fr en it

Design del bagno in bianco e nero

hackrea - Febbraio 27, 2020 - 0 comments - visualizzazioni 161 - 0 mi piace

Secondo molti designer famosi, il colore classico sarà sempre presente quando si progetta un bagno. Un bagno in bianco e nero è un’idea grandiosa e audace, e si può garantire che il 99% dei tuoi amici non ne abbia uno.

Dopo aver letto questo articolo, imparerai alcune raffinatezze delle finiture in bianco e nero.

Prima di iniziare a decorare il bagno, guarda le varie opzioni, leggi i consigli degli esperti e solo dopo tutto ciò, dopo aver realizzato il progetto, inizia a creare il design.

Va ricordato che qualsiasi colore errato può rovinare il design del bagno. In questo caso, il bagno è in bianco e nero, quindi è necessario considerare seriamente la combinazione di questi due colori classici e distribuirli correttamente in tutta la stanza.

Pro e contro di un bagno in bianco e nero

La combinazione di bianco e nero può causare varie emozioni per le persone in una stanza del genere. Sembrerà cupo e deprimente per uno, spettacolare per gli altri.

Il vantaggio di una tale composizione è la sua compatibilità con altri colori e sfumature. L’interno sembrerà moderno, può essere reso più vibrante con l’aiuto di elementi decorativi, mobili, accessori.

Lo svantaggio di questo design è la sua impraticabilità. Sulle tonalità acromatiche appare chiaramente lo sporco. Pareti e mobili dovranno essere lavati spesso.

Inoltre, devi pensare in anticipo a come combinare questi colori.

Il contrasto può essere utilizzato per diversi scopi:

  • Una stanza con una vasta area senza fonti di luce naturale apparirà elegante se il nero è evidenziato. È meglio scegliere il nero lucido. Il colore bianco è raccomandato per l’uso in impianti idraulici ed elementi decorativi.
  • In una piccola stanza è meglio non usare il nero come sfondo, perché ridurrà visivamente l’area. È meglio usarlo come contorno e su singoli elementi decorativi. Enfatizza lo stile degli interni.
  • Non è consigliabile realizzare un soffitto nero in un bagno basso o standard. Questo creerà un effetto deprimente. Questa tecnica viene utilizzata in ambienti con soffitti alti, perché li riduce visivamente.
  • Sfondo bianco e nero combinato con molti colori. A questo proposito, puoi diluire questa finitura con accessori colorati.

I segreti della giusta combinazione

La composizione finale dipenderà dalla proporzione e dalla combinazione corretta di questi colori. Per disporre correttamente i colori, è necessario seguire alcune regole. Ci sono molte idee per progettare un interno in bianco e nero.

Alternanza

Diversi modi di alternare questi 2 colori renderanno la stanza elegante.

Sullo sfondo delle tonalità chiare, devono esserci alcuni elementi di colore nero e viceversa. Tali contrasti cromatici renderanno lo spazio estetico ed espressivo.

Sui muri chiari, gli scaffali neri, gli apparecchi di illuminazione, le statuette e i tessuti sembrano bellissimi. Sui muri neri, rubinetti ed elettrodomestici bianchi.

Come elemento decorativo, vengono utilizzate piastrelle con motivi o intervallate dalla tonalità opposta. Il principio di base dell’alternanza ricorda i tasti di un piano: una chiara sequenza di utilizzo dei colori.

Le piastrelle bianche e nere con grandi ornamenti floreali sembrano esteticamente gradevoli e creano un’atmosfera accogliente.

Utilizzare in modo sproporzionato

Non distinguere la stanza, usando il bianco e nero in proporzioni uguali.

Dovrebbe essere scelto il colore dominante, altrimenti apparirà una sensazione di squilibrio.

Superfici opache e lucide

Questi due tipi di superfici devono essere combinati come segue.

Se le pareti sono ricoperte di materiali di finitura lucidi, gli accessori e gli apparecchi devono essere opachi. Al contrario, se le pareti e il pavimento sono opachi, tutto il resto dovrebbe essere lucido.

Stili di design in bianco e nero per il bagno

Il design in bianco e nero è tipico di stili come:

  • High Tech;
  • Vintage;
  • Art Deco;
  • Classico.

Stile High-tech (alta tecnologia)

Lo stile High-tech fornisce forme geometriche chiare, angoli retti e linee. Per questo, la presenza di accessori e altri piccoli elementi non è caratteristica. I materiali principali sono piastrelle in metallo, vetro e ceramica.

Stile Vintage

Il vintage oggi è una combinazione audace di oggetti con un tocco di antichità e moderno. Ad esempio, in un interno ascetico possono esserci lampade antiche o mobili vintage.

Lo stile vintage è caratterizzato dall’uso di mobili invecchiati combinati con finiture e accessori moderni. Applicare varie tecniche per ottenere un effetto di contrasto.

La gamma in bianco e nero consente di farlo. Puoi creare una cornice per una foto in bianco e nero e appenderla al muro sopra il bagno o in un altro posto adatto per questo. Questa tecnica enfatizza lo stile della stanza.

Stile Art Déco

Art Deco è l’opposto dell’alta tecnologia. Dettagli ornati, elementi intagliati, forme arrotondate sono inerenti ad esso. Monumentalità, sfarzo ed eleganza sono le caratteristiche principali che caratterizzano questo stile. Accoglie con favore la disponibilità di accessori, tessuti.

Stile Classico

Lo stile classico all’interno implica bellezza, semplicità e un po’ di pomposità, che possono manifestarsi in accessori complessi. Sul pavimento e sulle pareti – piastrelle, pareti decorati con grandi specchi.

Le caratteristiche di finitura del bagno in bianco e nero

Quando si sceglie i materiali per decorare il bagno, è meglio scegliere resistente all’umidità.

Le tonalità in bianco e nero sottolineano tutti i difetti che possono essere sulle superfici:

  • installazione irregolare di oggetti;
  • vernice scrostata;
  • sporco su superfici, ecc.

Se c’è molto nero all’interno, questo creerà una sensazione di disagio e pressione. A questo proposito, è necessario proporzionare e alternare correttamente i colori.

Soffitto

Per progettare il soffitto del bagno, vengono utilizzati i seguenti materiali:

  • cartongesso (resistente all’umidità);
  • pannelli di plastica;
  • strutture per controsoffitti;
  • pannelli di polistirolo;
  • specchi;
  • intonaco decorativo.

In una stanza con elevata umidità, le miscele di gesso e calce non devono essere utilizzate come imbiancature. Sembrerà antiestetico, creerà terreno favorevole per lo sviluppo di batteri e funghi patogeni.

Molto spesso, vengono utilizzate tonalità chiare per decorare il soffitto. Ciò renderà la sovrapposizione visivamente più elevata, creando una sensazione di leggerezza.

Gli elementi decorativi di una tonalità contrastante la decorreranno. Puoi usare motivi, ornamenti, modanature di stucchi, baguette (secondo lo stile degli interni).

Le lastre di polistirene espanso allineano la superficie del soffitto. Per l’espansione visiva dello spazio, sono adatti pannelli a specchio.

Muri

Spesso nei bagni, pannelli di plastica e piastrelle vengono utilizzati come materiali di finitura. Questi materiali possono essere combinati in una stanza, avendo emesso diverse zone funzionali. Puoi anche separare la parte superiore e inferiore del muro usando questi materiali.

I pannelli nella parte superiore possono essere bordati con piastrelle nere e il resto del muro è bianco.

I designer consigliano di combinare diverse trame, ma il colore principale dovrebbe rimanere bianco. Il nero è usato meno frequentemente e solo in grandi stanze con soffitti alti.

Gli ornamenti verticali e altri inserti decorativi hanno un bell’aspetto su uno sfondo bianco e nero.

Oltre ai materiali elencati, per la decorazione murale:

  • carta da parati resistente all’acqua;
  • carta da parati fotografica resistente all’acqua;
  • piastrella con stampa fotografica o motivi;
  • tessere di mosaico;

Le linee posizionate orizzontalmente espandono visivamente la stanza e quelle verticali la rendono più alta.

Il rubinetto bianco avrà un aspetto organico su uno sfondo nero. Zone diverse sono separate l’una dall’altra mediante una frange dai disegni agli ornamenti.

Pavimento

Per realizzare i pavimenti del bagno, utilizzare i seguenti materiali:

  • piastrelle, piastrelle in porcellana;
  • pietra naturale o sua imitazione;
  • laminato impermeabile;
  • pavimento sfuso;
  • rivestimento in marmo;
  • ardesia.

Puoi scegliere piastrelle per pavimento che imitano la superficie di pietra, legno o marmo. Le tessere di mosaico sono adatte anche per pavimenti. Una piastrella di forma quadrata, disposta in diagonale, espanderà visivamente lo spazio.

L’impianto idraulico bianco e i mobili si combinano bene con il pavimento.

Utilizzando un rivestimento sfuso, è possibile ottenere una superficie liscia in assenza di cuciture.

La scelta di mobili e impianti idraulici per il bagno in bianco e nero

Le attrezzature idrauliche devono essere selezionate in base allo stile e al colore prevalente nel bagno.

Molto spesso, i proprietari di tali interni optano per l’impianto idraulico bianco. È consentito l’uso di bianco e nero o nero, ma allo stesso tempo le tonalità chiare dovrebbero prevalere nella stanza.

Nello stile classico, le forme ovali e arrotondate saranno appropriate. Lo stile high-tech richiede elementi rettangolari o quadrati.

Le gambe della vasca forgiate e curve accentuano lo stile vintage.

In un piccolo bagno è meglio usare vasche da bagno angolari, doccia, elettrodomestici da incasso.

È meglio scegliere il mobile. Pertanto, lo spazio sul pavimento sarà libero, il che faciliterà la pulizia e creerà una sensazione di spaziosità.

Sono richiesti modelli di armadi stretti (armadi, astucci, pensili).

I mobili devono corrispondere allo stile e alla combinazione di colori degli interni.

Illuminazione del bagno in bianco e nero

Per creare un’atmosfera confortevole in bagno, viene utilizzata l’illuminazione a più livelli.

Come apparecchi di illuminazione per il bagno vengono utilizzati:

  • Striscia LED – per illuminare determinate aree (sotto la vasca da bagno, intorno allo specchio, attorno al perimetro del soffitto, ecc.).
  • Faretti: vengono utilizzati per illuminare le aree scure, anche sul pavimento.
  • Riparo: il più delle volte illumina l’area vicino allo specchio e al lavandino.
  • Lampadari: sono la principale fonte di illuminazione, ma non sono utilizzati in tutti gli stili.
  • Lampade da terra – posizionate nell’area delle sedie (se presenti).

Grazie all’illuminazione multi-livello, è possibile regolare il grado di illuminazione di ciascuna delle zone, rendendo la luce più luminosa o più fioca.

Accessori e decorazioni

Accessori e oggetti decorativi dovrebbero essere ben combinati tra loro, così come con il design della stanza. I mobili sono scelti nello stesso colore, soprattutto se si trovano su una linea (lungo il muro).

Gli accessori in metallo, compreso l’impianto idraulico, devono essere selezionati in una combinazione di colori. Le tubature in argento e cromo sembrano belle su uno sfondo nero, su un bianco – bronzo, dorato.

I colori bianco e nero freddi renderanno più confortevoli inserti in legno e oggetti di colori caldi.

Una sfumatura importante: sullo sfondo di tali colori contrastanti, tutte le altre tonalità appariranno luminose e provocatorie. Quando si utilizzano diversi colori aggiuntivi, è necessario provvedere alla compatibilità tra loro. Il colore dei tessuti non deve essere impresso dal disegno generale.

Si consiglia di conservare le bottiglie con prodotti per l’igiene e la pulizia in armadi chiusi in modo da non violare il design della stanza con una varietà di colori e forme.

Dispositivi di illuminazione, cornici per quadri e specchi, vasi, candelieri e altri elementi decorativi sono selezionati in base allo stile della stanza.

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *