fr en it
Cucina in stile shabby chic: ristrutturazione, decorazione e design degli interni
hackrea -

Cucina in stile shabby chic: ristrutturazione, decorazione e design degli interni

hackrea / Gennaio 31, 2020 - visualizzazioni 296 - 0 mi piace

Ti piace una cucina semplice e luminosa, con un bellissimo candelabro, tende di lino e una tovaglia arricciata, fiori in vasi, cose eleganti e mobili vintage? Benvenuto nella cucina in stile Shabby chic!

Questa direzione del design è apparsa di recente, ma è riuscita ad attirare i suoi fan. È una combinazione di stili inglese e francese. Per rendere davvero perfetta la tua cucina shabby chic, guarda le foto di questi interni che puoi ammirare.

Caratteristiche principali

Lo shabby chic è uno stile che non lascia indifferente nessuno. Ad alcune persone piace molto, altri lo considerano troppo invadente, disgustoso. Lo stile è molto morbido, romantico e confortevole.

Suggerisce un lusso un po’ squallido, con un tocco di disattenzione, ma comunque molto carino e raffinato.

Caratteristiche principali dello stile shabby chic:

  • Alcune pareti, soffitti e pavimenti fatiscenti: vernice, intonaco o piastrelle screpolate, pavimenti usurati ma solidi.
  • Si consiglia di utilizzare solo materiali naturali: legno, ceramica, vetro, metalli, tessuti. L’interno è caratterizzato dalla complessità delle forme, dalla versatilità della trama e dalla sovrapposizione dei materiali.
  • Un’atmosfera unica contribuirà a creare mobili e oggetti decorativi vecchio stile, vintage o artificialmente invecchiati, con elementi di taglio o difetti visibili. Tuttavia, il moderno shabby chic consente anche la presenza di nuovi mobili con facciate bianche, chiare o in legno o intagliate.
  • Ripetizione di un dettaglio su diversi mobili. Può essere un ornamento floreale, un’immagine di un uccello, un fiore o un animale, un semplice simbolo, un’iscrizione o un monogramma.
  • L’assenza di cose shabby-chic nuove o intatte che non recano i sigilli della nobile antichità. Molti produttori di elettrodomestici hanno persino iniziato a produrre forni, cappe, microonde, piani cottura e stufe in questo stile. Tuttavia, questo stile è perfettamente combinato con elementi moderni dell’ambiente cucina.
  • Colori chiari e rilassanti, composti da bianco, crema, azzurro, vaniglia, menta, lilla chiaro, champagne, guscio d’uovo, avorio, grigio chiaro, beige, rosa chiaro e tonalità naturali di rosso, marrone o verde. La sua monotonia è diluita con decorazioni o motivi floreali su pareti, tovaglie e tovaglioli. La luminosità e la saturazione dovrebbero essere il più basse possibile.
  • Presenza obbligatoria di tessuti in lino, seta, raso o addirittura iuta. Il tavolo dovrebbe certamente essere coperto con una tovaglia traforata, pizzo o scacchi, preferibilmente con volant o nappe. I motivi floreali sono molto popolari, anche se i monogrammi familiari possono apparire anche sulle tovaglie.
  • Bellissimi piatti che ricordano ricordi posti su scaffali aperti sopra il piano di lavoro e, se desiderato, intorno all’intero perimetro della stanza. Che si tratti di porcellana, ceramica, vernice o, al contrario, stile semplice e rustico, è un elemento molto importante dell’arredamento.

Ristrutturazione in cucina shabby chic

Quindi hai deciso lo stile e hai deciso di iniziare la ristrutturazione. Eccezionale! Ma prima, ti diremo in quali casi non dovresti fare riparazioni, perche Shabby chic è esattamente ciò di cui hai bisogno quando la leggera finitura fatiscente acquisisce il suo fascino speciale. Non è necessario effettuare riparazioni se in cucina:

  • stucco leggermente incrinato sul soffitto e vernice sulle pareti;
  • vecchio parquet squallido;
  • in alcuni punti, piastrelle incrinate sul pavimento;
  • carta da parati in toni pastello o discreti, carta da parati con fiori o con un classico motivo floreale.

In questo caso, puoi solo cambiare i plinti e i vassoi e, se lo desideri, decorare il soffitto con stampi in stucco, che non è né troppo difficile né troppo costoso. Se decidi che la ristrutturazione è necessaria o che devi farlo parzialmente, le seguenti raccomandazioni sono per te.

Soffitto

  • Il soffitto fai-da-te nelle cucine contemporanee non è un modo per risparmiare denaro, ma un vero gesto di design!
  • Un’opzione più pratica e semplice: soffitto teso. Questo soffitto ha molti vantaggi: è perfettamente piatto, resistente, non teme perdite e, una volta installato, è possibile installare più lampade invece di una sola. Scegli superfici opache o satinate, ma in nessun caso lucide;
  • Il soffitto può essere decorato con stucchi e persino dorato.

Pareti: carta da parati, vernice o pannelli?

Carta da parati

  • La carta da parati in cucina dovrebbe essere lavabile e densa;
  • Sono adatte tonalità pastello tinta unita: bianco, beige, grigio chiaro, blu, rosa. Fantasie: fiori piccoli o grandi, motivi floreali.

Vernice

  • Le vernici opache e semi-opache con maggiore resistenza all’usura dovrebbero essere scelte in modo specifico per cucine e ambienti umidi;
  • Colore della vernice: bianco, beige, grigio chiaro, blu, rosa. I più adatti sono i colori della vernice bianca e beige, poiché espandono visivamente lo spazio e se, in futuro, vuoi cambiare lo stile della cucina, questi colori si integreranno in qualsiasi interno;
  • Le pareti dipinte possono essere decorate con stucchi o modanature.

Pannelli

  • Andranno bene le piastrelle in plastica, legno o simil legno, nonché pannelli in legno massello impiallacciato più costosi;
  • Il colore dei pannelli dovrebbe essere leggero, molto spesso nel design della cucina in stile chic contemporaneo, vengono utilizzati pannelli bianchi. Se si desidera utilizzare pannelli simil-legno, sono adatti colori e tipi di legno come rovere sbiancato, betulla e faggio. Pannelli in legno particolarmente belli, dipinti con una semplice macchia o vernice bianca.

Pavimento

Il pavimento della cucina in stile shabby chic non dovrebbe essere l’elemento principale dell’arredamento, ma lo sfondo degli interni. Pertanto, la cosa principale è che è resistente all’usura e che il suo colore si adatta a tutti i marrone chiaro o naturale, grigio freddo o caldo.

Pavimento laminato

  • Per la cucina, è adatto solo un laminato resistente all’umidità con una maggiore capacità di perdita;
  • Un moderno laminato è realizzato imitando qualsiasi tipo di legno. Consigliamo un laminato rovere, rovere chiaro, betulla o faggio.

Porcellana o piastrelle

  • È un tipo eccellente di pavimentazione per la cucina, ma richiede l’installazione di un sistema di “pavimento riscaldato”;
  • Il pavimento della cucina è preferibile in piastrelle opache anziché smaltate o lucidate / in porcellana, quindi è comodo e sicuro camminare, soprattutto se ci sono bambini in casa;
  • Cerca piastrelle con un livello di 3-4 per resistenza all’usura e 4-5 per durezza;
  • Piastrelle e gres porcellanato possono essere di dimensioni e tipi diversi, puoi giocare con le opzioni per la loro muratura, ad esempio, la muratura classica a scacchiera sarà molto adatta in cucina nello stile di Shabby. Scegli una piastrella leggera e semplice che imita materiali naturali come legno, pietra, marmo o un motivo floreale.

Linoleum

  • Il linoleum è un rivestimento per pavimenti relativamente economico che può essere utilizzato anche in cucina. Oggi il linoleum può essere di altissima qualità e può essere difficile distinguerlo da un laminato. Cerca uno per farlo sembrare naturale come il legno. O che il design sopra fosse bello e di alta qualità;
  • Se decidi di scegliere il linoleum, presta attenzione ai tipi commerciali e semi-commerciali, poiché sono più resistenti all’usura.

Mobili da cucina shabby chic

I mobili antichi sono stati recentemente considerati un attributo obbligatorio di una cucina Shabby-chic, ma oggi i designer hanno cambiato idea.

Ora, non è più necessario acquistare tavoli, sedie e buffet con graffi, vernice sbiadita e screpolata, dovrai solo scegliere un set da cucina in stile campagna, classico o rustico.

La tavolozza dei colori dei mobili dovrebbe essere scelta: colori grigio, beige, rosa pallido o azzurro. Il bianco è un’opzione vantaggiosa per tutti.

Tavolo da pranzo

Il tavolo può essere di qualsiasi forma, con sculture, gambe arricciate come una convertibile o, al contrario, le forme più semplici e dirette.

I migliori materiali sono legno grezzo o vetro combinato con metallo o legno. Se il tuo tavolo non si adatta a questo stile, puoi semplicemente coprirlo con una tovaglia di lino o pizzo.

Le sedie

Le sedie possono essere molto diverse: dal semplice legno, dal metallo alla plastica, compresi i modelli di design esclusivi. Anche le panchine, come se provenissero da una veranda o da un giardino.

Chaises cuisine shabby chic
  • Sedie ricci in legno e persino plastica nei colori bianco, blu, rosa – trasformano immediatamente la tua cucina;
  • Le eleganti sedie imbottite in pelle o tessuto contrastano drammaticamente con i mobili grezzi o “in pessime condizioni”;
  • Le sedie, come se provenissero dal giardino – vimini o metallo lavorato, si integrano organicamente anche all’interno e, per motivi di comfort, aggiungi cuscini decorativi o pelli di montone.

L’illuminazione

L’illuminazione intensa può essere tollerata solo nell’area di lavoro. Nel resto della cucina dovrebbe essere caldo, ovattato e rilassante, e meglio – imitare lo sfarfallio delle candele. Ma ricorda, non dovrebbe esserci troppa transizione luminosa.

Come dispositivi di illuminazione, puoi utilizzare:

  • lampadari di vetro, cristallo o addirittura di plastica con candelabri sospesi da travi di legno o dal soffitto;
  • applique che sembrano candelabri;
  • lampade ordinarie con tonalità traforate di filo o tessuto, se lo desideri – con un motivo o un ornamento;
  • lampade a forma di lanterna di vetro e metallo;
  • luci in metallo vintage.

Decorazione della cucina in stile shabby chic

È all’arredamento che dovresti prestare particolare attenzione. Lo stile shabby chic comprende un’abbondanza di gadget originali ed eleganti, fatti da te o raccolti a mano con gusto.

Tutti i tipi di tazze decorative, piattini, teiere, pentole, vasi, vassoi daranno alla stanza esclusività e originalità. Sedie, gambe di tavoli e altri elementi possono essere decorati con nastri di seta o batista.

Fiori

Assicurati di mettere fiori freschi e artificiali. Ortensie artificiali, lavanda, mughetto, erica, rose, peonie sul tavolo trasformeranno la tua cucina. È molto bello, soprattutto in inverno, mettere fiori e rami secchi in vasi di vetro e vecchie bottiglie. Le piante viventi soddisferanno tutti i gusti: dai gerani al ficus. Mettili in bellissimi vasi e fioriere, prendi un annaffiatoio di ferro o smalto e la tua cucina Shabby sarà perfetta!

Pelle di pecora:

I fan scandinavi dello stile Shabby amano le pelli di pecora soffici e delicate. Possono essere posizionati sul pavimento come un tappeto o gettati su una sedia. Non è necessario acquistare la pelle naturale, vi andrà una pelle di montone sintetica. Inoltre, è un’opzione più pratica per cucinare.

Foto, cestini, orologi

  • Decora la cucina con riproduzioni di Claude Monet o Gustav Klimt, splendide fotografie in bianco e nero o ingiallite nel tempo, un poster del tuo film preferito degli anni ’50 e ’80, vecchie carte incorniciate o semplicemente magnifici nature morte e paesaggi;
  • Oltre ai dipinti e ai piatti, le pareti possono decorare corone con un’ampia varietà di materiali che non sono difficili da realizzare con le tue mani;
couronnes cuisine shabby chic
  • In Inghilterra, nella patria dello stile Shabby, le casalinghe raccolsero piatti di porcellana e decorarono con loro le pareti delle loro cucine. Appenderlo al muro e posizionare il resto dei piatti sugli scaffali incernierati. La classica cucina Shabby è pronta!
Assiettes cuisine shabby chic
  • Dovrebbero esserci un sacco di cestini di vimini! È comodo per riporre oggetti e rendere la tua cucina più confortevole. I cestini di metallo porteranno ancora più “vintage” all’interno della tua cucina;
paniers deco cuisine shabby chic
  • L’orologio in Inghilterra è di particolare importanza, deve assolutamente decorare la tua cucina squallida!
horloges deco cuisine shabby chic

Tende per cucina shabby chic

Le tende dovrebbero essere scelte da materiali naturali e misti. Per un’opzione economica, anche il tessuto artificiale è adatto, ma deve imitare bene il lino o il cotone.

La lunghezza dipende dalle dimensioni della cucina e dalla posizione della finestra. Tende corte o di media lunghezza: un’opzione vantaggiosa per tutte le cucine piccole. Lunghe tende sul pavimento – per sale da pranzo o grandi cucine.

Colori: bianco, lino non verniciato, beige, rosa chiaro, azzurro, grigio. Le tende possono essere semplici o con fiori ricamati, motivi floreali, con bellissime stampe e pizzi.

Galleria fotografica di decorazioni per la cucina in stile shabby chic moderno e contemporaneo