fr en it

Colori pareti cucina: suggerimenti e abbinamenti popolari

hackrea - Giugno 22, 2020 - 0 comments - visualizzazioni 159 - 0 mi piace

Il colore delle pareti della cucina è un elemento di design essenziale, da cui dipenderà l’armonia dell’intero interno. Una scelta competente del colore ti consentirà di impostare a la stanza un certo umore e creare un’atmosfera favorevole.

Passaggi di corrispondenza dei colori

La prima cosa che devi capire è l’inizio del lavoro, quindi prima di iniziare a progettare e scegliere il colore delle pareti, è fondamentale studiare le raccomandazioni di designer, psicologi. La corrispondenza dei colori dovrebbe seguire i passaggi effettuati:

  • Lo stile della cucina dovrebbe essere determinato. Per scegliere quelli giusti, dovrai studiare tutte le sfumature e le caratteristiche.
  • Decidi cosa ti piace e non imitare la moda. Se un certo colore provoca piacere, migliora l’umore, allora devi rimanere su di esso. Può essere una base per pareti o un colore aggiuntivo per un tavolo, mobili e altri accessori da cucina.
  • Prima di acquistare vernice, scatta alcune foto della cucina, mostrale al consulente, forse ti consiglierà alcune buone opzioni.
  • Da tutta la gamma, è meglio scegliere tre colori. Devono corrispondere allo stile, adattarsi agli elementi decorativi, umore. Se la cucina è progettata con colori caldi, puoi fermarti nella cucina in stile country, che sottolinea i dettagli.
  • Assicurati di chiarire la qualità della vernice, i suoi vantaggi e i suoi svantaggi.

Dopo aver completato tutti i passaggi, puoi procedere alla progettazione e alla verniciatura della cucina.

Raccomandazioni degli psicologi

Qualsiasi colore influenza lo stato psicologico di una persona. Prima di scegliere, dovresti familiarizzare con le raccomandazioni degli psicologi.

Gli esperti non raccomandano l’uso di colori molto colorati e luminosi poiché attivano il sistema nervoso. A seconda del temperamento, gli psicologi consigliano di utilizzare i seguenti colori per la cucina:

  • Per i personaggi colerici, rosso succoso o arancione.
  • Ai flemmatici è vietato l’uso di sfumature rosse e arancioni.
  • I personaggi sanguinari devono colorare la cucina in giallo o verde chiaro.
  • Per i personaggi malinconici, le tonalità tranquille di bianco, blu e marrone sono ben adattate. Una gamma simile può essere utilizzata per le persone flemmatiche.

Coloro che amano i colori brillanti dovrebbero sapere che il rosso influisce fortemente sulla psiche – non solo attiva il corpo all’azione, ma migliora anche l’appetito affinché questa decisione possa essere richiesta per le persone con anemia.

L’arancia ha qualità simili al rosso, essendo inquietante, ma l’effetto sulla psiche è più moderato. Da tali pareti, l’umore aumenta, il sistema digestivo migliora. Le tonalità verdi sono buone per la digestione. Le tonalità scure possono influenzare negativamente l’umore di una persona; inoltre non vengono utilizzati in una piccola area. Se sono presenti colori scuri, dovranno essere diluiti con colori più morbidi e chiari.

Le vernici nere e marroni sono raramente utilizzate per la cucina perché visivamente la rendono piccola. Tale decisione può compromettere l’appetito, influire sull’umore.

I colori noiosi sono troppo stancanti per chiunque, i colori caldi danno vigore e i colori freddi possono calmare.

La scelta nella direzione del colore chiaro può ravvivare il design; quelli scuri manterranno la cucina sobria e calma.

Scegliere una tavolozza in base allo stile

È indispensabile determinare lo stile quando si sceglie il colore delle pareti della cucina. Per la comprensione, è possibile raccogliere diverse opzioni contemporaneamente e allegare campioni alle pareti. In base allo stile della cucina, la selezione dei colori è semplificata:

  • bianco e azzurro sono adatti per gli interni scandinavi;
  • per lo stile mediterraneo e adatto latte, olive, panna. Si consiglia di utilizzare un legno chiaro con toni freddi;
  • giallo, marrone sono l’ideale per lo chalet e i mobili possono essere realizzati in legno scuro;
  • l’interno moderno consiste nell’uso di bianco e grigio, crema o marrone chiaro;
  • per lo stile inglese si usano succosi colori autunnali;
  • il stile rustico è caratterizzato dalla colorazione lattea e marrone chiaro delle pareti. Nel neoclassicismo, d’altra parte, vengono usati i colori viola, nero e grigio;
  • per il stile high-tech il colore acciaio è adatto, più tonalità chiare e grigie;
  • l’interno classico è combinato con una tonalità rosa pallido, ricca di beige o blu.

Tra le regole generali ci sono:

  • una piccola cucina è dipinta con colori e toni chiari; con una vasta area, la gamma scura è eccellente;
  • il grigio può spersonalizzare lo spazio;
  • se in cucina entra poca luce ed è buio, è meglio usare colori caldi;
  • dipingere le pareti della cucina si basa anche sul tipo di arredamento. Se la facciata della cucina è scura, si consiglia di illuminare le pareti o aggiungere decorazioni bianche;
  • le pareti marroni restringono la stanza e influenzano negativamente l’appetito;
  • si consiglia di selezionare il colore in base all’età, i colori brillanti e gli elementi contrastanti sono adatti ai giovani.

Psicologi e designer non raccomandano l’uso di un colore verde puro per le pareti della cucina. È meglio scegliere diverse tonalità e combinarle in base alle proprie preferenze. Una regola simile si applica al rame giallo, pastello o rosso.

Universale e adatto è il colore bianco, che, se combinato correttamente, renderà la stanza bella e si adatta a qualsiasi stile.

Scelta del colore

I designer raccomandano che quando si sceglie un colore per le pareti della cucina, si devono considerare molte caratteristiche diverse, tra cui layout, illuminazione, area e altri fattori. Assicurati di prendere in considerazione mobili, aspetto e posizione.

Colore pareti in una cucina stretta

Il colore delle pareti per una cucina stretta dovrebbe essere leggero, i mobili e la vernice sono selezionati in diverse tonalità. Tra le opzioni ci sono:

  • con mobili bianchi, dipingi la stanza in toni di grigio chiaro;
  • i mobili in sabbia sono abbinati a pareti verde chiaro;
  • la base color crema è completata da mobili in legno;
  • Le tonalità verdi dei mobili si adattano alle pareti beige.

Scegliendo un colore brillante, puoi dipingere solo una parete situata sull’altro lato della porta. È vietato utilizzare vernici in una cucina stretta a due livelli.

Colore pareti in una piccola cucina e soffitti bassi

La combinazione di colori in una stanza del genere dovrebbe essere selezionata in modo appropriato per rendere accogliente la cucina. Per fare questo, è necessario:

  • applicare la vernice direttamente verso il soffitto e passarci un po’;
  • fare strisce verticali sulle pareti per allungare visivamente la cucina;
  • dipingere il soffitto in tonalità fredde chiare, escluso il bianco.

Sono esclusi disegni, bordi o verniciare in due colori.

Colore pareti in una grande cucina

In tali stanze, non è possibile utilizzare tonalità molto chiare e fredde. Sono adatti i colori: arancione, corallo, ciliegia o viola. È fondamentale considerare le seguenti regole:

  • mobili in legno abbinati a colore crema e albicocca alle pareti;
  • l’abbondanza di vetro e metallo è adatta a qualsiasi tonalità di rosso. Può essere applicato viola pallido o lampone;
  • anche le pareti bianche sono ideali per i mobili scuri, ma i colori sabbia e lime saranno favorevoli;
  • con mobili luminosi, la vernice è selezionata nello stesso colore con un tono diverso per le pareti.

Usando il viola, devi sceglierlo correttamente e creare la migliore combinazione. Da una tale decisione, si stanca rapidamente.

Colore pareti in una cucina in studio

Durante l’arredo della cucina in uno studio, è essenziale mantenere non solo lo stile generale degli interni, ma anche la stessa gamma di colori con tonalità diverse. Per la decorazione, è meglio usare tre colori:

  • luminoso;
  • colore chiaro;
  • contrasto o bianco in qualsiasi tonalità.

Soluzioni brillanti da applicare per una parete nella stanza, nella zona soggiorno, dipingi tutto in un unico colore.

Se ci sono mobili marrone chiaro, puoi rendere una parete verde chiaro e bianca, dipinta con una tonalità verde chiaro nel soggiorno. In questo caso, solo i mobili leggeri devono essere collocati nel soggiorno. Lo studio-cucina nei colori rosso e bianco si combina in un modo moderno e bello.

Se le pareti del soggiorno sono coperte di carta da parati, quindi in cucina, è necessario dipingere in una tonalità simile ed è meglio usare anche la carta da parati. L’applicazione di diverse tonalità dello stesso colore è ben combinata, ma applica colori chiari in salotto, scuri in cucina.

Illuminazione e colori

La selezione della gamma dipende dall’illuminazione dell’intera area. Se la cucina si trova sul lato nord, c’è poca luce naturale; devi dare la preferenza a una vernice gialla morbida, dorata, sabbia o crema.

Con una vasta area, è possibile utilizzare rosso e arancione e il giallo farà l’illusione della luce solare. Applicare tonalità brillanti solo su una parete, ed è meglio nella parte più scura, rendendo la stanza morbida e piacevole.

Se il lato è soleggiato, quindi sono adatte le tonalità fredde, è consentito l’uso di blu, verde, colore del mare. Possono essere combinati con colori tenui o contrastati aggiungendo il giallo al verde o il blu e il grigio al rosso.

Nelle stanze luminose, è meglio usare la vernice lucida in modo che l’illuminazione appaia travolgente e luminosa.

Il colore cambia la dimensione della stanza

È importante non solo scegliere il colore corretto delle pareti ma anche prendere in considerazione la gamma di dettagli aggiuntivi. I mobili occupano molto spazio, che è la parte principale della cucina. Quando si sceglie il colore delle pareti, viene presa in considerazione la gamma di mobili. Requisiti chiave da seguire:

  • La classica versione marrone è adatta per pareti bianche, beige e pastello.
  • Per i mobili bianchi, è meglio usare qualsiasi tonalità di rosso, bordeaux, pesca, verde, blu e giallo. Questo crea contrasto e un grande effetto.
  • Creando un’enfasi sui mobili, le pareti devono essere trasformate con vernici pallide e tenui.
  • Per i mobili originali, applica vernici tranquille alle pareti in cui non ci sarà luminosità.
  • Mobili chiari si stagliano su uno sfondo di vernice brillante e satura.
  • Per uno stile rustico, Provenza, sono adatti pareti di una tonalità verde pallido, beige o lilla, può essere usato il colore mattone.
  • Lo stile high-tech completerà lo sfondo tranquillo, che è conservatore.
  • Quando si sceglie una finitura, è anche essenziale rispettare alcune regole:
  • Con una piccola area, è meglio usare piccoli disegni per aumentare lo spazio visivo.
  • Grandi ornamenti su piastrelle o carta da parati sono adatti con spazio sufficiente.
  • È possibile ingrandire visivamente la stanza con linee e forme geometriche. Strisce e motivi verticali sono adatti per soffitti bassi, come elementi orizzontali per una piccola area e il soffitto alto. Le linee diagonali possono rivitalizzare l’interno.

I colori più popolari in cucina

La tavolozza dei colori delle pareti è considerata l’elemento più cruciale nella decorazione della cucina. È dalla tonalità selezionata corretta che dipenderà l’intero aspetto degli interni.

Pareti bianche in cucina

Indubbiamente darà alla stanza un volume, una luminosità e una purezza bianca come la neve aggiuntiva. Questo colore è piuttosto ambiguo, in quanto ha una grande varietà di colori: gessoso, latte, cremoso o opale.

Il bianco porta grafica ed eleganza all’interno; sottolinea perfettamente il volume e la trama di altri elementi decorativi senza attirare l’attenzione su di sé.

Pareti blu marino in cucina

La stravagante, ma allo stesso tempo, tonalità blu molto armoniosa, è molto rilevante nel design delle pareti in cucina. Tale colore dell’onda del mare sembra sempre semplicemente magnifico e forma una luce, come se il design pieno d’aria.

Pareti rosse in cucina

Le pareti bordeaux aggiungeranno un po’ di piccantezza alla stanza e renderanno l’interno più attivo e pronunciato.

I toni complessi, luminosi e rosso intenso della cucina sembrano audaci, stravaganti e attirano tutta l’attenzione su se stessi.

Tali colori trasformano radicalmente la stanza, rendendola davvero elegante, alla moda e attraente. Questa decorazione murale è molto audace e straordinaria ed è perfetta per creare interni esclusivi e memorabili.

Pareti verdi in cucina

Riempi l’atmosfera con l’aroma della vegetazione estiva e l’ottimismo. Verde, pistacchio o lime animeranno lo spazio e aggiungeranno succosità ad esso.

Sfumature di verde

Le tonalità verdi naturali hanno sempre un effetto molto benefico sull’atmosfera nella stanza.

Colore menta

Gestisce bene sia il ruolo centrale che secondario nella progettazione della cucina. La tonalità del mentolo porta freschezza nello spazio, una sensazione di languido fresco e si fonde magnificamente con quasi tutti i colori.

La menta grazie al suo aspetto naturale, gradevole alla vista, non provoca affaticamento e irritazione e non dà fastidio.

Colore verde oliva

Il tono verde oliva naturale e caldo ti consente di creare combinazioni di colori sorprendenti, sofisticate e accattivanti, grazie alle quali si scopre che cambia il design oltre il riconoscimento e lo rende davvero straordinario.

Colore verde chiaro

Riempie l’atmosfera di emozioni positive e creerà un’atmosfera allegra. Lo sfondo verde chiaro nello spazio cucina enfatizza ed evidenzia il resto, sia gli elementi interni scuri che chiari.

Colore verde scuro

Il verde scuro profondo e nobile conferisce alla stanza un mistero particolare e conferisce agli interni un aspetto presentabile. Tuttavia, questa decorazione murale dovrebbe essere utilizzata solo in ambienti con una buona illuminazione, in modo da non creare un’atmosfera cupa e deprimente.

Colore grigio

Grigio o grigio chiaro, uniscono l’eleganza e la semplicità sorprendenti. A causa della loro moderazione, sono un segno moderno di buon gusto, creano completa armonia, equilibrio nella stanza e lo riempiono di una foschia di mistero.

Colore rosa

Il rosa delicato crea sempre un’atmosfera calda e accogliente. Le tonalità morbide e sofisticate rendono il design più sensuale.

Colore beige

Grazie alla sua versatilità, il beige viene spesso utilizzato per l’arredamento della cucina con qualsiasi soluzione di stile. Questo tono non è considerato né caldo né freddo e quindi ti consente di creare interni meravigliosi con il tipo e lo stile gentili.

Colore marrone

Le tonalità di cioccolato e caffè sono un’opzione classica per creare un’atmosfera accogliente e confortevole. Il colore marrone porta in sé la nobiltà e l’alto costo ed è universale.

Colore blu

Il blu calmo e profondo conferisce al colore dello spazio e crea accenti al suo interno. A causa della sua freddezza reale e di una certa gravità, una tale colorazione è più adatta per le stanze situate sul lato sud.

Colore giallo

Associato al sole splendente e senza dubbio riempie la stanza di vivacità ed energia. La decorazione della parete gialla, senape o limone sembra creativa e genera una sensazione di illuminazione aggiuntiva nella stanza.

Colore nero

Un colore così accattivante e provocatorio diventerà senza dubbio uno dei principali accenti della cucina. Il nero nella cucina ha semplicemente un aspetto fantastico ed è considerato un indicatore di gusto chic, ricchezza e squisito.

Colore viola

I toni lavanda o lilla ti permetteranno di creare un ambiente sofisticato e raffinato, pieno di romanticismo e sensualità speciali. I colori viola saturi conferiranno al design elegante lusso, espressività vivida e straordinaria.

Le migliori combinazioni di colori per le pareti della cucina

Esiste una combinazione di colori monocromatici, neutri o contrastanti. Con il loro uso competente all’interno, sarà possibile trasmettere in modo più accurato l’idea principale del design della stanza.

Pareti in bianco e nero nella cucina

Questo contrasto corregge drasticamente l’aspetto dell’intera stanza e cambia completamente il suo umore e il suo carattere. Il bianco e il nero combinati sono dominanti, quindi si ottiene un design accattivante e indiscutibilmente efficace per la cucina.

Pareti in blu e bianco nella cucina

Il duo di blu e bianco conferisce allo spazio un aspetto robusto. Con un’applicazione ben proporzionata di questi colori, è possibile ottenere un risultato di decorazione davvero eccellente.

Pareti in rosso e nero nella cucina

La combinazione bicolore di maggior successo e di grande stile. Lo stravagante rosso brillante, combinato con il nero lussuoso, crea un incredibile tandem che riempie lo spazio di solennità, sensualità ed eleganza drammatica.

Colori pareti in vari stili di cucina

Ogni direzione di stile ha un carattere di colore specifico.

Classico

Per uno sfondo generale nel stile classico, vengono utilizzate sfumature pastello, neutre, calme o nobili. Ad esempio, può essere rosa pallido, beige, sabbia, azzurro, crema, giallo sbiadito o altri colori diluiti con grandi porzioni di bianco. Una decorazione murale così discreta e silenziosa diventerà parte integrante di questo stile.

Provenza

I mezzitoni leggermente sbiaditi, come blu chiaro, lilla, oliva, rosa, beige con l’aggiunta di accenti luminosi e ricchi sotto forma di blu fiordaliso, turchese o giallo ambra, creeranno un’atmosfera il più vicino possibile al francese Provence.

Moderno

Per questo stile, la gamma di colori è appropriata, che include non più di due o tre tonalità, che idealmente dovrebbero essere combinate. Abbastanza spesso per il design moderno, usa bianco, beige naturale, grigio o latte. Sono uno sfondo eccellente per la creazione di idee di design.

Colori pareti in cucina + Galleria fotografica

Il colore delle pareti ti consente di creare un’atmosfera in cucina che contribuirà a un passatempo buono e positivo e uno stato d’animo positivo e accogliente.

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *