Doccia senza porta: 17 idee moderne per una box doccia walk-in (con foto)
hackrea -

Doccia senza porta: 17 idee moderne per una box doccia walk-in (con foto)

hackrea / Settembre 17, 2021 - visualizzazioni 12 - 0 mi piace

I proprietari di piccoli appartamenti impazziscono alla ricerca di idee uniche per il bagno. Anche i proprietari di grandi case, stranamente. Il bagno presuppone un insieme specifico di cose e il design non cambia dalla loro riorganizzazione.

Se sei perplesso su questo problema, dai un’occhiata più da vicino alla doccia senza porta, un modello insolito che non si trova ancora spesso negli appartamenti. La ristrutturazione e l’arredamento richiederà investimenti, ma ripagherà con una completa libertà di movimento, che non si sente in uno spazio ristretto.

E le seguenti 17 idee per la doccia senza porta forniranno opzioni entusiasmanti per tutti.

Doccia “senza limiti”

I minimalisti apprezzeranno l’opzione di una completa assenza di bordi quando l’intera stanza o una parte separata della doccia viene deviata senza l’intervento di varie partizioni. In questo caso, il colpo principale cade sul design della stanza: le pareti acquistano tonalità pastello opache che sono in buona armonia con l’arredamento sotto forma di asciugamani delicati, barattoli di vetro e fiori.

E, naturalmente, dimentica i rubinetti economici in plastica: solo strutture metalliche rotonde o quadrate.

Parete divisoria in vetro

Pulire un pavimento bagnato non è chiaramente qualcosa che una persona stanca vuole fare dopo il lavoro. Per evitare che l’acqua si diffonda durante la doccia, è sufficiente acquistare una parete divisoria in vetro. Posizionandola su un lato, non perderai la luce naturale e il senso di spaziosità.

È facile da installare ed è ancora più facile trovare una dimensione e un’opzione adatte. La maggior parte sono vetri normali, di colore leggermente diverso, ma puoi anche scoprire modelli dipinti e modelli unici combinati con metallo o legno.

Struttura in vetro

Questa semplice struttura in vetro con un’apertura d’ingresso è ideale per bagni piccoli. Grazie alla parete quasi solida, l’acqua non fuoriesce dal box doccia, mentre la struttura non ha un meccanismo della porta che rallenta solo il movimento nella stanza.

Le pareti trasparenti ti permetteranno di goderti l’interno. Ma vale la pena notare che la pulizia della doccia non richiederà meno tempo rispetto all’opzione con una porta.

Doccia con bordo a mezza parete

Questo è un design per doccia walk-in senza porta per persone timide o per coloro che apprezzano la privacy e l’intimità. Un bordo basso occupa la metà, e la parte superiore è aperta o ricoperta di vetro trasparente. Quindi la parte inferiore del corpo rimarrà invisibile, anche se il partner entra per una cosa dimenticata.

Funziona bene anche per dividere in zone un bagno piccolo: ad esempio, per separare la doccia dalla vasca, dal water o dal lavabo, consentendo ai membri della famiglia di utilizzare contemporaneamente il bagno.

Box doccia laterale

È un normale muro stretto, che è anche attaccato al bagno per dividerlo in zone o nascondersi da occhi indiscreti. Una struttura del genere viene spesso installata accanto a una grande finestra o anche all’esterno del bagno, ad esempio in soggiorno, se una persona vive in una villa al mare e ama lavarsi al ritorno.

Il muro ti permette di non preoccuparti della tua privacy perché sei accuratamente nascosto da occhi indiscreti, anche se qualcuno cammina vicino alla finestra.

Doccia a cilindro

Non ha molte funzionalità, ma stupisce con la sua unicità e l’aspetto ricco a un costo relativamente basso. Alcuni modelli di design realizzano la parete di fondo in cemento, consentendo di aggiungere innovazioni interessanti e convenienti: una seduta o mensole per accessori da bagno.

Ma puoi cavartela con un’opzione economica per piccoli bagni: un modello convenzionale composto da una copertura in vetro a tutti gli effetti e un rubinetto in metallo.

Doccia tonda in vetrocemento

È una struttura insolita in vetro spesso, popolare negli anni ’80. I blocchi di vetro riflettono bene la luce, rendendo anche una stanza buia più luminosa e confortevole. Inoltre nasconde completamente la figura umana senza dimenticare l’intimità.

Sebbene gli anni ’80 siano molto indietro, l’atmosfera continua a evocare ricordi, motivo per cui la doccia walk-in in blocchi di vetro piacerà soprattutto alle generazioni più anziane o agli amanti dell’antiquariato.

Doccia senza porta completamente in metallo

La struttura massiccia si staglia saldamente sullo sfondo delle docce senza porta: occupa molto spazio, è realizzata su misura per adattarsi alle dimensioni e non è economica. D’altra parte, questo tipo di doccia walk-in attira l’attenzione come nessun altro tipo. Grazie agli incavi nella struttura, dispone di ripiani per piccoli oggetti da bagno e talvolta di una seduta.

Adatto a qualsiasi interno scuro, ad eccezione del nero: grigio, marrone, bordeaux, palude. Affinché il design sia armonioso, il bagno deve avere un lavabo dello stesso materiale e altre superfici bianche.

Bagno privato con doccia

Se le dimensioni del bagno consentono di liberare la tua immaginazione, non dovresti limitarlo. Per una doccia, puoi costruire una stanza separata e persino dargli uno stile unico leggermente diverso dalla tavolozza principale.

Ad esempio, una doccia grigia è adatta per un interno bianco e arancione o giallo per uno beige. All’interno, la doccia può essere rivestita con piastrelle o mattoni, ed è possibile aggiungere mensole per accessori da bagno, installare una piccola finestra e persino appendere quadri.

Doccia senza porta con una comoda seduta

Questa è un’opzione pratica per le generazioni più anziane e le persone con problemi di salute. I design sono diversi: l’acqua si riversa sulla testa, sulle gambe e non sale sul sedile, in modo che una persona possa eseguire altre procedure lì, ad esempio, rilassarsi con una maschera nutriente sui capelli.

Alcuni di loro hanno una scatola interna per gli accessori da bagno, che è comoda per chi desidera un interno minimalista o semplicemente non ha spazio per ripiani aggiuntivi.

Doccia walk-in con pavimento in legno

Le superfici in legno rendono il bagno particolarmente attraente: si adattano a quasi tutti gli interni, chiari o scuri, donano tranquillità grazie a motivi naturali e sono semplicemente piacevoli al tatto.

Sfortunatamente, il legno non va d’accordo con l’acqua e l’umidità, quindi un elemento per l’interno sarà sufficiente. Lascia il resto nelle mani dei sostituti, ad esempio decora le pareti o il pavimento con piastrelle effetto legno. Oppure corri il rischio di combinare entrambe le opzioni, trovando modelli simili di colori opposti.

Vetro doccia luminoso

Se sei un felice proprietario di una doccia senza porta, ma il tuo cuore non palpita da un aspetto spento, sostituire una parete divisoria in vetro sarà l’opzione più semplice ed economica per cambiare l’ambiente. I designer moderni offrono una vasta gamma di nuovi prodotti che si differenziano per tavolozza di colori, trasparenza, opacità e persino motivo.

Per attirare ulteriore attenzione sul bagno, puoi installare un vetro d’accento in un colore brillante. Limone, azzurro e oliva sono adatti per interni bianchi, palude o cobalto per quelli neri.

Doccia walk-in con motivi insoliti

A volte basta cambiare lo stile della stanza perché l’ambiente brilli di nuovi colori.

Allontanati dai cliché come i panorami della natura e i grandi disegni floreali e osserva più da vicino i semplici motivi strutturali.

Ad esempio, le strisce sono adatte per i bagni piccoli: quelle orizzontali ingrandiranno visivamente una stanza stretta e le strisce verticali – una bassa. Inoltre, il motivo esagonale utilizzato principalmente in cucina si è spostato lentamente anche nel bagno: scegli piastrelle in tre tonalità di blu o grigio per ottenere un design adatto.

Doccia senza porta in stile industriale

Una delle idee di design più comuni per la doccia è di utilizzare mattoni o imitazioni realistiche per le pareti. Usando diverse tonalità, puoi creare un design in stile loft.

Per chi non lo conoscesse, questo è lo stile delle fabbriche industriali, dove il mattone a vista si sposa con dettagli in metallo e decori originali. Adatto per un appartamento maschile. Ma saranno interessate anche le donne se scegli le tonalità verdi per i mattoni e diluisci l’interno con mobili in legno, che ammorbidiranno l’atmosfera.

Doccia senza porta in muratura

Per la muratura, puoi usare una pietra che non solo va d’accordo con l’umidità e ha un bell’aspetto nel design, ma purifica anche l’anima grazie alla sua componente naturale.

Il colore e la forma della pietra creano un’atmosfera per ogni gusto: ad esempio, una pietra rotonda di colore grigio o nero è associata a pratiche spirituali, Zen, massaggi – evoca calma e tranquillità. Una pietra gialla quadrata ricorda i paesi caldi, quindi è l’ideale per edifici all’aperto o per il posizionamento vicino a una grande finestra.

Doccia senza porta con pavimento fantasia

L’enfasi può essere trasferita al pavimento. La combinazione di colori non è ricca qui: qualsiasi colore tranne il bianco-grigio-nero apparirà brillante. Ma questi colori si sommano a qualsiasi motivo: quadrati, triangoli, cerchi o esagoni.

Crea il resto del bagno in stile classico: dipingi le pareti opale o gelsomino: le tonalità bianco-grigiastre aiutano ad eliminare la sterilità ospedaliera, scegli mobili nei toni bianco-blu-nero, aggiungi piante verdi per appianare l’atmosfera.

Doccia walk-in senza porta con motivi nautici

Lo stile nautico per una doccia non è un’idea nuova, ma poche persone riescono a creare un design straordinario. Una doccia aperta con pareti divisorie in vetro è letteralmente progettata per far entrare colore e luce naturale.

L’idea principale è semplice: non parlare direttamente del mare, ma mostrarlo. Quindi sbarazzati del panorama del mare e delle conchiglie economiche raccolte in vacanza. Metti piastrelle azzurre sulle pareti, prendi mobili arrotondati che ricordano le curve di un’onda, metti un cesto della biancheria di paglia e scegli asciugamani bianchi o blu.

Articoli correlati