fr en it

Come scegliere i colori per gli interni?

hackrea - Febbraio 24, 2020 - 0 comments - visualizzazioni 79 - 0 mi piace

Ogni colore ha un carattere. Stabilirà l’atmosfera della stanza, influenzerà il tuo umore. Pertanto, la scelta della tavolozza deve essere affrontata in modo responsabile.

Quali colori scegliere

Per prima cosa chiediti quali gusti e decorazioni desideri creare. Ad esempio, una camera da letto ha bisogno di un’atmosfera accogliente e rilassata. L’ufficio è progettato al meglio con quei colori che aiutano a un lavoro fruttuoso. Nel soggiorno, è bene usare le tonalità che aiutano a rilassarsi e riposare.

Bianco

Spesso utilizzato per la decorazione murale in soggiorno, studio o camera da letto. Espande visivamente lo spazio ed è quindi perfetto per piccoli appartamenti. Il colore bianco aiuta a pensare chiaramente, incoraggia la creatività, è ben sintonizzato sull’umore lavorativo.

Buone combinazioni:

  • bianco, grigio, beige;
  • bianco, beige, giallo;
  • bianco, rosa, beige.

Grigio

Sottolinea altri colori con la sua neutralità. Può essere utilizzato in qualsiasi stanza. Le tonalità di grigio chiaro sono buone per una camera da letto, ma il grigio scuro è perfetto per il lavoro. È vero, non dovresti scegliere il grigio come principale: è molto deprimente, associato alla tristezza.

Buone combinazioni:

  • grigio, bianco, beige;
  • grigio, bianco, rosa;
  • grigio, blu, marrone.

Verde

Uno dei colori più vincenti. Innanzitutto, evoca emozioni positive e rilassa. In secondo luogo, ogni stanza ha la sua ombra. Nella camera da letto è meglio usare il verde chiaro, nello studio / stanza di lavoro – verde oliva o verde brillante, e nel soggiorno sembrerà verde chiaro, grigio-verde o verde scuro spento.

Buone combinazioni:

  • verde, bianco, beige;
  • oliva, grigio, marrone;
  • verde, marrone, rosso scuro.

Viola

Il viola brillante è la scelta degli originali. Ma anche se non sei particolarmente propenso a interni non standard, dovresti assolutamente considerare la scelta del viola come principale. Questo è il colore del riposo e del recupero. Il viola chiaro (lavanda) è la scelta migliore per una camera da letto o un bagno. Il viola scuro creerà la giusta atmosfera nel soggiorno.

Buone combinazioni:

  • viola chiaro, bianco, beige;
  • viola, bianco, rosa;
  • viola, grigio, marrone.

Giallo

Il colore perfetto per decorare la stanza di un bambino. In altri casi, il giallo deve essere usato con attenzione. Questo colore è molto gioioso e luminoso, quindi l’interno potrebbe risultare troppo saturo. Una buona opzione è un colore giallo chiaro, che viene utilizzato con successo per decorare camere da letto e soggiorni.

Buone combinazioni:

  • giallo, bianco, grigio;
  • giallo, arancione, verde;
  • giallo, bianco, marrone.

Rosso

Questo colore è meglio non usare come quello principale. Irrita gli occhi, crea un’atmosfera di tensione e stress. Ma se ti piace davvero il rosso, usa le sue sfumature. Ad esempio, vino, terracotta o bordeaux tenue.

Buone combinazioni:

  • rosso, bianco, nero;
  • rosso, grigio, marrone;
  • terracotta, grigio chiaro, beige.

Nero

Il colore nero è considerato troppo cupo, ma non è così. Dopotutto, rende la stanza elegante e rispettabile. Il nero è un colore bello e complesso che può e deve essere usato all’interno. Sarà utile anche nella stanza dei bambini, se scegli un rivestimento speciale per disegnare con il gesso sulle pareti.

È meglio che il nero sia opaco e non brilli alla luce. Devi enfatizzarlo con sfumature di grigio, colori contrastanti o trame come il legno e il metallo.

Buone combinazioni:

  • nero, bianco, marrone (legno);
  • nero, beige, grigio;
  • nero, grigio, giallo;
  • nero, grigio, viola.

Come abbinare i colori

Qualunque sfumatura scegliate, al fine di combinarle armoniosamente, è necessario imparare una semplice regola. Si chiama 60–30–10.

  • Il colore principale è utilizzato nel 60% dell’interno. Quindi, viene data la maggior parte delle pareti e dei mobili.
  • Colore ausiliario – 30% dell’interno. Forse in questo colore il soffitto dovrebbe essere dipinto.
  • Accento cromatico – 10% dell’interno. Questa tonalità deve essere utilizzata in dettaglio. Puoi dipingere un muro o trovare un tappeto piccolo.

Tutti possono creare interni eleganti con colori armoniosi. La cosa principale è capire di quale atmosfera hai bisogno e quali colori ti piacciono, e ricordare la regola 60–30–10. Se non sei sicuro delle tue capacità di designer, usa le combinazioni già pronte suggerite nell’articolo.

Articoli correlati

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *