Come disporre due divani in salotto?: consigli, pro e contro e idee di posizionamento
hackrea -

Come disporre due divani in salotto?: consigli, pro e contro e idee di posizionamento

hackrea / Luglio 26, 2021 - visualizzazioni 59 - 0 mi piace

Un divano in salotto: cosa c’è di più logico e naturale? Che ne dici di installarne due in soggiorno contemporaneamente? Se il pensiero di una tale decisione non ti è ancora venuto in mente, credimi, vale la pena pensare a una soluzione del genere.

Si possono avere due divani diversi in un soggiorno?

Molti proprietari di soggiorni, che devono ancora arredare, hanno spesso una domanda: vale la pena preferire due divani al solito set di mobili imbottiti, che, dopotutto, è più familiare? In effetti, i designer non vedono nulla di sbagliato nei tradizionali set di poltrone e divani. Tuttavia, l’originalità, lo stile, i più posti a sedere, lo spazio visivo e la flessibilità che i due elementi forniscono, stanno diventando un’alternativa molto allettante a mobili, anche se classici, ma piuttosto ingombranti e non sempre ergonomici.

Oggi, il design della stanza più grande di una casa o di un appartamento, costruito attorno a due mobili simili, è diventato molto più popolare di quanto possa sembrare a prima vista. La brama di simmetria e comfort spinge sia i designer che i proprietari di case a utilizzare questa straordinaria tecnica nel loro salotto. Tuttavia, questo non è sorprendente perché due divani ben posizionati promettono molti vantaggi.

Due divani in salotto: vantaggi

  • Aumento visivo delle dimensioni della stanza. Anche i piccoli divani sembrano abbastanza solidi, creando così la sensazione di un soggiorno davvero spazioso. Inoltre, questa tecnica funziona anche in piccoli spazi – ti diremo esattamente come un po’ più tardi.
  • Un semplice cambio di layout. Sei annoiato dall’interno del salotto e vuoi cambiare qualcosa senza spendere soldi extra? A volte è sufficiente disporre due divani in qualche modo diverso e la stanza avrà un aspetto diverso immediatamente, senza danni al budget!
  • Comunicazione confortevole. Quando più persone si siedono su divani diversi e si vedono, facilita notevolmente la comunicazione poiché il contatto visivo viene mantenuto costantemente – quando tutti sono seduti in una fila sullo stesso divano, è molto più difficile.
  • Zonizzazione conveniente. Grazie ai due divani è molto più facile raggruppare tutto il resto dell’arredamento, dividendo visivamente lo spazio del soggiorno in due zone adiacenti o relativamente autonome, a seconda della disposizione della stanza e dell’appartamento nel suo insieme.
  • Rilevanza per qualsiasi stile di interior design. La composizione dei mobili, il cui centro sono due divani contemporaneamente, è rilevante sia per gli interni moderni che per quelli classici. Che tu ami l’eleganza tradizionale o preferisca la moderazione alla moda, puoi tranquillamente permetterti questo tipo di mobili.

Quindi, supponiamo che tu abbia comunque deciso per due divani nel soggiorno. In tal caso, probabilmente hai già molte domande: come scegliere entrambi gli oggetti, è possibile combinare due modelli diversi, come disporli l’uno rispetto all’altro e, infine, se una tale opzione di arredo è adatta a te? Proviamo a rispondere a tutte queste domande.

In quali circostanze vale la pena mettere due divani in salotto?

Prima di iniziare a cercare contemporaneamente due divani per il soggiorno, è necessario valutare in modo sobrio le possibilità della stanza e capire se tali mobili possono fornire l’armonia tanto necessaria. In genere, i progettisti sono felici di utilizzare questa soluzione nelle seguenti condizioni:

  • Diverse finestre e porte nel soggiorno. Tale disposizione richiede un atteggiamento di grande rispetto verso la simmetria e l’equilibrio dell’ambiente nel suo insieme. Sono due divani che possono impostare l’asse necessario per la disposizione più organica dei mobili.
  • Combinazione sala da pranzo – soggiorno. In questo caso, due divani svolgono diverse funzioni contemporaneamente: i divani racchiudono la zona pranzo, incorniciano lo spazio del soggiorno e allo stesso tempo combinano con competenza entrambe le zone senza creare disagio visivo.
  • Appartamento monolocale. Una delle caratteristiche degli alloggi con una tale disposizione è la combinazione di più aree funzionali in una stanza contemporaneamente: pranzo, notte e relax. L’utilizzo di una coppia di divani consente di risolvere rapidamente questo problema poiché entrambi possono essere facilmente adattati a uno studio con qualsiasi configurazione.
  • Salotto grande quadrato. La simmetria è di particolare importanza in una stanza ben modellata. I divani ben posizionati aiuteranno a mantenere la proporzionalità.

Tuttavia, tutte queste sono solo le opzioni di soggiorno più popolari, dove sarà presente una composizione di due divani. In effetti, due divani possono essere utilizzati sia in stanze strette che in stanze piccole – un po’ più tardi, ti diremo esattamente come.

Come posizionare due divani in salotto

Affinché i mobili, per i quali un paio di divani sono diventati la base, sembrino organici, è necessario considerare attentamente la loro disposizione sia nella stanza nel suo insieme che in relazione l’uno con l’altro. Oggi i designer raccomandano opzioni che sembrano le più logiche ed equilibrate.

Disposizione parallela

La disposizione dei divani uno di fronte all’altro è considerata un classico del genere. Questa opzione sembra elegante e allo stesso tempo armoniosa, specialmente in soggiorni grandi della forma corretta. Il posizionamento parallelo aiuta a raggruppare correttamente mobili e arredi e contribuisce anche a una comunicazione più confortevole e piacevole sia con la famiglia che con gli ospiti.

Allo stesso tempo, quando disponi i divani, dovresti trovare una sorta di asse centrale, rispetto al quale verrà determinata la disposizione simmetrica di 2 divani abbinati. Questo può essere un tappeto o un tavolino al centro della stanza, una TV, un caminetto e persino una nicchia decorativa e un’immagine sul muro. Senza questo tipo di asse, l’accoppiamento andrebbe un po’ perso.

Il modo in cui posizioni i divani in relazione alla configurazione della stanza – spostandoli al centro della stanza o posizionandoli lungo il muro – dipende da te e dal progetto di design in particolare. Nel primo caso, la distanza tra loro non dovrebbe essere superiore a un metro e mezzo – per non creare disagio alla conversazione di chi è seduto.

Disposizione a forma di L

Probabilmente hai già visto un layout in cui due divani si trovano perpendicolari l’uno all’altro. Questa opzione di posizionamento è adatta per modelli della stessa dimensione, nonché per un articolo grande e uno più compatto. Di norma, entrambi sono posizionati lungo le pareti, creando un angolo accogliente e visivamente chiuso su entrambi i lati.

Inoltre, se sei proprietario di un appartamento con un piccolo soggiorno, la disposizione a L dei divani aiuta a raggiungere due obiettivi contemporaneamente: fornire comfort e più posti a sedere e allo stesso tempo risparmiare spazio. E, naturalmente, per questo, è meglio usare piccoli divani: una combinazione di due prodotti doppi sarà abbastanza.

Disposizione lineare

In precedenza, due divani, girati da un lato e disposti in fila, erano considerati eccessivamente formali e persino “ufficiali”. E questo non sorprende poiché questa disposizione è in parte utilizzata per le aree di attesa in hotel e uffici.

Tuttavia, nel tempo, i designer, come si suol dire, hanno individuato un’opzione simile per i mobili e poi hanno iniziato a provarla con piacere negli interni moderni. Si è scoperto che due divani uno accanto all’altro sono una vera scoperta per salotti lunghi e stretti poiché un tale insieme di mobili consente di progettare diverse aree ricreative che sono abbastanza simmetriche e allo stesso tempo interagiscono armoniosamente tra loro. Questa soluzione sembra incredibilmente raffinata in un soggiorno con due finestre, dove una coppia di divani affacciati creano un equilibrio impeccabile.

Disposizione a forma di U

In parole povere, una tale disposizione può essere attribuita al parallelo. Tuttavia, in questo caso, i divani hanno un elemento di collegamento: una poltrona, un piccolo divano e persino un morbido davanzale, grazie al quale si forma la lettera “U”. Inoltre, questa opzione sembra buona se usi un divano dritto e uno ad angolo, realizzati nello stesso stile.

Questa disposizione è perfetta per un salotto grande, dove è possibile attrezzare una zona relax a tutti gli effetti. Di solito, i designer lo consigliano per stanze rettangolari: in questo caso, puoi usarlo per una sala da pranzo, una stanza dei giochi o un’altra area salotto con caminetto.

Uno dietro l’altro

Due piccoli divani, disposti in questo modo, aiuteranno a bilanciare lo spazio in un piccolo soggiorno e si inseriranno armoniosamente attorno a mobili e decorazioni ugualmente compatti. Un paio di modelli più massicci, posizionati uno dietro l’altro, separeranno con successo la sala da pranzo dall’area ricreativa o creeranno due di queste zone contemporaneamente, ad esempio con un tavolino da caffè e un caminetto.

Come abbinare e cosa mettere nell’angolo tra due divani?

Mettere due divani uno accanto all’altro e limitarsi a questo significa non sfruttarne appieno il potenziale decorativo. I designer consigliano vivamente di aggiungere ulteriori dettagli a questa combinazione in modo che la tua area salotto non sia solo accogliente ma anche davvero estetica. Questi dettagli di solito includono:

  • Poltrone. A prima vista, per salotti con due divani, le poltrone sembrano già superflue. Tuttavia, se le dimensioni della stanza lo consentono, puoi facilmente aggiungere un modello nello stesso stile, creando un’area accogliente e chiusa per socializzare. Lo stesso si può dire di banchetti e pouf che possono contribuire alla bellezza e al comfort del soggiorno.
  • Tavolini. I tavolini da caffè sono solitamente posizionati tra divani paralleli uno di fronte all’altro. Nel caso di due divani, questo elemento è considerato un must sia per l’equilibrio visivo che per un comodo passatempo.
  • Lampade. In questo caso, stiamo parlando di lampade da terra che creano non solo un’illuminazione a zone, ma anche un’atmosfera intima e accogliente. Puoi usare una lampada da terra o un paio dello stesso tipo. Tuttavia, non dimenticare: lo stile delle lampade deve corrispondere perfettamente al design di entrambi i divani.
  • Tappeto. Una soluzione vincente per combinare in modo bello una composizione con due divani. Attenzione alle dimensioni: l’intera composizione deve essere posizionata sul tappeto – e parte di essa deve essere visibile; altrimenti, l’intera idea perde il suo significato.
  • Tessuti decorativi. I cuscini decorativi selezionati con competenza per un divano sono un’eccellente opportunità per aggiungere varietà all’impostazione di un paio di elementi e combinare visivamente una composizione di due elementi, diversi per colore o consistenza.

Due divani in soggiorno: Conclusioni + Galleria fotografica

Progettare il soggiorno basato su due divani è una soluzione che unisce soluzioni classiche e tendenze moderne. Sentiti libero di provare ad adattarlo al tuo interno e il risultato ti delizierà con pertinenza e simmetria, che è senza tempo e fuori dalle tendenze mutevoli.