Come far sembrare una stanza più grande con gli specchi: 13 idee + foto per l’ispirazione
hackrea -

Come far sembrare una stanza più grande con gli specchi: 13 idee + foto per l’ispirazione

hackrea / Settembre 15, 2021 - visualizzazioni 1 - 0 mi piace

Mentre una persona inesperta nell’interior design è sicura che una piccola stanza non può essere trasformata, i designer trovano mille e un modo per farlo. E gli specchi sono diventati la chiave primaria per espandere visivamente lo spazio, in particolare la camera da letto – una stanza buia e spesso piccola, il cui design è pensato nei minimi dettagli.

Se vuoi sapere come far sembrare la tua stanza più grande con un solo elemento decorativo, ti proponiamo 13 soluzioni interessanti.

Specchio senza cornice

I minimalisti apprezzeranno l’opzione di uno specchio senza cornice quando il vetro fragile non è trattenuto da una cornice massiccia, che lo rende bello. Il design leggero si inserisce piacevolmente in un interno moderno, dove predominano mobili dalle forme semplici e dalle tonalità bianche e nere.

Rende la stanza visivamente più ampia senza occupare spazio extra, dando all’atmosfera generale una sensazione unica: il design bianco lo rende ancora più nitido e pulito, e quello beige più caldo e confortevole.

Cornice classica

Uno dei modelli di specchi più comuni è con la classica cornice scura. In questo caso, il colpo principale cade sull’arredamento della stanza: sul tavolo compaiono alberi o piante in vasi dipinti, una pila artistica di libri e una scatola di cioccolatini in vetro.

Per il materiale della cornice, l’ideale è il legno nero o qualcos’altro verniciato con una tonalità nera opaca. Si fonderà con qualsiasi parete, rendendo il loro tono più caldo.

Specchio rotondo

È un specchio normale in una cornice sottile e rotonda. Grazie alla forma, elimina alcune asperità, arrotondando le curve della stanza. Pertanto è adatto per interni con un’atmosfera rilassante. Ad esempio, per una stanza realizzata in una tavolozza pastello: beige, rosa cenere, limone e con decorazioni a forma di cesti di vimini e morbide coperte.

Ha due gamme di dimensioni: un piccolo specchio si trova sopra un armadietto o una toeletta per applicare il trucco in camera da letto e uno grande può diventare un decoro d’accento invece di un quadro.

Specchi gemelli

Questi sono due specchi alti situati sulla parete di fondo esattamente alla stessa distanza dal letto. Pertanto, diffondono uniformemente la luce dalla finestra intorno alla stanza, espandendone notevolmente le dimensioni.

Questo interno assume una simmetria quasi perfetta della stanza, cioè i cuscini su ogni lato sono realizzati nello stesso colore e dimensione, le lampade sul soffitto devono essere abbinate, ci sono anche due piccoli comodini. Ma l’arredamento dei comodini può variare, il che renderà la stanza più vivace.

Specchio illuminato

Lo specchio modificato in modo univoco ha un LED integrato che può essere acceso per una migliore visibilità durante l’applicazione del trucco. In genere, il LED si trova in una cornice o proprio al centro del vetro, rendendo il suo design davvero unico.

E la caratteristica principale di questo specchio è la capacità di riflettere la luce anche al buio. Questo è conveniente quando il sole è andato oltre l’orizzonte e la lampada da notte non è sufficiente per leggere un libro prima di andare a letto.

Cornice traforata

Se la tua camera da letto è così piccola da non poter ospitare mobili in eccesso o un vaso di fiori senza sentirsi ingombra, una cornice traforata può essere una salvezza. Questa è una piccola arte nascosta sotto la base dello specchio; è così che eminenti designer aggiungono decorazioni a una piccola stanza sotto le spoglie di cose preziose.

Inoltre, come decorazione, puoi cambiare il materiale dei cuscini per un tessuto fantasia. Si consiglia di avere due versioni della fantasia contemporaneamente: una ricorda un motivo traforato della cornice, l’altra bilancia l’atmosfera con una striscia sobria.

Cornice con bassorilievo

Un’opzione altrettanto stravagante sarà una cornice con un bassorilievo, che trasformerà una stanza normale in una camera da letto reale. Questi specchi hanno un’ampia cornice – a volte dipinta – con un’alta composizione nella parte superiore: solitamente un motivo o un semplice quadro a forma di fiore, barca, ecc.

Lo specchio sta benissimo in una stanza stilizzata come i secoli passati: un letto grande, tende pesanti con nappe, dipinti di paesaggi o ritratti, figurine di angeli bianchi come la neve e un lampadario con pendenti in vetro.

Cornice con pietre preziose

Non c’è niente di sbagliato nell’amare un interno oscuro. Ma se la finestra della stanza è piccola, la camera da letto assomiglia a una cripta e tu, a quanto pare, sei un vampiro, conduci uno stile di vita notturno anche durante il giorno. Gli specchi con pietre preziose sulla cornice diventano un’emozionante soluzione al problema.

La superficie brilla e luccica ancora più dello specchio stesso – che crea un doppio riflesso di luce e, infine, riempie di colori la stanza. Allo stesso tempo, il design minimalista non rovina gli interni scuri, integrandosi facilmente nella gamma complessiva.

Specchio di design

Chi preferisce un interno moderno ma insolito dovrebbe concentrarsi su soluzioni di design. Questi specchi sono diversi come l’immaginazione dei loro creatori, ma sono uniti da un fatto: diventano il fulcro della stanza e trasferiscono tutta l’attenzione su se stessi.

Di conseguenza, l’interno si adatta spesso alle loro esigenze: accanto a un semplice specchio nero, ci sono mobili e decorazioni senza pretese con colori vivaci e uno specchio luminoso e scintillante è appeso nella stanza della ragazza con un mucchio di scintillii.

Composizione di specchi

Uno degli usi più insoliti degli specchi è la composizione artistica. È piuttosto difficile trovare una bella combinazione. Tuttavia, è possibile se aderisci a semplici regole: in primo luogo, gli specchi dovrebbero essere piccoli, in secondo luogo, con una cornice sottile o senza di essa e, in terzo luogo, avere una forma geometrica semplice: quadrato, rettangolo, esagono.

Naturalmente, a causa della luminosità della composizione risultante, è meglio dimenticare una grande quantità di mobili, solo le cose necessarie nella tua camera da letto piccola.

Grande specchio sopra il letto

È uno specchio situato direttamente sopra il letto e ha una dimensione pari alla sua larghezza. L’essenza del trucco progettuale è riflettere proporzionalmente la luce e concentrarsi sull’elemento principale della stanza: il letto. La cornice è selezionata in base all’interno della camera da letto, ma è meglio rimanere con il design minimale a causa delle dimensioni ridotte.

Sulla parete opposta, puoi posizionare un dipinto e assemblare una semplice installazione di figurine, fiori o orologi: la loro bellezza si rifletterà nello specchio anche quando ti allontani.

Uno specchio di fronte alla finestra

Questo è un trucco interessante per coloro la cui larghezza della stanza è quasi interamente occupata dal letto. Se un lato della camera da letto ha una grande finestra, allora dovresti posizionare uno specchio lungo il pavimento dall’altro lato. Naturalmente, la dimensione non aumenterà fisicamente, ma visivamente, l’effetto apparirà come se la stanza si fosse espansa e avesse due fonti di luce.

E per risparmiare più spazio, puoi sostituire la vecchia e goffa cassettiera con un mobile a specchio che fungerà da riflesso di luce anziché da specchio.

Specchio sul pavimento

Questo specchio non ha una funzionalità seria ma diventa invece un elemento decorativo. Se la tua camera da letto ha pochi mobili e non vuoi riempirla di cose inutili, lo specchio può essere posizionato sul pavimento per trasferire l’attenzione nella parte inferiore della stanza. Dovresti posizionare altri oggetti decorativi accanto ad esso per completare il design: fiori, cesti di vimini, pile di libri.

Non dà fastidio, inoltre riflette un po’ di luce ed è anche una buona opzione per chi ama sdraiarsi su un soffice tappeto con un libro.