Carta da parati cameretta bambini: come sceglierla nel modo giusto
Community -

Carta da parati cameretta bambini: come sceglierla nel modo giusto

Community / Marzo 9, 2021 - visualizzazioni 38 - 0 mi piace

Quando si sceglie la carte da parati per una cameretta, bisogna soprattutto pensare alla sua sicurezza, ma allo stesso tempo, si vuole rendere la stanza divertente, interessante e piacevole per il bambino. Le condizioni principali per loro sono sicurezza, naturalezza e traspirabilità. Inoltre, una buona aggiunta sarebbe la possibilità di lavarli.

Tipi di carta da parati per la camera dei bambini

Attualmente esiste una vasta selezione di carta da parati, ma non tutti i tipi sono adatti a tali ambienti. Le seguenti sono le condizioni principali:

  • Carta. La scelta migliore. Realizzato con materiali naturali, senza sostanze nocive nella composizione, le pareti possono “respirare”. Inoltre, il loro vantaggio è una vasta selezione e un prezzo accessibile. I loro svantaggi includono la fragilità, l’incapacità di lavarli.
  • Liquido. Un materiale sicuro realizzato con componenti naturali, traspirante, termoisolante e acustico, non attira la polvere, è ignifugo e facilmente pulibile, riverniciato e ripristinato.
  • Tessuto non tessuto. Da non confondere con la carta da parati su una base non tessuta. È costituito da materiale naturale a base di fibre di cellulosa. Sono caratterizzati da sicurezza antincendio, permeabilità all’aria, è possibile dipingere questo tipo di carta da parati. Il difetto è il prezzo elevato e la scelta non troppo ampia.
  • Carta da parati fotografica. Questo tipo di carta da parati crea una varietà nella stanza ed è facile da cambiare. La diversità e l’armonia della carta da parati opaca possono creare l’atmosfera e le emozioni positive.

Colore della carta da parati per la camera dei bambini e neonati

Se il bambino non è più molto piccolo e ha le sue preferenze, dovresti chiederglielo e ascoltare la sua opinione. Quando si sceglie un colore, vale la pena considerare alcuni consigli. La carta da parati non dovrebbe essere molto luminosa, poiché avrà un’influenza negativa sulla psiche del bambino, ma anche non “insipida”. Le illustrazioni non dovrebbero essere molto luminose. Dovresti chiedergli quali sono le preferenze di design della stanza (se è un adolescente). Quando scegli un colore, dovresti iniziare dal suo temperamento (calmo – tonalità calde e affettuose, mobile ed emotivo – tonalità fredde, passive – sfumature sature, ma con moderazione). Ci sono anche sfumature universali: albicocca e sfumature giallastre. Crea un ambiente caldo e sicuro che incoraggi il bambino a imparare cose nuove.

Va ricordato che la tavolozza dei colori della stanza può influenzare la psiche del bambino.

  • Verde: incoraggia lo sviluppo e l’apprendimento.
  • Blu: sviluppa il pensiero creativo.
  • Il bianco è un’opzione per i bambini attivi ed emotivi e può calmare ed essere la base per le vivide fantasie di un bambino; sarà anche un’ottima opzione per stanze scarsamente illuminate.
  • Giallo: aggiunge amore per la vita, stimola l’ingegnosità, evoca emozioni favorevoli, promuove lo sviluppo mentale dinamico.
  • I colori neutri beige sono una buona base per accenti di colore brillanti; Gli adesivi in vinile possono essere incollati sulla carta da parati principale, il che darà un carattere interessante alla stanza e, allo stesso tempo, non “farà pressione” sul bambino.

Carta da parati per bambini “per età”

I bambini di età diverse hanno percezioni diverse e ci sono raccomandazioni per ogni periodo di età.

  • Per i bambini fino a 2 anni: carta da parati con illustrazioni grandi e / o luminose, guardandoli, il bambino imparerà a conoscere il mondo e riceverà emozioni favorevoli. Per un’area ricreativa, è meglio rifiutare accenti luminosi, usare colori pastello calmi.
  • Bambini dai 2 ai 4 anni: carta da parati in tonalità naturali con disegni e poster raffiguranti personaggi dei cartoni animati e favolosi, anche animali, ma non più grandi dell’altezza di un bambino.
  • Per i bambini in età prescolare: i colori sobri e opachi possono essere divisi in un livello superiore e uno inferiore (quello inferiore è più calmo, quello superiore è decorativo, ma con moderazione), o la colorazione della carta da parati, con l’aiuto del quale il bambino può mostrare il suo immaginazione del colore.
  • Scolari 6-9 anni: l’accordo sulla scelta della carta da parati a questa età è obbligatorio, considerando le loro preferenze. La scelta dovrebbe essere interessante, ma senza disegni, carta da parati a righe verticali e carta da parati liquida sarebbe una buona opzione.
  • Scolari dai 9 anni: è anche necessario ascoltare i desideri del bambino, ma non dimenticare la sicurezza dei materiali. Vale anche la pena prestare attenzione al sesso del bambino, ragazzi – toni di colori blu e verdi, ragazze – sabbia, rosato, morbido opaco. Ma ci sono anche eccezioni alla regola.

Carta da parati bambini e neonati: Conclusioni + Galleria fotografica

La scelta della carta da parati per la stanza di un bambino è sempre un processo interessante, ma non per questo meno responsabile. La carta da parati deve essere in armonia con l’intero interno della cameretta, soddisfare le esigenze del bambino ed essere sicura allo stesso tempo. Avendo carta da parati, decorazioni, mobili e accessori ben scelti, la stanza avrà un’atmosfera favorevole, comfort, e darà al bambino il desiderio di mostrare interesse per tutto, imparare il mondo e svilupparsi mentalmente bene.