fr en it

Paravento: design, tipi e idee decorative

hackrea - Maggio 28, 2020 - 0 comments - visualizzazioni 71 - 0 mi piace

I paraventi sono stati utilizzati con successo all’interno di oltre XIV secoli. Sono stati usati per la prima volta in Cina, poco dopo in Giappone. Questo non era solo un attributo dei piccoli cottage, ma erano anche ben installati in case benestanti. I paraventi arrivarono in Europa nel 17 ° secolo e servirono solo come decorazione di ricchi interni, e solo nel secolo scorso, iniziarono ad essere usati per delimitare l’area in piccoli appartamenti. Un paravento è un ottimo modo per dividere lo spazio; inoltre, dà una certa ombra del passato all’interno. Il vantaggio essenziale è che è facile farlo da soli e decorare seguendo il design generale.

Uno paravento è un eccellente elemento di arredo che funge da mobile multifunzionale. Ha eccezionali qualità estetiche, grazie alle quali funge da originale decorazione degli interni, sottolineando lo stile e l’eleganza del design. In questo articolo considereremo quali sono i paraventi di tendenza, i loro metodi di applicazione in stanze diverse e le differenze di stile.

Che cos’è un paravento

Una caratteristica essenziale del design dello paravento è la sua mobilità. Se necessario, puoi recintare una sezione della stanza in pochi secondi, mentre la percezione olistica degli interni non sarà disturbata. Non occupa molto spazio; in breve tempo, una piccola area si riempie di una sensazione di solitudine. La versione componibile è perfetta per ambienti piccoli. Se necessario, si dispiega rapidamente, separando il letto dalla superficie totale. La mattina dopo può essere ripiegato e riposto sul balcone e non occupa molto spazio.

Il modello è selezionato per qualsiasi stile di decorazione. Con il suo aiuto, puoi modificare visivamente lo spazio. Ad esempio, se lo decori con vernice a specchio e lo installi vicino alla finestra, la luce naturale, se riflessa, riempirà la stanza di volume creando una sensazione di leggerezza e ariosità. I paraventi vengono spesso utilizzati per la suddivisione in zone di grandi stanze, dividendo lo spazio in diverse aree chiuse. In tali modelli, viene utilizzato un supporto standard. Un paravento decorativo non richiede costi speciali in denaro, mentre la sua installazione sarà piuttosto impressionante.

Caratteristiche del paravento

Strutturalmente, un paravento è una o più partizioni interconnesse da meccanismi mobili. Ognuno di essi è costituito da una cornice e un riempitivo denso o traslucido. Questo comodo elemento di arredo è arrivato agli interni moderni dalla Cina, dove è stato realizzato in tessuto, e si è affermato saldamente, cambiando le sue forme e materiali. Nei paesi orientali, i paraventi venivano usati per spaventare gli spiriti maligni, quindi venivano installati più spesso all’ingresso della casa. Le tendenze attuali sono inclini alla praticità, quindi oggi i paraventi svolgono un ruolo importante nello spazio di suddivisione in zone. Si possono distinguere i seguenti vantaggi dell’installazione di un paravento:

  • Facile da installare: a differenza dei falsi muri o delle pareti divisorie in cartongesso, il paravento può essere facilmente posizionato nel posto giusto e, se necessario, spostato;
  • Spostando il paravento, è possibile modificare la posizione delle aree funzionali senza interventi di costruzione e riparazione;
  • Quando è piegato, il paravento occupa poco spazio; è facile nasconderlo nella dispensa o nell’armadio;
  • Un’opportunità per realizzare la suddivisione in zone dello spazio con le spese minime;
  • Una vasta gamma – a seconda delle preferenze personali, puoi scegliere un design del paravento adatto, così come un design che si adatti a uno o l’altro stile di interni.

I paraventi hanno anche i loro svantaggi. Possono solo recintare lo spazio a livello visivo, senza fornire isolamento acustico.

Come utilizzare un paravento in diverse stanze

La compattezza dei paraventi ne consente l’installazione in ambienti di tutte le dimensioni e accessori funzionali, dal bagno all’ampio soggiorno. Le barriere sono particolarmente rilevanti negli interni moderni, dove le partizioni interne sono praticamente assenti e viene data la preferenza allo spazio aperto luminoso.

Poiché il paravento è un elemento interno piuttosto significativo, dovrebbe corrispondere al concetto generale di stile, adattandosi armoniosamente alla situazione, pur essendo il suo punto di accento.

Forme tradizionali e materiali costosi caratterizzano lo stile classico in modo che il paravento possa essere realizzato in legno, eleganti strutture forgiate. Anche elementi intagliati, ornamenti insoliti sono i benvenuti. Soprattutto un look ricco è dato con inserti in pelle, dorature, sottolineando la raffinatezza degli interni.

I paraventi in stile giapponese sono realizzati con materiali naturali, il più delle volte con tessuti o carta di riso stilizzata. Nei tempi antichi, la pittura su paraventi in Giappone era considerata una vera opera d’arte, che si riflette nei nostri giorni. Naturalmente, non troverai più lavori fatti a mano in vendita. Le moderne tecnologie ti consentono di applicare immagini non meno sofisticate, come un ramo fiorito di sakura, geroglifici, simboli, ecc.

È probabile che il minimalismo moderno apra lo spazio, l’assenza di partizioni tra pareti, quindi qui il paravento svolge un ruolo speciale come oggetto che esegue la suddivisione in zone. Il design del paravento non implica decorazioni luminose: può essere fatto di vetro, uno specchio e forme chiare, ma allo stesso tempo non sembra meno elegante, rendendo la stanza accogliente e confortevole.

La combinazione di raffinatezza francese e semplicità rustica è insita negli interni di Provence. Qui i paraventi in legno naturale, anche i toni leggermente sbiaditi con elementi di invecchiamento (graffi, crepe), staranno bene. Anche i tessuti con raffinati motivi floreali tipici dello stile provenzale sono i benvenuti.

L’esatto contrario è l’interno in stile loft. Qui, gli oggetti industriali degli interni sono esposti al massimo: mattoni a vista, muri di cemento, comunicazioni aperte, lampade industriali, quindi dovresti scegliere un paravento più massiccio in metallo e legno con una finitura nitida. Poiché l’arredamento è spesso eseguito da dipinti astratti, fotografie in bianco e nero e poster, la partizione può benissimo supportare tale idea, contenente sulle sue tele immagini di antiche strade europee, cartelli stradali, iscrizioni.

Paravento nel soggiorno

Posizionare un paravento nel soggiorno richiede l’approccio più verticale. Questa camera richiede il pieno rispetto degli arredi con il design degli interni, la sua combinazione di colori, lo stile. Di norma, serve per la separazione visiva della zona cottura in monolocali, zone notte (in monolocali), un ufficio o una loggia.

Paravento nella camera da letto

Nella camera da letto, un paravento può svolgere il ruolo di una partizione che separa il letto dal posto per cambiare gli abiti e può anche servire come degna decorazione degli interni. In ogni caso, è meglio acquistare un design che ti permetta di appendere i vestiti, ad esempio un paravento con fermagli, ganci.

Paravento nella stanza dei bambini

Nella stanza dei bambini sono installati paraventi per distinguere l’area giochi dalla camera da letto, anche se al giovane fashionista potrebbe piacere sentirsi una vera signora, vestirsi in uno spazio spogliatoio separato.

Inoltre, il paravento diventerà vera salvezza se due bambini vivono nella stanza. In una stanza con un neonato, è possibile installare un paravento vicino al fasciatoio: questa disposizione proteggerà il bambino da possibili correnti d’aria. È meglio scegliere un modello con tasche diverse in cui si adatteranno vari prodotti per la cura.

Il design del paravento viene selezionato in base all’età: i più piccoli apprezzeranno sicuramente i design luminosi con personaggi dei cartoni animati e gli adolescenti possono scegliere un modello più elegante con mensole e altri elementi funzionali.

Paravento in cucina

Per la cucina, è meglio scegliere un paravento in materiale resistente all’umidità, come plastica, vetro. Un paravento sembra abbinato magnificamente al colore delle pareti o del set di mobili. Viene installato un paravento per tracciare una linea tra la cucina e la zona pranzo. Questo metodo di suddivisione in zone viene utilizzato in ambienti di grandi dimensioni e in cucine-soggiorni combinati.

Paravento in bagno

Nei bagni, spesso si trovano paraventi in cui le stanze sono grandi e le strutture di protezione sono semplicemente necessarie, soprattutto se la vasca da bagno si trova al centro. Puoi trovare piccoli paraventi di vetro ad ala singola in un piccolo bagno. Il suo scopo principale è proteggere dall’umidità sulla superficie del pavimento.

Tipi e modelli di paraventi

Quando si sceglie un paravento, è necessario prestare particolare attenzione al suo design, poiché, come abbiamo già detto, la gamma di paraventi è piuttosto ampia. Considera in dettaglio i tipi più popolari.

Paravento a partizione singola

I paraventi con una partizione non possono piegarsi, ma imitano perfettamente i piccoli muri, racchiudendo aree funzionali. Spesso possono essere trovati in spaziosi uffici come delimitatori di lavoro o spazio dei caffè.

Paravento multi-partizione

I paraventi con più partizione possono essere trovati molto più spesso. Sono anche chiamate fisarmoniche, poiché sono costituite da diverse tele collegate da giunti. I modelli standard hanno da due a quattro cornici, ma se la stanza è abbastanza grande, è possibile realizzare una costruzione più estesa su richiesta.

Paravento flessibile

I paraventi flessibili sono particolarmente originali. Questa tecnologia di produzione offre al paravento particolari vantaggi: la capacità di assumere forme bizzarre, enfatizzando la raffinatezza degli interni e la facilità di assemblaggio: l’oggetto si piega semplicemente in un rotolo.

Paravento sospeso

Tali modelli sono tele, spesso realizzate in tessuto, che sono fissate alla superficie del soffitto. Si adattano perfettamente a una suddivisione in zone dello spazio e vengono utilizzati sia nelle camere da letto, offrendo intimità in un luogo per il relax, sia nei salotti.

Paravento multifunzionale

La moda di oggi per interni pratici e funzionali si riflette nel design di paraventi. In particolare, puoi trovare modelli dotati di ganci per abiti e tasche per varie sciocchezze e mensole. Scegliendo un tale paravento, un’attenzione speciale dovrebbe essere prestata al grado di stabilità.

Materiali per la fabbricazione

Ora è possibile trovare in vendita paraventi realizzati con vari materiali, come legno, metallo, plastica, vetro, ecc. Quando si sceglie, è fondamentale tenere conto delle specificità della stanza, delle sue condizioni microclimatiche, nonché dello stile e colore. I paraventi possono essere realizzati interamente in un materiale o includere combinazioni, ad esempio una struttura in metallo con un inserto in vetro, una base in plastica con tessuto, ecc. Grazie a tali duetti, è possibile scegliere il prodotto più adatto per qualità e prezzo. Nella produzione di un paravento, materiali come:

Legno – inizialmente era usato per la fabbricazione di paraventi. Il materiale è ecologico, indicatori estetici elevati, malleabili nella lavorazione, che consente di dare disegni con vari perfezionamenti figurati. Il legno non tollera l’umidità e richiede un’ulteriore lavorazione. Gli oggetti in vimini di rattan sembrano particolarmente belli;

Metallo: funge da base del telaio contenente inserti di altri materiali (legno, pannelli di vetro, ecc.). Un paravento di metallo può essere costituito da armature di acciaio traforato, ma solo come opzione fissa poiché è abbastanza pesante da poter essere spostato;

Vetro e specchio – hanno una grazia speciale, dando alla stanza un senso di spaziosità e luce. Le costruzioni in vetro sono realizzate in vetro resistente. Possono essere traslucidi, avere un motivo decorativo, vetrate e sono adatti alle condizioni di qualsiasi locale;

Tessuti e pelle: i materiali creano un ambiente accogliente all’interno. Sono leggeri ed è facile lavarli, quindi sono spesso installati in vivai;

La plastica è la più economica. Non è resistente come il legno o il metallo, ma è semplice per gli effetti di fattori esterni: tollera facilmente umidità, sbalzi di temperatura, ecc.

Come realizzare un paravento per una stanza con le tue mani: i passaggi principali

Esistono molte opzioni per la creazione dei paraventi:

  • usa il solito design su una cornice di legno, che può essere decorata con intagli e tessuti ricci;
  • come opzione: crea una partizione sotto forma di tende e dipingi in un colore adatto al design;
  • un’opzione interessante è una partizione fatta di tubi di plastica

Per la produzione di pareti divisorie fai-da-te per la stanza, non hai bisogno di strumenti costosi o abilità speciali; è sufficiente essere in grado di tenere un martello tra le mani e avvitare i perni.

Strumenti e materiali necessari

Prima di creare un paravento dal legno, composto da 3 sezioni, devi preparare i seguenti materiali e strumenti:

  • doghe di legno lunghe 1,8 m nella quantità di 6 pezzi. e lo stesso numero di unità lunghe circa 50 cm, pari alla larghezza dell’anta;
  • tre lastre di vetro. Può essere sostituito con plastica smerigliata;
  • martello, cacciavite, metro a nastro;
  • viti autofilettanti, anelli, chiodi;
  • vernice, colla, pennello.

Caratteristiche del paravento fai-da-te in stile giapponese

L’interno in stile giapponese è particolare, ha molta filosofia, indovinelli con facilità e grazia simultanee. Realizzare un paravento da soli è facile. È possibile creare una cornice o un paravento di partizioni di barre di legno con inserti di tessuti o carta speciale. Inoltre, può essere semplice, resistente all’umidità e laminato.

Le dimensioni della partizione devono essere confrontate con l’area della stanza e in armonia con il resto degli interni. Su un paravento in stile giapponese, è necessario fissare un pezzo di tessuto con una pinzatrice o attaccare un foglio di carta. È inoltre possibile decorare la struttura con guide sottili e, per una stabilità più eccellente, creare una divisione sulle gambe.

Conclusione + galleria fotografica

Utilizzando il paravento, è possibile aggiornare rapidamente l’interno con piccoli investimenti; porterà ulteriori note di raffinatezza e comfort. Dovrebbe essere selezionato in base al concetto di design generale. Un’ampia varietà di modelli consente di scegliere facilmente in base alla destinazione. Complesso, a prima vista, il design è abbastanza semplice da eseguire, se vuoi, puoi provare a creare un paravento con le tue mani con materiali improvvisati, mentre non devi aver paura di mostrare la tua creatività.

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *