più morbido, la moquette è consentita.

Pareti

Il paraschizzi è realizzato in vetro, plastica o piastrelle tradizionali. Inoltre, l’intero spazio della cucina può essere rifinito con piastrelle. Se scegli la carta da parati, deve essere lavabile: vinile o fibra di vetro.

L’intonaco decorativo è vario: un’opzione pratica per decorare interni moderni. Per il soggiorno si può scegliere veneziana, con doratura o madreperla. Sono necessarie opzioni più democratiche per la zona cucina.

Hai bisogno di pittura acrilica o ad olio per la cucina. Il soggiorno può essere dipinto con vernice a base d’acqua.

I pannelli di plastica sono inaccettabili nel soggiorno, ma del tutto appropriati in cucina. L’MDF è un materiale moderno utilizzato per le facciate dei mobili. Questi materiali possono decorare in sicurezza le pareti.

Soffitto

Per la zona cucina, viene scelta una finitura lucida, non ci sono pori. L’interno della sala da pranzo consente una finitura opaca. Lo svantaggio di una struttura sospesa è una perdita di spazio.

Una corretta illuminazione nella cucina-soggiorno

L’illuminazione è uno dei modi per zonare un’area. Il soffitto e l’illuminazione aggiuntiva dovrebbero essere forniti in ciascuna delle zone. Non è una pessima novità: le strisce di contorno a LED, vengono utilizzate non solo per le strutture del soffitto.

L’idea di scegliere un lampadario non è sempre giustificata. I faretti a LED sono di tendenza nel 2020-2021. Creano anche una luce più delicata.

Nell’area di lavoro, la striscia LED è considerata un’illuminazione ottimale, che può essere posizionata sui bordi degli armadi, sopra il paraschizzi. Se disponi di pensili con ante in vetro, puoi utilizzare la luce incorporata. Per una cucina high-tech, gli elettrodomestici integrati con pannelli luminosi sensibili al tocco sono adatti. Le lampade con paralumi si trovano tradizionalmente nella zona pranzo – il loro numero dipende dalla lunghezza del piano del tavolo. Nel soggiorno è possibile utilizzare l’illuminazione attorno al perimetro del soffitto teso, lampade da terra su una gamba alta e applique.

Mobili ed elettrodomestici

Le tendenze nell’uso della tecnologia integrata continuano nel 2020-2021. Si può mettere una lavatrice dietro le facciate dei mobili, una lavastoviglie, un forno e un frigorifero. Per la funzionalità, gli esperti consigliano di seguire la regola del triangolo di lavoro.

Posiziona il lavandino, la zona di lavorazione degli alimenti e gli armadietti ai vertici di un triangolo isoscele. La lunghezza laterale ideale è compresa tra 1,5 e 2 metri. Per una piccola cucina, una disposizione lineare è conveniente. Una condizione essenziale è una cappa da cucina funzionale con ventola incorporata e sistema di filtrazione.

L’arredamento parte dalla zona di lavoro, per poi passare al sistema di contenimento. In uno spazio ridotto sono appropriate ante scorrevoli, cassetti di varie profondità. Nel soggiorno il posto centrale è occupato da un tavolo; è consentito installare trasformatori su ruote, tavoli scorrevoli.

Viene fornito l’accesso libero agli armadi, agli articoli di servizio e ai tessuti. Gli armadi e le librerie vengono rimossi dal soggiorno e puoi tenere solo scaffali, comodini e vetrine incernierati. I mobili imbottiti si trovano lontano dalla zona cottura.

Non combinare le aree di stoccaggio della cucina e del soggiorno.

Metodi di separazione cucina-soggiorno

I designer hanno già escogitato soluzioni originali, con l’aiuto delle quali è possibile applicare armoniosamente i piani per la combinazione di cucina e soggiorno. Vale la pena considerare tutte le opzioni disponibili e fare la tua scelta.

Pavimento

La classica divisione delle zone funzionali del soggiorno e della cucina inizia dal pavimento. La soluzione più semplice è installare un rivestimento di diverso tipo e consistenza. Nell’area vicino agli armadi, vengono posate le piastrelle, un materiale resistente all’umidità e durevole che fornisce una sufficiente sicurezza antincendio. La sala da pranzo con isola cucina può essere separata da essa con pavimenti in laminato o in legno massello. La consistenza e il tipo di materiale nel soggiorno dovrebbero differire da quelli usati in cucina.

Un altro semplice metodo di suddivisione in zone è quello di utilizzare i podi, che consentono di ottenere effetti visivi interessanti a causa delle differenze di altezza. Posizionando la cucina su un podio, tutte le linee di comunicazione possono essere posizionate sotto, rendendo il suo layout il più aperto possibile. Nella zona giorno, il podio svolge il ruolo di un’area ricreativa, dove è possibile posizionare un sistema di stoccaggio e un divano sopra se necessario.

Mobili

Il modo più semplice per separare la cucina dal soggiorno è disporre correttamente i mobili. È possibile utilizzare per la suddivisione in zone, un divano con schienale per il blocco alimentare, “un’isola” o un bancone da bar. Puoi anche scegliere un ripiano aperto dell’altezza desiderata, comodo per riporre piccoli oggetti. Adatto per zonizzazione e morbidi pouf, posti sul confine di due zone.

Pareti divisorie

Se periodicamente è richiesto un aumento del livello di privacy, nella cucina-soggiorno vengono utilizzate pareti divisorie mobili e fisse. L’opzione più semplice è utilizzare tende di tessuto spesse nell’apertura, che possono essere utilizzate per oscurare la stanza. Se hai bisogno di una separazione radicale, dovrai costruire una massiccia struttura in cartongesso con un’anta scorrevole laterale.

Popolare e anche il vetro, tessuto o paraventi di bambù. Le partizioni mobili possono anche essere realizzate sotto forma di cremagliera scorrevole. Con il suo aiuto, puoi facilmente separare le diverse parti della stanza e riportare l’interno al suo aspetto precedente in qualsiasi momento.

Isola cucina / bancone bar

L’utilizzo di un bancone bar consente di separare il soggiorno e la cucina risolvendo il problema della sistemazione della zona pranzo. Una soluzione di design a un livello ti consentirà di lasciare più spazio e libertà, poiché è montata su console speciali. Un bancone bar multilivello è completamente chiuso da un lato, ha un frigorifero incorporato o un sistema di stoccaggio, un minibar.

Un tale design può essere parte di un set da cucina o attaccato al muro. In alcuni casi viene addirittura realizzata pieghevole. Il bancone bar con spazio libero all’interno permette di posizionare comodamente sgabelli o seggioloni. Questo elemento di suddivisione in zone sembra particolarmente impressionante in un interno moderno.

Colore

Puoi dividere l’interno con il colore in varie combinazioni. Ma si dovrebbero evitare forti contrasti e ricordare l’armonia. La soluzione giusta è la formazione del design della stanza utilizzando diverse tonalità dello stesso colore. Ad esempio, il soggiorno potrebbe essere blu pallido, mentre la cucina potrebbe essere un vivace blu oltremare. Inoltre, è famosa la delineazione dello spazio con l’aiuto di colori caldi e freddi.

Anche il contrasto moderato funziona bene: può essere una stampa animalier come una zebra, o semplicemente un domino in bianco e nero in cucina e un interno più luminoso e lussureggiante nel soggiorno. I colori arancioni e turchesi stanno bene su un breve sfondo bianco o nero.

Illuminazione

Uno dei modi più popolari per la suddivisione in zone di uno spazio è utilizzare la giusta illuminazione. Modificando l’intensità o la direzione del flusso luminoso, è possibile creare un’area di lavoro o uno spazio per un riposo confortevole. I moderni sistemi di illuminazione sono facili da montare nell’inquadratura del soffitto o sul podio del soggiorno, lungo il perimetro della stanza o cambiando lo spettro dei colori. In ogni caso, non ignorare questo metodo di zonizzazione.

Soffitto

Anche la divisione dello spazio utilizzando il design originale del soffitto non è rara. Strutture di forma e sospensione complesse possono essere realizzate con diversi colori, curve complesse e linee. La combinazione di un soffitto curvo e un podio, che si ripetono a vicenda, sembra particolarmente impressionante.

Il soffitto teso può avere un nuovo faretto o illuminazione situata lungo il perimetro. Oltre a diversi colori, per la suddivisione in zone è possibile utilizzare materiali con diversi tipi di trama. Le tele opache e lucide, anche in un design bianco laconico, sembrano diverse.

Decorazione murale

Anche i materiali di finitura possono servire come elementi che separano le aree funzionali in una combinazione cucina-soggiorno. Alcune delle soluzioni più semplici qui includono quanto segue.

  • Carta da parati con un’unica trama, colore, ma con un motivo diverso. A causa della stessa tonalità delle pareti, verrà preservata la sensazione di integrità dello spazio. Allo stesso tempo, le stampe possono essere tematiche o neutre.
  • Una combinazione di pareti dipinte in cucina e carta da parati nel soggiorno. La ripetizione del colore primario di un luogo in motivi o ornamenti utilizzati nella decorazione di un’altra parte dello spazio condiviso sembra buona.
  • Una combinazione di materiali radicalmente diversi: piastrelle in cucina e carta da parati in soggiorno, pannelli a parete e intonaco decorativo.

Come combinare gli stili?

Anche l’armonia stilistica è essenziale. Il design della cucina soggiorno open space deve rispettare pienamente il concetto generale di interior design. Per combinare correttamente elementi decorativi, è necessario seguire alcuni consigli cruciali.

  • Non dovresti usare soluzioni che sono diverse nello stile. Il concetto scelto dovrebbe essere preservato negli interni della cucina e del soggiorno, nonostante la differenza di colori e trame.
  • Quando si scelgono le direzioni di progettazione, è necessario selezionare le opzioni nello spirito di art deco, moderno, hi-tech e classico. Sono loro che ti permettono di formare uno spazio armonioso che combina due aree funzionali contemporaneamente.
  • È meglio non usare stili che implicano imponenza nella decorazione in una piccola cucina-soggiorno con soffitti bassi.
  • Quando si sceglie uno stile, è necessario fare affidamento sulle caratteristiche architettoniche di un appartamento o di una casa. In questo caso, qualsiasi interno apparirà armonioso.
  • La combinazione cucina-soggiorno necessita di elementi unificanti. Questi possono essere opere d’arte, lampade, tappeti o fiori freschi in vasi identici. In ogni caso non deve dare l’impressione che le stanze siano separate l’una dall’altra.

Con la giusta combinazione di tutti gli elementi di arredo degli interni, è possibile ottenere un unico spazio cucina-soggiorno di facile utilizzo, progettato secondo le preferenze personali del proprietario della casa.

Quale stile scegliere per una cucina-soggiorno nel 2020-2021?

La tendenza è lo stesso stile di uno o due anni fa. Puoi progettare lo spazio secondo le tue preferenze; non ci sono ancora canoni rigidi nel design della cucina del soggiorno nel 2020-2021.

Stile industriale

È una combinazione di cemento, legno e metallo. Nonostante il laconismo, gli interni in stile industriale richiedono spazio. Vengono utilizzate travi decorative; tutti gli elementi essenziali sono installati.

È meglio imitare la muratura con carta da parati strutturata o stampa fotografica.

Stile scandinavo

Amanti degli spazi innevati, i perfezionisti scelgono lo stile scandinavo in colori vivaci. Oltre a varie tonalità di bianco dal bianco brillante al giallo del latte cotto, sono accettabili altri colori naturali di un paesaggio invernale: blu, grigio, marrone chiaro.

Per avere più luce, puoi abbandonare completamente le tende. Per la sera: installa molti faretti.

Stile ecologico

Gli interni in stile ecologico sono di tendenza quest’anno. Vengono utilizzati solo colori naturali moderati, colori caldi. Sono ammessi elementi decorativi che accentuano la base. I veri motivi e i materiali naturali sono due principi fondamentali dell’eco-stile.

È essenziale abbinare la parete e il pavimento finisce correttamente nella scelta delle finiture per evitare contrasti evidenti.

Postmoderno

Nello stile postmoderno alla moda, non tutti decideranno di decorare la cucina-soggiorno. Il postmodernismo presuppone il multicolore. Devi avere buon gusto per non esagerare.

Mobili sproporzionati, sfumature appariscenti di giallo brillante, arancione, finiture simili alla pelle combinate, intonaco strutturato e carta da parati panoramica 3D.

La tavolozza dei colori della cucina-soggiorno nel 2020-2021

I contrasti sono i benvenuti nella combinazione di colori. Nel design della cucina-soggiorno 2020, puoi tranquillamente combinare grigio e grafite, beige e cioccolato fondente. La cosa principale da considerare è la combinatoria.

Tutti i mobili (zona cucina e soggiorno) sono selezionati nell’intera gamma. Questo è il principio principale del design degli interni del layout combinato. Devi iniziare a pensare alla combinazione di colori tenendo conto del colore dei mobili. È fondamentale aderire alle regole della corrispondenza dei colori.

Bianco

I mobili di colore bianco sono ancora di tendenza. Gli armadi eleganti sono sempre di moda, perfettamente combinati con tessuti colorati, decorazioni, finiture delicate nei toni del blu e del rosso. Il colore bianco elimina i difetti di progettazione, leviga e uniforma la geometria dello spazio. Prevalente in stile scandinavo ed ecologico.

Grigio

Alcuni considerano noiosa la tavolozza delle sfumature di grigio, ma non i designer moderni. Creano abilmente transizioni di colore. Combina abilmente i colori grigi con rosa scuro, fucsia.

Le tendenze moderne dettano l’uso di sfumature viola, gamma blu brillante. La luce grigia funge da buona base su cui puoi sperimentare tende, decorazioni.

I mobili grigi sono un’opzione eccellente per una famiglia numerosa con bambini e animali domestici. Su una superficie opaca solida, lo sporco sarà appena percettibile.

Beige

Gli armadi nei toni del beige sono un segno di gusto delicato. È opportuno combinare il beige con il blu, il marrone e il bianco.

Le facciate beige possono essere combinate con decorazioni murali a contrasto in diverse tonalità. Il beige porta l’armonia dei colori.

Giallo

I mobili gialli attirano l’attenzione. Non dovrebbe esserci nulla di superfluo su tavoli, armadi. I materiali di finitura sono scelti in contrasto: un pavimento scuro, un soffitto chiaro, in modo che la geometria dello spazio sia visivamente equilibrata.

Gli psicologi hanno dimostrato che il giallo stimola l’appetito.

Errori da evitare

Quando si combina una cucina con un soggiorno, le persone spesso commettono alcuni errori comuni:

  • La ristrutturazione non è stata approvata. In futuro, questo può portare il proprietario dell’appartamento a multe e alla necessità di rielaborare la ristrutturazione in una cucina e soggiorno separati;
  • La zonizzazione è stata trascurata. Quando ci sono più aree funzionali diverse nella stessa stanza (nel tuo caso, questa è la cucina, la sala da pranzo e l’area ricreativa), devono essere visivamente separate l’una dall’altra;
  • Hai spostato la zona “umida” nel soggiorno. Il lavello della cucina non può essere trasferito in un’altra stanza: il suo posto è determinato rigorosamente in documenti e regolamenti;
  • Non hai pensato all’illuminazione. La mancanza di luce è un problema comune nelle grandi stanze. Tuttavia, ogni zona dovrebbe avere la propria (o anche più di una) fonte di luce e quella naturale – dalla finestra. Usa un set di luci da soffitto, da parete e portatili.

Cucina soggiorno open space 2020-2021: idee di arredamento (Galleria fotografica)

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *