Bagno con doccia aperta walk-in: idee arredamento moderno

hackrea - Febbraio 23, 2021 - 0 comments - visualizzazioni 0 - 0 mi piace

Un passaggio fiducioso al minimalismo segna le tendenze degli interni moderni. Oggi, la concisione e la moderazione sono benvenute in assolutamente tutto, e se puoi usare il minor numero possibile di elementi e materiali per arredare una stanza, questo deve essere fatto. Forse è per questo che una soluzione come una doccia aperta nel bagno è una soluzione popolare oggi.

Solo un paio di decenni fa, le docce erano all’apice della popolarità, con la quale molti addirittura sostituirono i bagni tradizionali. Tuttavia, nel tempo, anche i fan più fedeli delle box doccia hanno notato i loro difetti: l’ingombro della struttura, la difficile manutenzione e i problemi di riparazione in caso di eventuali guasti. Il desiderio di ergonomia e di un’estetica moderna e laconica ha portato a un ritorno alla doccia aperta. Che tu sappia poco di un sistema del genere o, al contrario, stia già pensando se installarlo nel tuo bagno, ti suggeriamo di saperne di più sui vantaggi, gli svantaggi e le opzioni per l’utilizzo di una doccia aperta walk-in in un particolare interno.

Doccia aperta walk-in: caratteristiche e vantaggi

Una moderna doccia aperta è una parte dello spazio in un bagno o in un’altra stanza, separata dal resto dell’area da una o due pareti divisorie in vetro e da un pavimento appositamente attrezzati. Un dispositivo così semplice a prima vista presenta molti vantaggi:

  • Installazione semplice. Per preparare una doccia aperta, sono necessari solo pannelli in vetro attaccati alle pareti e, naturalmente, l’impianto idraulico corrispondente. Di solito sono fissi, anche se alcuni preferiscono installare elementi scorrevoli.
  • Ergonomico e compatto. Per una doccia aperta, è necessario uno spazio minimo, a differenza della cabina doccia, che richiede molto più spazio. Ciò consente di posizionare una doccia separata nella stessa stanza di una vasca da bagno tradizionale, che fornisce un livello di comfort più elevato.
  • Illuminazione migliorata. Tali progetti lasciano entrare quasi tutta la luce diurna e artificiale, rendendo la stanza spaziosa e luminosa.
  • Estetica e una sorta di versatilità. Forse è difficile nominare uno stile interno in cui una doccia aperta sarebbe inappropriata – con la corretta decorazione della parete e il design del bagno, sono organici anche in un ambiente classico. Eppure, la migliore soluzione per una doccia aperta è la direzione che gravita verso la semplicità e la brevità: minimalismo, moderno, giapponese e scandinavo.
  • Facile da pulire. Una tale doccia riduce praticamente a zero il numero di punti, giunti, angoli e curve difficili da raggiungere, quindi la pulizia del bagno richiede un minimo di tempo e fatica.

Eppure, quando si organizza un’area aperta per una doccia, c’è una specificità. Prima di tutto, è la necessità di posare il pavimento utilizzando una certa tecnologia. In questo caso, diversi strati vengono montati in sequenza: la base, l’isolamento termico, il massetto, l’impermeabilizzazione e un altro strato di massetto e il processo viene completato con gres porcellanato o piastrelle. Bisogna inoltre fare attenzione ad installare uno scarico idoneo con guarnizione bagnata e asciutta per drenare rapidamente l’acqua e proteggerla da odori sgradevoli estranei.

Certo, è necessario pensare a tutto questo quando si decide di fare a meno del piatto doccia. La seconda opzione è consigliata per appartamenti in edifici a più piani in cui esiste il rischio di perdite. Tuttavia, i proprietari di case private possono sbizzarrirsi a montare una struttura autentica senza utilizzare un piatto doccia.

Un’altra condizione importante è il riscaldamento di alta qualità. Se il box doccia trattiene il calore a causa dello spazio chiuso e la vasca crea comfort a causa della massa e della superficie dell’acqua sufficienti, con una doccia aperta, né il primo né il secondo è possibile: l’acqua che se ne va rapidamente non sarà in grado di riscaldare sufficientemente l’aria circostante, anche per breve tempo. Ecco perché è importante mantenere sempre la temperatura più confortevole per te in bagno. E, naturalmente, non dimenticare una buona ventilazione per drenare rapidamente l’umidità ed eliminare il vapore.

Idee per il bagno con doccia aperta

Nonostante la sua leggerezza visiva, anche una doccia aperta walk-in deve essere adeguatamente integrata all’interno del bagno. I progettisti offrono diverse soluzioni per garantire un aspetto armonioso e attraente della stanza.

Vari rivestimenti

La scelta dei materiali per decorare le pareti della doccia è minima: si tratta di piastrelle e granito ceramico. Tuttavia, sarebbe meglio se non pensassi che questo è un percorso verso il design noioso e secondario: oggi i produttori offrono così tante collezioni per ogni gusto e colore che a volte è difficile decidere. In questo caso, devi decidere non solo sulla serie di piastrelle ma anche sul metodo di posa – oggi; le seguenti soluzioni sono considerate di tendenza:

  • evidenziando la zona doccia con piastrelle a contrasto – chiare o scure;
  • l’uso di una trama contrastante sullo sfondo della piastrella di base – mosaico o strutturato;
  • rivestimento per abbinare l’intero bagno – per espandere visivamente lo spazio;
  • posa di un pannello decorativo sul muro in cui si trova l’impianto idraulico;
  • uso di strisce verticali da piastrelle a motivi geometrici.

Quando si scelgono le piastrelle per il pavimento della zona doccia, devi considerare tale criterio come sicurezza. Superfici lucide o materiali con un coefficiente antiscivolo sbagliato non sono le migliori opzioni.

La retroilluminazione è obbligatoria 

Nelle case private, una doccia aperta è spesso progettata più vicino alle finestre del bagno: la luce naturale è solitamente sufficiente per le procedure dell’acqua. Tuttavia, se una tale zona è equipaggiata in una stanza senza finestre, così come in una nicchia o in un angolo, è necessario pensare all’illuminazione aggiuntiva che può essere fornita:

  • spot;
  • linee di illuminazione nascoste sotto il soffitto;
  • applique situata dietro una parete di vetro fissa.

Quando si installa l’illuminazione, è necessario garantire una completa impermeabilità e una posizione sicura di lampade e strisce luminose. Ad esempio, i spot sono consentiti solo in stanze con soffitti alti e le applique sono consentite solo dal lato delle partizioni vicine al muro.

Ambiente confortevole

Nonostante l’importanza di una doccia aperta walk-in, particolarmente evidente negli interni moderni, molti evitano ancora di installare tali strutture, principalmente perché sembrano molto scomode per gli avversari dei box doccia. Tuttavia, un tale problema può essere risolto, in primo luogo, a causa del riscaldamento consolidato sopra menzionato. In secondo luogo, con l’aiuto di una comoda disposizione della zona, è garantito tutto il necessario per le procedure idriche. Per fare ciò, puoi dare un’occhiata più da vicino alle seguenti soluzioni:

  • nicchie a muro all’interno della zona doccia per cosmetici, gel e saponi;
  • bellissimi ganci per asciugamani decorativi il più vicino possibile alla doccia;
  • installazione di una panca in legno per la posa di asciugamani e accessori da bagno necessari;
  • installazione di ripiani speciali in metallo o legno con rivestimento resistente all’umidità ad un’altezza sicura e confortevole;
  • speciale tappetino a pavimento per un’uscita comoda e sicura dalla doccia.

Accoglienti pavimenti in ciottoli, nicchie per shampoo e persino affascinanti tavoli in metallo che ospitano sia decorazioni che accessori da bagno creano un’atmosfera davvero accogliente. Allo stesso tempo, i designer sconsigliano categoricamente l’uso di specchi direttamente nell’area della doccia: a causa dell’appannamento costante, non sarai in grado di vedere nulla al suo interno e l’umidità in eccesso può rovinare le cornice volumetriche realizzate con materiali con bassa resistenza all’umidità.

Box doccia senza porta: Conclusioni + Galleria fotografica

Infine, è imperativo prestare sufficiente attenzione agli impianti idraulici e ai raccordi. Non dimenticare gli elementi più funzionali dell’area doccia: influenzano anche la sua percezione visiva. Prova a scegliere un soffione doccia fisso e flessibile con lo stesso design, usa elementi metallici che completano organicamente l’interno del bagno nel suo insieme, prenditi il tempo per cercare uno scarico di alta qualità con un reticolo decorativo bello e durevole. Tutto questo ti permetterà di trasformare una doccia aperta in uno spazio pratico ed elegante in cui è piacevole prenderti cura di te stesso.

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *