fbpx
Scroll to top
© 2020, Hacrea, Per i creatori
Share
fr en it

Lampade industriali per interni Loft


hackrea - Febbraio 13, 2020 - 0 comments - visualizzazioni 81

Per cominciare, va notato che lo stile industriale è il più naturale per l’illuminazione elettrica. Per i dispositivi di illuminazione utilizzati nella progettazione dei locali in stile industriale, la stabilità, la funzionalità e la durata sono le caratteristiche prima di tutto. Gli apparecchi di illuminazione in stile industriale dovrebbe creare una certa atmosfera inerente solo a capannoni di produzione o magazzini. Inoltre, questi tratti dovrebbero essere piuttosto sottili e precisi. A tale scopo è possibile utilizzare sia autentici apparecchi di illuminazione industriale sia analoghi moderni industriali stilizzati.

L’illuminazione in stile loft, ovviamente, deve anche corrispondere allo stato d’animo generale del design della stanza. Inoltre, vengono presi in considerazione non solo i modelli di dispositivi, ma anche la loro posizione all’interno. Tuttavia, prima di passare al tema dell’illuminazione, è necessario comprendere la natura di questo stile, nonché i principi su cui si basa.

Emergere del stile industriale Loft

Inizialmente, il loft non era affatto una sorta di sviluppo di designer d’interni alla moda. Si può dire che nacque spontaneamente negli anni ’40 e ’50 del secolo scorso negli Stati Uniti, quando i locali dei piani superiori delle imprese industriali fermati durante la Grande Depressione iniziarono ad essere utilizzati per l’edilizia abitativa. I proprietari degli edifici, cercando di ricavare almeno qualche profitto dagli edifici vuoti, li affittarono o li vendettero letteralmente “per un soldo”. Sebbene la maggior parte delle imprese si trovasse in aree industriali, la giovane generazione di americani orientati in modo creativo ma non ricchi hanno approfittato dell’opportunità di acquistare il proprio alloggio. Pertanto, le aree acquisite sono state organizzate secondo il gusto e le capacità dei nuovi proprietari. Cioè, l’interno può contenere varie sfumature di colore, mobili, nonché accessori che conferiscono ai locali non destinati, in effetti, a vivere, un aspetto ben vissuto e aggiungere comfort ad esso.

Di norma, le ampie aree degli impianti di produzione delle fabbriche avevano grandi aperture per le finestre, e questo non è un incidente. Tali vetri, quasi l’intera parete, che danno una buona illuminazione naturale, hanno aiutato gli imprenditori a risparmiare sull’elettricità.

Nel tempo, tali interni si sono trasformati in uno stile che ha preso il nome di loft. Oggi, tali locali sono spesso chiamati studi e sono ancora molto popolari.

Le caratteristiche distintive e gli elementi di design di questo stile, che inizialmente potrebbero essere attribuiti al minimalismo, sono i seguenti dettagli interni:

  • Spaziosa camera con soffitti alti, non separati da grandi pareti divisorie e con ampie finestre.
  • La quantità minima di mobili dalle forme semplici e la massima funzionalità, ovvero solo oggetti presenti all’interno. Oltre al suo scopo diretto, i mobili vengono spesso utilizzati per la suddivisione in spazi. Ad esempio, un divano situato al centro dello studio può separare la zona giorno dalla cucina.
  • Uno degli elementi integranti degli interni del loft è un muro di mattoni (o decorato come il mattone), che ricorda l’origine dello stile.
  • Mancanza di tende alle finestre o in questo ruolo viene utilizzato materiale leggero con una trama ruvida. Inoltre, le tende montate sugli elementi del soffitto possono anche svolgere la funzione di dividere una stanza in zone.
  • Per illuminare una stanza spaziosa, sono state utilizzate lampade portatili, molto spesso con un involucro di metallo.
  • Un’altra caratteristica distintiva di questo stile sono i potenti raggi del soffitto, che non sono stati intenzionalmente nascosti, ma sono stati utilizzati per riparare gli apparecchi di illuminazione.
  • Anche la tavola, spesso non verniciata, fa parte degli interni del soppalco.

I classici di questo stile erano le caratteristiche della direzione industriale: intonaco grezzo o mattoni, superfici cromate, tessuti semplici, accessori in vetro, scale in metallo, un sistema di ventilazione incustodito, ecc.

Oggi, decorando le stanze, da tutto quanto sopra, solo alcuni elementi ricordano questo stile. Cioè, se lo si desidera, anche in un normale appartamento, è del tutto possibile creare uno stato d’animo vicino al loft. Soprattutto nei casi in cui i fondi per la ristrutturazione e l’acquisto di mobili sono limitati.

Un ruolo importante nella creazione del design gioca gli apparecchi di illuminazione. Inoltre, alcuni modelli moderni corrispondono semplicemente perfettamente a una tale direzione di stile.

Apparecchi di illuminazione classici e innovativi adatti allo stile loft

Per cominciare, vale la pena considerare i tipi di dispositivi di illuminazione che possono essere utilizzati all’interno di questo stile, nonché diversi esempi del loro design esterno. Va notato che le lampade loft sono significativamente diverse dagli altri modelli. Se parliamo del luogo del loro posizionamento, possono essere divisi in soffitto, pavimento e parete. Tramite la struttura, i dispositivi possono essere punti, pendenti, a binario, lampade da terra ampiamente utilizzate, lampadari a bracci e luci a strisce.

Lampadario industriale

Questi apparecchi di illuminazione, realizzati in stile industriale, non si distinguono per grazia e raffinatezza. Molto spesso si tratta di forme semplici e materiali lavorati approssimativamente, privi di design decorativo.

Tuttavia, è molto bello che lo stile loft permetta “errori”, poiché inizialmente l’interno è stato assemblato da accessori che potevano essere trovati o acquistati a buon mercato per equipaggiare la stanza. Pertanto, in alcune stanze decorate in questo stile, è possibile vedere enormi lampadari con numerose corna. A proposito, anche “note industriali” vi scivolano dentro: possono essere lampade a incandescenza realizzate con un certo design. Molto spesso, le lampade hanno una forma allungata o a forma di goccia, che le distingue dagli analoghi utilizzati in altri stili.

Se un lampadario si adatta agli interni, che si distingue dal design generale, allora dovrebbe diventare un elemento contrastante, quel “punto culminante” che ammorbidirà la rigidità generale dello stile industriale.

Un dispositivo di illuminazione che si differenzia dal design generale, ad esempio, con un paralume in vetro o pendenti decorativi, dovrebbe essere fissato nella parte centrale della stanza se ha dimensioni impressionanti. O in un’area ricreativa, nel caso in cui la lampada non sia grande. Se sistemi un piccolo, anche il più bel lampadario sotto l’alto soffitto di una stanza con una grande area, sembrerà semplicemente ridicolo.

Lampade a sospensione industriale

Questo tipo di illuminazione viene spesso utilizzato nello stile loft, in una combinazione di gruppo o in prestazioni individuali. Se un gruppo di tali sospensioni viene utilizzato per la progettazione e l’illuminazione, vengono abbassate a diverse altezze, il che contribuisce all’espressione degli interni, cioè lo rende meno noioso.

Montati su travi del soffitto, gli apparecchi possono essere sospesi da catene o cavi lunghi. Molto spesso sono collocati nella zona del “divano”, sopra il tavolo da pranzo o di lavoro. Se i dispositivi di illuminazione a sospensione sono montati sopra il luogo di lavoro, è possibile regolare la loro altezza – se necessario, si avvicinano alla superficie del piano di lavoro e durante il giorno si alzano.

Le lampade a sospensione possono avere un design diverso: può essere una lampada laconica con un cappuccio in metallo o una specie di gabbia di forma rotonda, ovale o non standard. La scelta di tali dispositivi dipende dal gusto e dalle preferenze del proprietario della casa.

Lampada da terra industriale

Questa categoria di apparecchi di illuminazione per loft comprende le lampade da terra amate da molte lampade decorative di varie forme e, naturalmente, proiettori di varie dimensioni.

L’opzione più popolare, come in qualsiasi stile di interni, sono le lampade da terra, soprattutto perché il loro assortimento in negozi specializzati è piuttosto ampio.

Una lampada da terra può essere definita come un tipo speciale di apparecchio, in quanto è in grado di creare l’atmosfera di pace necessaria per il riposo e il relax. Pertanto, per molti decenni, tali dispositivi non passano di moda, cambiando solo le loro configurazioni e design. La popolarità di questi apparecchi sta nella loro mobilità, consistenza di forme e dimensioni.

Inoltre, la lampada da terra è in grado di diventare un’aggiunta decorativa ideale a qualsiasi interno, se si sceglie correttamente la sua soluzione di design. È importante che la base della lampada da terra sia affidabile, poiché il dispositivo non deve oscillare o ribaltarsi sotto sollecitazioni meccaniche accidentali.

La lampada può essere decorata con un paralume in tessuto di metallo o rattan. La gamba della lampada da terra può essere un normale tubo d’acciaio, una complessa struttura ingegneristica che ricorda le capriate dell’edificio o decorata con una corda di canapa grezza.

Plafoniera / Lampada a binario industriale

Questi modelli di illuminazione sono anche dei classici del loft, poiché quasi tutti hanno un design industriale. La forma degli elementi di illuminazione può essere diversa, il loro numero sulla pista non è limitato.

La comodità di tali dispositivi di illuminazione della consolle è la capacità di regolare l’illuminazione di una particolare sezione della stanza. Il design prevede spesso un meccanismo a binario attraverso il quale i dispositivi si muovono in qualsiasi direzione. Inoltre, è possibile ruotare i paralumi nella direzione richiesta.

I faretti vintage montati su aste (binari) disposte orizzontalmente sosterranno perfettamente lo stile degli interni. Sono montati sopra una qualsiasi delle zone della stanza o lungo il suo perimetro, dirigendo la luce da loro verso il lato desiderato della stanza.

Retroilluminazione industriale

Questo gruppo di apparecchi comprende tubi e nastri a LED, nonché lampade fluorescenti lineari compatte. Tali dispositivi vengono utilizzati per illuminare soffitti o singole sezioni delle pareti della stanza, che, secondo i proprietari, è desiderabile evidenziare sullo sfondo generale.

Tali retroilluminazione sembrano particolarmente impressionanti al buio. Evidenziano non solo i singoli oggetti, ma portano anche leggerezza all’interno, ammorbidendo l’avaro arredamento loft. Non puoi fare a meno delle luci anche se la stanza è divisa in due livelli in altezza, e al piano superiore devi salire le scale, che, di regola, nello stile loft sono fatte di parti metalliche. Le scale possono essere illuminate dal lato del muro, corrimano o gradini. In ogni caso, le lampade non violeranno la direzione dello stile.

Un’altra opzione in cui è possibile applicare strisce o tubi a LED è l’illuminazione inferiore del divano o i gradini del podio, se previsto all’interno.

Faretti stile industriale

I faretti non sono stati utilizzati molto tempo fa nell’illuminazione della stanza, ma i progettisti hanno anche iniziato a usarli attivamente durante lo sviluppo di progetti in stile loft.

Particolarmente convenienti e appropriati sono i faretti nei progetti di controsoffitti, che sono saldamente inclusi nel design degli interni di qualsiasi stile. I faretti a LED possono essere un’ottima alternativa alle controparti montate su binario. Inoltre, i loro singoli modelli possono essere regolati in termini di direzione del flusso luminoso.

Inoltre, vengono utilizzate anche varianti di punti per illuminare le superfici delle pareti al fine di evidenziare un motivo a rilievo di mattoni.

Un’altra area di installazione, in cui tali dispositivi vengono spesso utilizzati, è l’illuminazione dei piani di lavoro della cucina. Lì, a proposito, sarà anche utile dirigere la luce verso l’area desiderata del tavolo.

Il vantaggio delle lampade e dei nastri LED è che non si riscaldano a temperature elevate, hanno una lunga durata e sono economici in termini di consumo energetico. Queste qualità hanno influenzato direttamente la loro popolarità e il loro uso diffuso.

Applique da parete industriale

Si adattano bene al loft anche le applique.

Naturalmente, dovrebbe anche corrispondere al tema generale del design. Puoi scegliere applique con lampade a sospensione oppure puoi acquistare un’opzione creativa sostanzialmente diversa nella forma. Le lampade da parete possono avere varie forme, dimensioni e materiali. Per il loro design, vengono utilizzati spago grosso, cavo intrecciato, catene e altri elementi inaspettati utilizzati nelle officine e nella produzione industriale.

Illuminazione all’interno dello stile industriale Loft

Come in qualsiasi altro interno, l’illuminazione di una stanza decorata in stile loft può essere suddivisa in generale (superiore), zonale (locale) e decorativa.

Se in piccole stanze realizzate in altri stili, puoi fare solo l’illuminazione generale, quindi su grandi aree di studi, di norma, vengono utilizzati tutti i suoi tipi. Ciò è dovuto al fatto che l’utilizzo della sola luce superiore per creare un’atmosfera confortevole in ambienti spaziosi con soffitti alti non sarà chiaramente sufficiente.

Per sapere come scegliere i dispositivi giusti, oltre a distribuirli all’interno, è necessario considerare i principi generali dell’uso di varie lampade per questo stile.

Illuminazione generale

L’illuminazione generale negli interni classici loft è significativamente diversa dagli altri stili. Ma, come già notato, oggi abbastanza spesso vengono aggiunti vari lampadari e faretti.

Con l’avvento delle strisce e dei tubi a LED, sono diventati un’opzione eccellente per evidenziare il soffitto mentre si crea l’illuminazione generale di una grande stanza. In questo caso, sebbene la luce superiore sia chiamata generale, non è quella principale, ma funge da retroilluminazione che supporta l’illuminazione spot. Le strisce o i tubi a LED possono essere distribuiti in modo diverso sulla superficie del soffitto. Il modo migliore per organizzarli è come il proprietario della casa decida, poiché dovrebbe dare una luce piacevole e non irritante.

Se il loft viene utilizzato per progettare una piccola stanza in un appartamento standard, l’illuminazione generale superiore può diventare quella principale. E per lui, le lampade montate su binari sono perfette. La comodità di questa opzione è la mobilità dei dispositivi, ovvero possono essere spostati se lo si desidera, oppure è possibile impostare la direzione della luce. Installandoli attorno al perimetro della stanza e orientandolo verso il centro, è possibile ottenere un’illuminazione generale di alta qualità della stanza.

Illuminazione locale

Una grande stanza deve essere inevitabilmente divisa in zone. Pertanto, l’illuminazione locale di ciascuno di essi diventa più spesso la principale fonte di illuminazione, creando uno stato d’animo e sottolineando lo stile. Per illuminare le singole aree della stanza, c’è una più ampia selezione di opzioni con varie soluzioni di design:

  • Lampade sui binari o semplicemente regolabili in altezza, con il design appropriato e il più delle volte in metallo.
  • Appropriati in questo stile sono anche i dispositivi sospesi su catene o in cui vengono utilizzate catene o aste di metallo come decorazione.
  • Lampade in metallo, intrecciate con paralumi in spago, tessuto o vetro. Il colore del paralume dovrebbe essere monofonico, neutro o, al contrario, luminoso, che si staglia sullo sfondo dell’intera stanza.
  • Dalle lampade da terra per l’illuminazione locale, è possibile utilizzare lampade da terra e proiettori a bassa potenza. Le lampade da terra possono essere su tradizionali rack dritti o su strutture che consentono di regolare l’inclinazione e l’altezza del soffitto o del paralume del dispositivo.
  • Le applique possono anche essere usate come illuminazione locale. Sono adatti per l’illuminazione di scale. La zona letto, corridoio, “divano”, se i mobili imbottiti sono installati contro il muro, non ne faranno a meno.

L’illuminazione locale definisce le aree degli interni. Ad esempio, i lampadari pendenti regolabili sono posizionati sopra il tavolo da pranzo o il bar. Un posto adatto per appliques è il muro sulla testata del letto o del divano, se installato vicino a una delle pareti.

Se il divano o le poltrone dividono la stanza in zone, allora vengono spesso illuminate utilizzando una o più lampade da terra.

Un’altra area che richiede un’illuminazione separata è la scrivania e le lampade da tavolo sono tradizionalmente utilizzate per questo. Il design di questi dispositivi colpisce per la varietà, che consente di scegliere l’opzione appropriata.

Gli apparecchi di illuminazione locali, di regola, svolgono non solo la loro funzione diretta, ma sono anche elementi decorativi aggiuntivi che supportano la direzione dello stile. Pertanto, la loro scelta deve essere trattata con particolare cura.

Illuminazione decorativa

Il tipo decorativo di illuminazione ha, infatti, un solo scopo: evidenziare singoli elementi di design. A tal fine, i dispositivi con luce morbida e calma sono spesso selezionati. Le luci a LED realizzate sotto forma di modelli a punti, nastri o tubi sono perfette per tale illuminazione.

Ad esempio, tali dispositivi vengono utilizzati per illuminare una singola immagine o l’intera parete. Le mensole con accessori decorativi possono essere illuminate in modo discreto.

Alcuni apparecchi decorativi sono progettati per creare una speciale atmosfera di relax nella stanza. Possono essere da tavolo o da terra. Tali opzioni in sé sono una decorazione degli interni.

Un’altra opzione per utilizzare l’illuminazione decorativa è decorare la superficie libera del muro con essa. Un metodo simile può non solo portare una particolare scorza all’interno, ma anche enfatizzare il motivo a parete in rilievo al buio.

Esistono altre applicazioni per l’illuminazione di vari oggetti di arredamento, nonché modelli speciali per le luci decorative. Quale di questi apparecchi scegliere e dove posizionarlo – dipenderà solo dalle preferenze del proprietario della casa.

Lampade in stile industriale (loft) al interno – Foto

Sebbene lo stile “loft” fosse originariamente destinato alla progettazione di ambienti spaziosi, se lo si desidera, può essere utilizzato in normali salotti e camere da letto, corridoi e cucine e persino nei bagni. Per fare ciò, è sufficiente evidenziare e applicare correttamente le tecniche che lo caratterizzano, il cui principale può essere chiamato la decorazione di almeno una delle pareti “in mattone” e apparecchi di illuminazione che sono rigorosamente progettati in questa direzione.

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *