(In e Out) Arredamento: tendenze da evitare nel 2021

hackrea - Novembre 14, 2020 - 0 comments - visualizzazioni 15 - 0 mi piace

Arredare un appartamento o una casa è un processo complesso e delicato, ma allo stesso tempo incredibilmente eccitante. Qualsiasi dettaglio aggiuntivo o mancante può disturbare l’equilibrio degli interni, creare una sensazione di inadeguatezza o, al contrario, ridondanza o rendere l’interno più economico nel suo complesso. Ecco perché i designer prestano così tanta attenzione all’arredamento: se la finitura è uno sfondo visivo e una base, la decorazione è responsabile dell’atmosfera e dell’umore.

Un’altra proprietà essenziale dell’arredamento è la capacità di rendere i tuoi interni più pertinenti ed eleganti senza trasformazioni radicali. Nel 2021, sarà di nuovo facile: i designer hanno già escogitato molte grandi idee. Resta solo da capire cosa ti impedirà di raggiungere la perfezione all’interno. Portiamo alla vostra attenzione le soluzioni annunciate come tendenze inequivocabili da evitare per la prossima stagione.

Infissi bianchi

Accade spesso che il rivestimento e l’arredamento, in cui è stato investito molto tempo e denaro, non forniscano il risultato desiderato: gli interni sembrano, per usare un eufemismo, poco costosi e sbilanciati. In una situazione del genere, i progettisti esortano a prestare attenzione alle finestre.

Un paio di decenni fa, le finestre di plastica erano un simbolo di costose ristrutturazioni e della prosperità dei proprietari di appartamenti e case. Eppure oggi riducono invece il costo degli interni. Cornici bianche eccessivamente semplici, accessori senza volto a colori: tutto ciò suggerisce che l’arredamento dell’appartamento non è stato elaborato fino alla fine. La soluzione a questo problema è semplice:

  • Prendi cornici scure. Questo design crea uno squisito contrasto con i toni chiari ed è in perfetta armonia con le trame richieste oggi: mattoni e cemento.
  • Presta attenzione alla larghezza del telaio. Le cornici eccessivamente voluminose non solo riducono il livello di luce naturale, ma sembrano anche molto voluminose. Dai un’occhiata alle sottili opzioni che sembrano un’estensione del vetro della finestra e rimarrai sorpreso dall’eleganza della soluzione.
  • Accessori costosi. Se le maniglie sono incluse nel design delle tue finestre, prenditi cura della loro esclusività. Anche se il produttore di sistemi di finestre non offre tali decorazioni, non sarà difficile ordinarli altrove. I tuoi sforzi saranno sicuramente ricompensati – con un arredamento elegante e armonioso.

Tessuti economici e multistrato

Al culmine della popolarità del minimalismo, la presenza di tessuti all’interno può sembrare insignificante, ma solo a prima vista. I tappeti giusti e il rivestimento di divani e poltrone sono essenziali per una perfetta armonia. Tuttavia, tutto è inequivocabile con questi materiali: il pelo corto e la sua assenza, la trama vicina ai colori naturali e di tendenza forniranno l’effetto desiderato. Tuttavia, con le tende, tutto è un po’ più complicato.

Nel 2021, i decoratori esortano a prestare la massima attenzione alla selezione dei tessuti per tendaggi delle finestre ed escludono le seguenti opzioni:

  • materiali eccessivamente sottili e facilmente sgualcibili;
  • tessuti eccessivamente luminosi e variegati;
  • texture satinate lucide.

Tali tessuti riducono significativamente il costo dell’aspetto generale della stanza, anche se sono state investite ingenti somme nella ristrutturazione e nella decorazione. Questo è il motivo per cui non dovresti risparmiare tempo a cercare tende decenti: un tessuto denso che trattiene bene le pieghe grandi senza alcun motivo fornirà agli interni una rilevanza incondizionata.

Un altro punto critico è un minimo di strati nella decorazione delle finestre. La tradizionale combinazione di tende in tessuto e tulle spesso, lambrequins e numerose pieghe – questo dovrebbe essere dimenticato almeno per un po’. Stile e semplicità vanno di pari passo nel 2021.

Set di mobili

Molti di noi ricordano ancora i tempi in cui i set di un divano e poltrone, un tavolo e sedie da cucina, o un armadio e un tavolino da caffè sembravano l’apice della moda per interni e un simbolo di arredi costosi. Oggi, l’atteggiamento nei confronti di tali opzioni di mobili è estremamente opposto. Le tendenze all’individualità, alla libertà di espressione e alla mancanza di confini di stile contraddicono in linea di principio i set di mobili poiché questi ultimi fissano confini relativamente rigidi per ulteriori decorazioni.

Nel 2021, potrai permetterti libertà più affascinanti. Abbina il divano minimalista grigio chiaro con un paio di poltrone retrò color senape, sostituisci la vetrina con una consolle e scaffali aperti e combina un tavolo in legno massello con adorabili sedie in vimini. Queste non sono tutte le idee, ma ognuna di esse aiuterà a evitare la noia nel tuo interno.

Soffitti multilivello complessi

I soffitti ricci tesi e le strutture retroilluminate sono state criticate per più di una stagione, sia per essere troppo “sintetiche” e per la capacità di ingombrare visivamente e ridurre lo spazio nella stanza. Le tendenze dell’interior design per il 2021 sono un altro tentativo dei designer di convincervi che non c’è bisogno di spendere molti soldi per soluzioni di questo tipo. Inoltre, la tossicità dei materiali per i soffitti tesi è ancora uno degli argomenti più convincenti.

Un’alternativa alla moda a tali design è semplice e meno costosa: si tratta di superfici tradizionali imbiancate. Se stai arredando una casa in stile rustico, presta attenzione ai soffitti in legno laccato: questa tendenza è riconosciuta come una di quelle chiave nella prossima stagione.

Falsi elementi architettonici in rilievo

Mentre il lusso classico regnava nella sfera dell’arredamento contemporaneo, l’imitazione di elementi architettonici, riferendosi alla decorazione del palazzo di epoche passate, è entrata con sicurezza nella moda. Modanature in stucco, colonne decorative, archi, capitelli, pilastri, fregi, bastoni per tende, baguette e pannelli: soluzioni simili sono state utilizzate attivamente per decorare varie stanze indipendentemente dalla loro area. Tali prodotti, per lo più realizzati su ordinazione, sono ancora piuttosto costosi oggi, ma i designer hanno nuovamente messo in dubbio la loro fattibilità alla vigilia del 2021.

Oggi anche le tendenze classiche dell’interior design implicano semplicità ed eleganza senza eccessivo sfarzo e dettagli elaborati. Ecco perché vale la pena provare a rinunciare a tali tecniche decorative. Inoltre, gli specialisti di interior design sono incredibilmente scettici riguardo a nicchie, archi e scaffali falsi: oggi, un uso abile dello spazio disponibile è accolto senza pesi e tecniche che possono passare di moda in qualsiasi momento.

Arredamento eccessivo

Squisiti cuscini decorativi. Una soffice coperta gettata con noncuranza su una sedia. Quadri, specchi e poster su tutte le pareti. Candelieri, vasi, fermagli per libri, statuette e cornici per foto posizionati su tutte le superfici orizzontali. L’amore per l’arredamento a volte può andare incredibilmente lontano.

Oggi, i designer insistono ancora su un uso estremamente equilibrato di accessori decorativi all’interno e chiedono di eliminare la decorazione superflua ed eccessiva. Tuttavia, la loro piccola osservazione è essenziale in questo caso: ciò che nel tuo caso sarà superfluo ed esagerato, solo tu decidi. E se non capisci bene se vale la pena rimuovere questo o quel gingillo, rispondi ad alcune domande:

  • È in armonia con l’ambiente circostante (colore della parete o dello scaffale, altri elementi decorativi, interni in generale)?
  • L’aspetto o l’atmosfera dell’ambiente cambieranno se vengono rimossi?
  • Quanto ti è caro e c’è qualche storia in particolare ad esso collegata?

Le risposte a tutte queste domande ti aiuteranno a decidere i passaggi successivi e, possibilmente, a rendere i tuoi interni più leggeri e naturali. E un’altra caratteristica importante: fai attenzione a quanto tempo dedichi alla cura dell’arredamento e se interferisce con te nell’esecuzione di azioni di routine, ad esempio, prendere libri e documenti dagli scaffali o mettere la tavola.

Tendenze arredo da evitare nel 2021: Conclusioni

Parlando di tendenze fuori moda negli interni, non si può non menzionare un’altra tendenza importante da evitare: l’aderenza rigorosa e incondizionata a qualsiasi tendenza. Trattali tutti come consigli utili e una fonte di nuove idee, ma decora comunque gli interni seguendo i tuoi gusti, abitudini e idee sull’armonia e il comfort.

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *