Dimensione tappeto soggiorno: opzioni popolari e come scegliere la misura giusta
hackrea -

Dimensione tappeto soggiorno: opzioni popolari e come scegliere la misura giusta

hackrea / Luglio 28, 2021 - visualizzazioni 13 - 0 mi piace

Il ruolo dei tessuti per pavimenti nel soggiorno è estremamente difficile da sopravvalutare. Anche il laconismo e un atteggiamento conservatore nei confronti degli accessori di stili come il minimalismo e l’hi-tech non hanno costretto i designer ad abbandonare l’idea di utilizzare i tappeti in tali stanze. Una sensazione di intimità e stabilità ed equilibrio della situazione, zonizzazione efficace: ci saranno sempre argomenti a favore di questo bellissimo accessorio, indipendentemente dal design degli interni che preferisci.

Allo stesso tempo, scegliere un tappeto per il soggiorno è più complicato di quanto molti pensino. Il fatto è che indovinare con la trama, il colore e il motivo dei tessuti, in questo caso, non è sufficiente: inoltre, devi trovare un accessorio con una dimensione ideale per la tua stanza e l’opzione di arredo. Secondo i designer, è in questo senso che molti commettono errori, per i quali poi è atrocemente doloroso.

Allo stesso tempo, non preoccuparti troppo se scegli un tappeto per la prima volta: i decoratori hanno sviluppato regole abbastanza chiare su questo argomento. Naturalmente, in ogni caso, tutto è deciso individualmente. Tuttavia, puoi ottenere un’integrazione armoniosa del tuo tappeto nell’interno del soggiorno senza perdere tempo e nervi cercando di seguire queste regole. Quindi, scopriamo come scegliere la misura giusta del tappeto per la stanza più grande della tua casa o appartamento.

Scegliere la misura del tappeto per il soggiorno: punti chiave

Ne abbiamo già parlato in precedenza, ma lo ripetiamo: tutti i soggiorni sono diversi, così come lo sono gli arredi. Pertanto, sarebbe strano dire categoricamente che ci sono dimensioni di tappeti appropriate in ogni stanza. Allo stesso tempo, ci sono alcune linee guida, grazie alle quali puoi capire approssimativamente in quale direzione agire nella scelta delle dimensioni dei tessuti per pavimenti. Parliamo più in dettaglio dei segreti di un acquisto di successo.

Pensa al tappeto come una parte essenziale della composizione.

La cosa più importante per te da capire e accettare è che il tappeto nel soggiorno è del tutto non autonomo. Può fungere da complemento di colore, eppure non sarà mai un’opera d’arte indipendente. Al contrario, è il tappeto che deve integrarsi e adattarsi alla composizione dei mobili in modo tale che la soluzione risultante sia armoniosa e, allo stesso tempo, funzionale. Quando ti rendi conto di questo, la selezione della grandezza andrà come un orologio.

Assicurati di concentrarti sulle dimensioni della stanza.

Troppo piccolo non va bene e anche troppo grande è sbagliato. In questo contesto, questa affermazione si riferisce direttamente alla dimensione del tuo tappeto rispetto alla stanza.

Se il tappeto è troppo piccolo, non solo si perde completamente sullo sfondo di pareti, pavimenti e mobili, ma non consente nemmeno di creare una bella composizione nell’area ricreativa. Il fatto è che sotto il divano, le poltrone e un tavolino, sarà semplicemente invisibile e non ti permetterà di sistemare tutti gli arredi in modo che nulla penda da nessuna parte e non si deformi.

Può sembrare che un grande tappeto, in questo caso, sia quasi una panacea, ma anche questo è un pericoloso delirio. Se decidi di effettuare un acquisto su larga scala, corri il rischio di affrontare due problemi contemporaneamente. Il primo è costituito da sezioni molto sporgenti del tappeto che non sono occupate da mobili. In questo caso, viene creato l’effetto di vuoti eccessivi che richiedono il riempimento e inciamperai regolarmente su questi bordi.

Il secondo problema è l’approccio al giunto a parete ad incastro oa minima distanza, che, unito alla parte aperta della pavimentazione, crea un forte squilibrio visivo. I designer raccomandano di attenersi alla regola del ferro: la distanza del tappeto dal muro dovrebbe essere di circa 40-60 cm – questa distanza è considerata la più armoniosa e confortevole.

Considera la configurazione della stanza.

Qui si parla più di ridistribuzione delle dimensioni che di numeri esatti, ma questo è importante anche nel caso di un tappeto. Quindi, per una stanza rettangolare allungata, dovrai prendere un tappeto con la stessa geometria: qualsiasi altro può distorcere le proporzioni della stanza o semplicemente non si adatterà all’area, soprattutto se il soggiorno è abbastanza stretto.

Una stanza quadrata lascia più spazio di manovra: in essa puoi posizionare un tappeto quadrato, rotondo o ovale, e lo stesso tappeto rettangolare, soprattutto se il tuo soggiorno ha una superficie impressionante. È molto più difficile per te in una stanza asimmetrica con nicchie e sporgenze, dove la scelta di un tappeto richiede un approccio particolarmente ponderato. Quindi segue la seguente regola.

Non evitare le misurazioni.

Anche se hai una vaga idea delle dimensioni di un tappeto adatto al tuo soggiorno, non fa mai male ricontrollare te stesso. Ecco perché i designer consigliano vivamente di misurare lo spazio che, secondo te, dovrebbero occupare i tessuti del pavimento. Parleremo di più su come farlo bene un po’ più tardi. Nel frattempo – un piccolo consiglio: fate scorta di nastro adesivo!

Sii chiaro sulla tua opzione di zonizzazione.

A seconda delle dimensioni del tappeto relative ai mobili, può svolgere una delle due funzioni essenziali: centrare o creare un’isola chiusa. Nel primo caso, il tappeto d’area diventa una sorta di accento che aiuta a combinare mobili e oggetti di arredo e allo stesso tempo ha poco effetto sulla loro indipendenza. Questo effetto è possibile quando i dettagli degli arredi si trovano solo parzialmente sul tappeto. Com’è possibile? Ne parleremo un po’ più tardi.

La seconda opzione per la suddivisione in zone è una disposizione completa di tutti gli elementi della composizione sulla superficie del tappeto. In questo caso, il tappeto va oltre i confini del gruppo, creando un senso di unità, comfort e isolamento. L’implementazione di una tale soluzione è possibile solo in una stanza ampia poiché avrai bisogno di tessuti di dimensioni impressionanti.

Come puoi vedere, ci sono poche regole e non è troppo difficile rispettarle. Tuttavia, i designer non consigliano di trascurare nessuno di essi: più sei responsabile nella scelta di un tappeto per il soggiorno, più piacere proverai dal starci dentro.

Dimensioni dei tappeti per soggiorno più popolari: opzioni approssimative

Naturalmente, nessuno ti dirà le dimensioni esatte del tappeto che si adatta al tuo soggiorno – dopo tutto, ogni casa ha la sua area e configurazione della stanza, per non parlare dello schema di disposizione dei mobili. Tuttavia, sarebbe furbo non notare una tendenza come quella di scegliere approssimativamente le dimensioni esatte dei tappeti per interni diversi. Dopo aver studiato modelli specifici, i designer ti propongono di valutare le possibilità delle dimensioni dei tappeti più popolari nel soggiorno.

Tappeto 120×180 cm

Come probabilmente già capirai, una tale opzione non può in alcun modo fungere da base per la suddivisione in zone di un soggiorno. Il massimo che puoi ottenere da esso è organizzare armoniosamente l’area sotto il tavolino o aggiungere un dettaglio a contrasto. Tuttavia, i designer usano spesso questi tessuti su semplici tappeti o quadrotte per creare un aspetto più voluminoso e strutturato.

Tappeto 150×215 cm o 150×245 cm

Tali modelli sono leggermente più grandi di quelli di cui abbiamo parlato prima e, allo stesso tempo, molto più richiesti. Puoi anche usarli per la suddivisione in zone e combinare visivamente singoli mobili o evidenziare il centro in cui si trova il tavolino. Di solito, queste opzioni non vengono utilizzate da sole ma abbinate a un tappeto di area più ampia.

Il compito più impegnativo, in questo caso, è selezionare correttamente un tandem da un prodotto più grande e più piccolo. Orientati alle tendenze moderne verso la naturalezza e il rispetto dell’ambiente, i designer offrono molte idee entusiasmanti. Ad esempio, un grande tappeto di sisal o iuta privo di lanugine di una tonalità neutra, sopra il quale viene posato un tappeto colorato o fantasia di dimensioni più piccole.

Come abbiamo detto sopra, un piccolo tappeto può essere posizionato sotto un mobile o combinarne visivamente diversi contemporaneamente. Molto spesso, tali combinazioni coinvolgono un tavolino da caffè e una poltrona sospesa, un divano, un tavolino da caffè con una sedia normale, una lampada da terra con un vaso. Tuttavia, nel caso di un divano, dovresti stare più attento: se i mobili sono troppo luminosi e il tappeto funge da contrasto, allora è consigliabile non metterlo insieme nell’incastro, ma lasciare uno spazio di almeno 20-30 cm in modo che il pavimento possa bilanciare qualsiasi contraddizione.

Tappeto 245×305 cm o 275×365 cm

Questa dimensione è già considerata una sorta di classico che può adattarsi con successo a quasi tutte le composizioni di mobili, indipendentemente dallo stile di arredamento del soggiorno. In effetti, questa opzione consente non solo di implementare la maggior parte delle opzioni per l’organizzazione di gruppi di mobili, ma anche di apparire organici in salotti piccoli e più spaziosi. Ecco perché se ti piace un tappeto di queste dimensioni e il tuo soggiorno non prevede elementi architettonici complessi, puoi tranquillamente comprarlo poiché il rischio di commettere un errore è minimo.

Naturalmente, la tua scelta non è limitata da tutte le taglie descritte: abbiamo citato solo quelle più popolari come esempio. Quindi, puoi usare tappeti più grandi per gruppi di mobili massicci e numerosi in ampi soggiorni. La cosa più importante è non dimenticare la proporzionalità.

Scegliere la dimensione del tappeto in base alla disposizione dei mobili del soggiorno

Gli schemi di layout nel tuo soggiorno sono un altro fattore critico nella scelta della giusta dimensione del tappeto. Oggi i designer offrono diversi schemi di lavoro.

  • Tutti i mobili sono sul tappeto. Quando divani, poltrone, tavolino e lampade sono interamente sulla superficie tessile, c’è una fantastica sensazione di un’isola accogliente e appartata. Per implementare questa idea, avrai bisogno di un tappeto grande che si estenda almeno 25-30 cm oltre i mobili imbottiti.
  • Le gambe anteriori dei mobili sono sul tappeto. Se questa opzione è indesiderabile nella camera da letto, quindi nel soggiorno, sembra piuttosto organica e sicura, tuttavia, è necessario assicurarsi che il bordo anteriore dei mobili vada sul tappeto di almeno un terzo. Una tale soluzione aiuta ad aumentare significativamente l’area di seduta e conferisce ai tessuti una funzione di accento più espressiva.
  • Accento. Questo è il nome di una tecnica progettuale in cui il tappeto non tocca il divano e non va sotto di esso ma si concentra solo al centro della composizione – il più delle volte, è ancora un tavolino da caffè. Questa soluzione è eccezionalmente praticabile in piccoli soggiorni, ma non dimenticare la distanza dal divano, di cui abbiamo scritto sopra.
  • Flusso scultoreo. Vuoi qualcosa di originale nel tuo soggiorno? Usa un tappeto irregolare che si adatti solo parzialmente sotto i mobili e sia irregolare. Potrebbe anche essere necessario realizzarlo su misura, ma ti viene garantito un design esclusivo.

Dimensioni del tappeto del soggiorno: prendere le misure

Prima di procedere con la misurazione dell’area che occuperà il tuo futuro tappeto, è necessario chiarire tutti i parametri che contano. Per tua comodità, li presentiamo in un elenco:

  • l’estensione su entrambi i lati del divano – almeno 20-30 cm;
  • l’estensione dietro il divano è di almeno 25 cm;
  • la larghezza del passaggio che il tappeto dovrebbe lasciare rispetto ad altri mobili – 80-90 cm;
  • la distanza dal muro è di almeno 40-60 cm.

Quindi, quando le condizioni primarie ti saranno chiare, procediamo alle misurazioni. Speriamo che il nastro adesivo sia già con te!

  • Disponi i mobili secondo il progetto di arredamento. Allo stesso tempo, tieni presente che l’area in cui posizionerai il tappeto e l’intero layout è essenziale. Anche se hai un soggiorno grande e stai progettando diversi gruppi di mobili, è meglio esporli tutti: in questo modo capirai quale dimensione del tappeto è più armoniosa per te.
  • Scegli una combinazione di tappeto e mobili. Sopra, abbiamo scritto degli schemi di posizionamento: resta solo da capire quale ti si addice meglio.
  • Segna i bordi del tappeto con del nastro adesivo. All’inizio, puoi semplicemente contrassegnare con loro la zona di disposizione dei mobili e poi regolarli con pareti, espansioni e altri arredi.
  • Misura i confini risultanti. Di conseguenza, otterrai le dimensioni del tappeto che saranno ottimali sia per i tuoi mobili che per il soggiorno nel suo insieme.

Come scegliere la misura giusta del tappeto per il soggiorno: Conclusioni + Galleria fotografica

Quindi ora sai come determinare le dimensioni del tappeto del tuo soggiorno. Speriamo davvero che i nostri consigli ti siano utili per raggiungere rapidamente il perfetto equilibrio tra arredamento e mobili.