Come posizionare il tappeto in camera da letto: consigli e idee utili
hackrea -

Come posizionare il tappeto in camera da letto: consigli e idee utili

hackrea / Luglio 12, 2021 - visualizzazioni 13 - 0 mi piace

Il tappeto in camera da letto è importante quanto il letto stesso. A prima vista, questa affermazione può sembrare strana, ma pensaci: per creare un accogliente interno della camera da letto, solo un letto non è sufficiente, non importa quanto sia comodo, morbido, spazioso e costoso. È in questa stanza che abbiamo bisogno di morbidezza e calore non appena si varca la soglia. Pertanto, capisci che qui non possiamo fare a meno dei tessuti in generale – e senza un tappeto in particolare.

Quindi, se la domanda “essere o non essere” riguardo al tappeto in camera da letto è chiara, è essenziale decidere esattamente come lo posizionerai. Di solito è posizionato sotto o accanto al letto, ma si sa che il diavolo è nei dettagli. A volte basta sbagliare di qualche centimetro nella sua posizione, e la camera da letto non sembrerà troppo armoniosa e ti sentirai inspiegabilmente a disagio. Come scherzano i designer, i tappeti, come la matematica, amano la precisione.

Non ci soffermeremo in dettaglio su quale dovrebbe essere la dimensione del tappeto per la camera da letto, il suo colore e la sua consistenza: ne abbiamo discusso in precedenza. Ora vorremmo soffermarci più in dettaglio sul posizionamento del tappeto, che può presentare non solo equilibrio tonale e materico ma anche visivo geometrico.

Su cosa puntare nella scelta della posizione del tappeto in camera da letto: fattori importanti

Nell’interior design, tutto non è mai troppo semplice – e questo è un esempio. Acquistare e mettere spontaneamente un tappeto nella tua camera da letto non è una buona idea, poiché troppo dipende dalla sua posizione. La posizione precaria dei mobili, una combinazione indistinta di trame, una porta che si apre male, una disposizione incomprensibile e ridicola degli oggetti interni sono qui riportati solo come esempi delle conseguenze di tale avventatezza. Non vogliamo spaventarti: ti spieghiamo solo perché non dovresti prendere con noncuranza la disposizione dei tappeti nella camera da letto.

Quindi, se stai cercando l’estetica e la perfezione in tutto, compreso l’arredamento della tua sala relax, è tempo di scoprire a cosa prestare attenzione quando pianifichi di mettere un tappeto nella tua camera da letto.

  • Le dimensioni e la disposizione della stanza. Se la tua camera da letto è impressionante, hai più spazio di manovra. Tuttavia, se la stanza non è troppo spaziosa o ci sono delle sporgenze, la posizione del tappeto dovrà essere attentamente studiata. Tuttavia, non si dovrebbe pensare che la situazione sia disperata: i designer hanno in serbo molte ricette per questo. E a proposito: assicurati che quando apri la porta, non si blocchi sul tappeto: è molto deludente.
  • Dimensioni del letto. Può essere singolo o matrimoniale e persino curvo: in ogni caso, il modo in cui metterai il tappeto dipende da questo. Naturalmente, questo fattore è essenziale anche per le dimensioni dei tappeti e la perfezione, come al solito, sta nel mezzo.
  • Le dimensioni e la forma del tappeto stesso. Che ti piacciano le piccole passatoie stretti o sei caduto sotto l’incantesimo di un enorme miracolo tessile con motivi lussuosi – in entrambi i casi (e in tutto il resto), dovrai correlare le sue caratteristiche non solo con l’area e la configurazione della stanza ma anche con la disposizione dei mobili. Sei pronto ad agire?
  • Arredamento camera da letto. Hai preso due comodini o hai deciso di limitarti a uno? Hai una toletta con un pouf nella tua camera da letto o comprende solo a una consolle? Hai intenzione di installarci un armadio o ti basta una cassettiera? Le risposte a tutte queste domande diventeranno senza dubbio fatali per disporre il tappeto. Il fatto è che i mobili della camera da letto dovrebbero stare interamente sul tappeto o non toccarlo più. È questa scelta che devi considerare attentamente.

Come puoi vedere, quando si posiziona il tappeto, non ci sono così pochi dettagli da considerare. Tuttavia, affinché tutto vada a posto rapidamente, prenditi il tempo per provarlo. Prova diverse opzioni di stile fino a raggiungere l’armonia. Tuttavia, se si dispone di poco tempo, vale la pena ascoltare le opinioni dei designer e utilizzare le scelte già sperimentate più volte.

Come disporre il tappeto in camera da letto: opzioni di base

Quindi, se sei abituato a essere guidato dalle istruzioni compilate da veri professionisti, allora siamo completamente al tuo servizio. Ti offriamo una descrizione dettagliata delle opzioni per posizionare il tappeto nella camera da letto: le più logiche, ovvie, ma non prive di alcune sfumature affascinanti.

Alla pediera del letto

Tale disposizione del tappeto è possibile in diversi casi: se la tua camera da letto è piccola, se hai bisogno di creare una composizione con un pouf o una panca ai piedi, o nei casi in cui il tappeto è piccolo ma così bello che sicuramente vorrai vederlo ogni volta che entri in camera da letto…

Molti designer sono piuttosto scettici su una soluzione del genere, considerandola troppo antiquata, ma la maggior parte di loro è ancora certa: le tendenze vengono dopo il comfort. Infatti, il tappeto alla pediera è una soluzione molto interessante, che ti permette di apprezzare subito l’equilibrio di trame e sfumature che hai creato.

Come probabilmente hai già intuito, questa opzione è consentita solo a condizione che il tappeto che hai selezionato sia piccolo, non più di 120×180 cm e anche meno se possibile. In questo caso, dovresti iniziare dalle sue proporzioni riguardo al letto.

Nel caso di tappeti più stretti del letto o della stessa larghezza, è necessario lasciare spazio libero intorno; in caso contrario, le sue dimensioni e il suo design non saranno adatti. A proposito delle dimensioni di questo stesso spazio, le opinioni dei decoratori variano leggermente, ma in media dicono la figura di 30-40 cm. Se il tappeto è molto più largo del letto, basta metterlo alla pediera, e metterci sopra un pouf o una panca (in questo caso questa tecnica è ammessa), oppure lasciarlo aperto.

Puoi usare un tappeto in questo modo se hai il riscaldamento a pavimento o il pavimento in legno. In tutti gli altri casi, dovrai integrarlo con delle guide ai lati del letto, oppure dovrai adottare il principio della stratificazione – dove metti un piccolo tappeto alla pediera sopra quello grande su cui il letto è posto.

A lato del letto

Posizionare il tappeto su uno o entrambi i lati del letto è un’ottima soluzione, e non solo per i piccoli tessuti (120×180 cm massimo). Puoi anche usarlo nei seguenti casi:

  • In stanze piccole dove il letto è spinto contro il muro, o semplicemente non c’è posto per posizionare un grande tappeto. In questi casi, un piccolo tappeto aiuterà a prendere due piccioni con una fava: aggiungerà calore e stile e fornirà una comoda alzata dal letto.
  • In camere da letto spaziose, dove sono possibili combinazioni di più tappeti di diverse dimensioni.
  • In composizioni multistrato, dove i piccoli tappeti sono adagiati su uno grande ai lati del letto.

Se stai usando piccoli tappeti sul lato del letto su un pavimento nudo, assicurati che ci siano almeno 30-40 cm di pavimento libero intorno a loro per evidenziare il colore, il motivo e la trama. Inoltre, lasciati guidare dal numero di comodini: se ne hai solo uno, posiziona il tappeto sul lato opposto del letto per un maggiore equilibrio.

Sotto il letto

Questa soluzione può essere tranquillamente definita la più popolare e armoniosa poiché lo stretto contatto tra mobili e tessuti crea l’atmosfera molto accogliente che molti di noi sognano. Allo stesso tempo, hai diverse opzioni per posizionare il tappeto rispetto al letto – e ognuna di esse ti interesserà senza dubbio:

  • Tappeto leggermente nascosto sotto il letto. Se la tua camera da letto è grande o ha una forma allungata e rettangolare, questa opzione ti tornerà utile. Puoi far scorrere il tappeto sotto i mobili di circa 15-45 cm, a seconda delle dimensioni del prodotto, e questo dovrebbe essere sufficiente. Puoi lasciare la parte visibile del tappeto così com’è, oppure puoi posizionare altri mobili su di essa, tra cui una sedia o un tavolo d’accento, una console da pavimento e persino una piccola toeletta. Detto questo, dovresti lasciare almeno 30-60 cm di pavimento aperto su entrambi i lati del letto per simmetria e una miscela armoniosa di pavimento e tessuti.
  • Tappeto spinto almeno per tre quarti sotto il letto. Questa opzione è ugualmente adatta per alzarsi comodamente dal letto e bilanciare comodini e una panca o un pouf alla pediera. Il tappeto deve rimanere all’esterno di circa 75-90 cm, quindi come puoi immaginare, dovrebbe essere abbastanza grande.
  • Disposizione diagonale del tappeto. Se desideri qualcosa di straordinario e unico e le dimensioni della tua camera da letto lo consentono, puoi facilmente allungare il tappeto obliquamente in un angolo del letto. Sembrerà inaspettato e allo stesso tempo molto attraente.

Tutte le soluzioni di design con un tappeto spinto sotto il letto in un modo o nell’altro sono possibili solo nei casi in cui il prodotto è abbastanza grande – almeno 150×215 cm. È anche importante considerare l’interazione dei mobili con il tappeto. Tutto tranne il letto dovrebbe essere interamente sulla superficie del tessuto o non toccarlo affatto e nemmeno avvicinarsi ad esso. Se ciò accade, dovresti assolutamente pensare a un facile riarrangiamento.

Come mettere un tappeto in camera da letto? Conclusioni + Galleria fotografica

Il tappeto in camera da letto garantisce comfort visivo e fisico, bellezza e completezza degli interni. Assicurati di esplorare tutte le possibilità per posizionarlo e scegli quello più adatto – e sarai in grado di goderti non solo il relax, ma anche un ambiente armonioso intorno. D’accordo che anche questo è un tipo di relax!