Mobili grigi: Come abbinare i colori delle pareti di casa?
hackrea -

Mobili grigi: Come abbinare i colori delle pareti di casa?

hackrea / Maggio 28, 2021 - visualizzazioni 263 - 0 mi piace

I mobili grigi molto tempo fa sono diventati un classico del design mondiale. L’opinione sulla sua forma noiosa, senza volto e monotona è considerata uno stereotipo, non solo dai designer ma anche da coloro che sono interessati a creare interni armoniosi.

Mobili morbidi e armadi nei toni del grigio adornano soggiorni, sale da pranzo, cucine, corridoi e camere da letto, sia per gli intenditori dei classici che per i fan della semplicità e della praticità moderne. E questo è abbastanza naturale poiché una tale soluzione presenta molti vantaggi: da un aspetto calmo e naturale alla versatilità, che consente di adattare l’ambiente a qualsiasi combinazione di colori e stile di arredamento.

Allo stesso tempo, i designer ei proprietari di case e appartamenti che hanno scelto mobili grigi devono affrontare un compito piuttosto difficile: la scelta corretta dello sfondo. Come probabilmente hai già intuito, stiamo parlando del colore delle pareti. Nonostante tutta la sua semplicità, il grigio può essere piuttosto irregolare con il proprio ambiente e, se le tonalità non vengono scelte correttamente, c’è il rischio che si comporti in modo imprevedibile e sembri inutilmente noioso, eccessivamente cupo, spaventosamente impersonale o vago e sporco.

Per evitare che ciò accada, i decoratori consigliano di prendere il tempo per selezionare vernice, carta da parati o pannelli in legno per la stanza in cui si prevede di installare un divano, poltrone, letto, tavolo o armadi, decorati nei toni del grigio. Gli esperti che cercano l’eccellenza spesso trascorrono diversi giorni scegliendo i toni più consonanti. Tuttavia, puoi facilmente far fronte a un tale compito da solo e cercheremo di aiutarti in questo. Scopriamo cosa consigliano i designer per un ambiente interno equilibrato con mobili nei colori della foschia mattutina, dell’ardesia o della cenere.

Mobili grigi: abbinare i colori delle pareti in base al stile di arredamento

Come probabilmente già saprai, ogni stile ha la sua tavolozza, in base alla quale vengono scelte le soluzioni di colore per i mobili e gli accessori. Nel caso di rivestimenti e facciate grigie, non solo dovrai selezionare una tonalità di parete adatta, ma anche cercare di bilanciare l’arredamento nel quadro del disegno scelto. Ogni stile detta regole, anche se non troppo rigide, ma comunque più o meno definite, di cui parleremo più in dettaglio.

Classico e neoclassico

È interessante notare che i mobili grigi sono del tutto insoliti rispetto al cosiddetto classico tradizionale. Un arredamento che insiste sull’eleganza e sul lusso equilibrato richiede un colore più emotivo: profondo, intenso, magari con una lucentezza metallica. Ecco perché in tali interni, il grigio, in linea di principio, si manifesta molto poco ed esclusivamente in dettagli decorativi.

La situazione è completamente diversa con lo stile neoclassico e americano, basato su tutti gli stessi principi classici. Allo stesso tempo, entrambi gli stili sono focalizzati sulle tendenze moderne, e quindi queste direzioni si distinguono per una tendenza ai colori più chiari. I mobili grigi negli interni neoclassici e americani sono abbastanza comuni. Le tonalità fredde e più calde, grigio-beige della tappezzeria e delle facciate in legno sembrano molto sofisticate e, ovviamente, richiedono uno sfondo appropriato con cui puoi sperimentare. Quindi, i mobili grigi, combinati con pareti più scure, sembrano eleganti e misteriosi; una base neutra chiara è più tipica per un ambiente elegante e leggero.

Moderno

Il grigio è il colore numero uno per le tendenze del design moderno. La varietà delle sue sfumature, che designer e fabbriche utilizzano nella produzione di mobili, a volte ti fa venire le vertigini. Scuro e traslucido, freddo e palpabilmente caldo, fumo e cenere, quarzo e asfalto: il numero di opzioni è incalcolabile. Più interessante è abbinare il colore delle pareti a divani, poltrone, letti e mobili da cucina.

Il fatto è che la gamma di soluzioni con mobili grigi, in questo caso, è vasta. Quindi, puoi scegliere un tono di vernice contrastante per le pareti o usare carta da parati che è in sintonia con armadi e pouf. In quest’ultimo caso, il ritmo e la decoratività si basano su materiali diversi, di cui parleremo un po’ più tardi.

Minimalismo

Per il minimalismo, il grigio è il colore principale. Incarnando moderazione, tranquillità e laconismo che è oggi più attuale che mai, diventa il partner ideale per mobili dalle forme geometriche rigorose senza alcun decoro.

Questo stile offre sufficienti opportunità per integrare mobili grigi nell’ambiente di qualsiasi stanza. Allo stesso tempo, i contrasti sono usati eccezionalmente raramente qui: di norma, per le pareti, i designer scelgono un colore uno o due toni più chiari di sedie e divani, oppure preferiscono tonalità neutre beige e marroni.

Industriale e Loft

Qualsiasi mobile per un loft può essere grigio – questo vale anche per il rivestimento di poltrone e divani, ante di armadi e controsoffitti. In questo caso, avrai due modi per integrarlo con l’aiuto delle pareti, sia abbinando il colore che la struttura. I mobili grigi hanno un bell’aspetto sullo sfondo di mattoni e cemento così come accanto a superfici riccamente dipinte: alla fine, la decisione dipenderà dal tuo progetto.

Scandinavo

Puoi distinguere gli arredi in stile scandinavo da tonalità di grigio molto chiare, come il chiaro di luna, la sabbia bianca, il ghiacciaio, il grigio seta e il quarzo. Tali mobili sono in perfetta armonia con le pareti beige o grigio chiaro, che differiscono da esso per uno o due toni. In alcuni casi, puoi usare la vernice un paio di tonalità più scure dei mobili, ma poi dovrai occuparti di riscaldare con accessori e ammorbidire con ornamenti.

Abbinare colori pareti e mobili grigi in base alla tipologia dell’ambiente

Quando si sceglie il colore delle pareti da abbinare ai mobili grigi, non solo lo stile di arredamento è essenziale, ma anche lo scopo della stanza che si sta arredando. Se prendi questo criterio con noncuranza, c’è il rischio di ottenere un interno bello ma inutilmente evirato o scomodo. Pertanto, vale la pena soffermarsi su ciascuna stanza separatamente.

Soggiorno

Mobili grigi per una stanza in cui tutta la famiglia si riunisce e accoglie gli ospiti: una soluzione tanto pratica quanto di tendenza. Allo stesso tempo, le superfici di sfondo vengono selezionate un po’ più chiare o leggermente più scure rispetto ai rivestimenti o alle facciate dei mobili, se necessario, completando tutto ciò con accenti di colore.

Camera da letto

Una stanza per il relax e il ripristino della vitalità assume un suono particolare se si acquista un letto, armadi, poltrone o una toeletta di tonalità grigie. Tuttavia, per non disturbare l’armonia, è imperativo considerare la temperatura del colore: in camera da letto sono ammesse solo tonalità calde. Questo vale sia per il grigio che per la sua tavolozza di accompagnamento: se vuoi evitare un’atmosfera deprimente, dovresti abbandonare completamente i toni freddi in una stanza con mobili grigi.

Sala da pranzo e cucina

Mobili da cucina, così come sedie e tavoli nei toni del grigio, sono prevalenti negli interni di tendenza. Quando si sceglie il colore delle pareti per tali mobili, è consuetudine concentrarsi sullo stile. Pertanto, le superfici verticali scure combinate con gli armadi grigi rendono facile ricreare un’atmosfera industriale. Allo stesso tempo, le pareti dipinte nei toni del blu polvere e del verde menta con ampie modanature bianche sottolineano il fascino del neoclassico.

Camera dei bambini

A prima vista, può sembrare che i mobili grigi non siano una buona scelta per la stanza di un bambino. Tuttavia, è tutta una questione di sottigliezza, vale a dire, la tonalità selezionata correttamente e il colore corrispondente delle pareti.

Quindi, per la camera di un bambino, un letto, un armadio, pouf e sedie in morbide tonalità di grigio – lo stesso lunare, quarzo, madreperla di fiume o grigio-beige, sono adatti e le pareti in calmo beige e pastello completeranno il quadro di sereno comfort. Quando arredi la stanza di un adolescente, puoi agire in modo più audace: usa una combinazione di mobili grigio chiari e scuri con pareti scure, scegliendone uno come accento luminoso.

Come scegliere un colore di sfondo per i mobili grigi: regole di base

È complicato caratterizzare ogni colore in dettaglio come capace o incapace di combinazioni con mobili grigi: ci vorrebbe un’intera enciclopedia per farlo. Eppure, i designer hanno diverse regole specifiche che consentono, se non in modo accurato e dalla prima volta, di scegliere il colore delle pareti, almeno di muoversi nella giusta direzione. E siamo felici di condividere questi segreti con te:

  • Considera la temperatura del colore. Abbiamo già parlato del principio “caldo su caldo, freddo su freddo”, ma in questo caso è fondamentale. Per i mobili nelle calde tonalità di grigio, il colore delle pareti dello spettro corrispondente si adatterà – e viceversa. Se non sei sicuro di poter determinare da solo la temperatura del colore, consulta un professionista.
  • Concentrati sul materiale. La percezione del colore delle pareti dipende in gran parte dalle caratteristiche dei materiali selezionati. Quindi, combinando mobili grigi con superfici lisce e verniciate, si ottiene una combinazione pulita e aperta. La parete decorata con carta da parati testurizzata apparirà più scura o più chiara a seconda dell’illuminazione e i pannelli in legno spesso sembrano una o due tonalità più profonde di quanto sembri nel negozio.
  • Una parete di accento è una via d’uscita da ogni situazione. I casi in cui i colori delle pareti che corrispondono ai mobili grigi non ti piacciono troppo e non vorresti decorare tutte le superfici verticali in questa tonalità non sono così rari. Tuttavia, non dovresti arrabbiarti: è sufficiente creare un accento di colore sulla parete che è diventata lo sfondo dei tuoi divani, poltrone o letti, rendendo il resto della finitura come preferisci. Inoltre, la parete di accento rimane un ottimo modo per aggiungere luminosità al tuo arredamento.
  • Anche la disposizione dei mobili è importante. Gli arredi non devono in nessun caso confondersi con lo sfondo; pertanto, più l’oggetto è vicino al muro, più chiaro dovrebbe essere il contrasto del colore.

I migliori colori delle pareti per i mobili grigi: opzioni vantaggiose per tutti

Sperimentare con colori e tonalità per la decorazione della parete può richiedere molto tempo. Ma se non hai giorni e settimane da perdere, puoi facilmente utilizzare le tavolozze che sono adatte nel caso di mobili grigi. In effetti, tutto è abbastanza semplice: l’importante è ricordare le regole che abbiamo menzionato sopra.

Bianco

Il bianco è una vera manna dal cielo per i mobili grigi, in quanto consente di enfatizzare le linee e le forme di ogni elemento. Puoi tranquillamente usarlo in qualsiasi interno moderno; tuttavia, i designer insistono su tonalità più fredde e più neutre. Tra i più adatti ci sono:

  • nevoso;
  • alabastro;
  • ghiaccio;
  • magnolia.

Combinando pareti bianche con mobili grigi, è necessario aggiungere alcuni accenti di colore. Può essere un poster luminoso o un collage, un’elegante lampada da parete o uno spettacolare orologio da parete.

Grigio

Il grigio su grigio può essere una soluzione affascinante se usi abilmente il gioco delle sfumature. Quindi, la combinazione di pareti grigio chiaro con un divano in un tono più scuro sembra accogliente, ti consente di concentrarti sulla silhouette dei mobili e dimostrare la tua capacità di lavorare con il bianco e nero – e questo è un vantaggio assoluto per gli interni moderni e laconici. Naturalmente, i dettagli decorativi in toni colorati: senape, viola o terracotta non saranno superflui.

Marrone

I mobili nelle tonalità calde di grigio si abbinano perfettamente alle pareti marrone chiaro. In questo caso, le seguenti tonalità potrebbero diventare le tue preferite:

  • sabbia;
  • cappuccino;
  • il colore dello zucchero di canna;
  • mandorla;
  • terroso chiaro.

Beige

Le pareti beige creeranno uno sfondo magnifico per i mobili grigi, aggiungeranno intimità, raffinatezza e calore. Inoltre, il beige aiuta a bilanciare l’intera tavolozza utilizzata per la stanza e portarla a un denominatore comune, che è particolarmente prezioso nell’arredamento moderno.

Blu

Le sfumature di blu creano un’ottima base per i mobili grigi. Tuttavia, in questo caso, la preferenza dovrebbe essere data ai toni freddi:

  • blu polveroso;
  • sisome;
  • grigio-blu;
  • blu marino;
  • denim.

Verde

Le pareti verdi e i mobili grigi sono un simbolo di eleganza suprema. Se, ovviamente, li combini correttamente. Tuttavia, nel caso delle sfumature verdi, tutto è abbastanza semplice: scegli i toni con prominenti inclusioni grigiastre – questo include almeno salvia, jojoba e menta.

Viola

Un soggiorno con mobili grigi e pareti viola (o parete di accento) sembra eccezionalmente elegante. Tuttavia, i designer stanno convincendo a rinunciare a sfumature con un sottotono viola pronunciato e provare toni più chiari che si avvicinano ai pastelli:

  • viola;
  • grigio-lilla;
  • lavanda.

Che colore delle pareti si abbina con i mobili grigi?: Conclusioni + Galleria fotografica

I mobili grigi combinano con successo praticità e le ultime tendenze. Basta scegliere il colore giusto delle pareti per loro – e ogni giorno ti godrai l’interno, che è impeccabile sia in termini di armonia che in linea con le tendenze.