Parete TV (di accento): materiali, colori e idee d’arredamento moderne

Parete TV (di accento): materiali, colori e idee d’arredamento moderne

hackrea - Maggio 24, 2021 - visualizzazioni 6 - 0 mi piace

La televisione è rimasta il nostro obiettivo per decenni. Certo, smartphone, tablet e laptop hanno notevolmente cambiato posizione, ma come un modo per riunire l’intera famiglia, lavora ancora al cento per cento. E poiché l’elettronica è stata a lungo parte integrante degli interni, il compito di inserirli in modo organico all’interno rimane rilevante per i proprietari di case, appartamenti e designer.

In precedenza, i televisori venivano installati su supporti TV e moduli a parete appositamente progettati per il soggiorno. Entrambe queste opzioni sono richieste oggi, ma considerazioni ergonomiche impongono la necessità di soluzioni più compatte. Ecco perché l’installazione della TV sulla parete nel tempo è diventata un’opzione prioritaria e, allo stesso tempo, i progettisti hanno dovuto iniziare a lavorare su idee per l’arredamento armonioso dell’area circostante. Oggi queste tecniche continuano ad evolversi e le pareti d’accento diventano un oggetto di ammirazione e un modo per rendere esclusivo il soggiorno o la camera da letto.

Certo, puoi lasciare la parete dietro la TV e intorno ad esso “vuota” – oggi, quando il minimalismo militante è più trendy che mai, non c’è niente di terribile in esso. Tuttavia, se ritieni che manchi qualcosa nell’arredamento della stanza, la parete di accento dietro la TV sarà un’ottima opportunità per aggiungere questo “qualcosa” senza ingombrare lo spazio con cose inutili. Se sei interessato, vale la pena parlare di materiali e colori per questo tipo di superficie.

Parete di accento dietro la TV: la creazione di attrazione visiva

Quando decori la parete di accento su cui si trova la TV, devi considerare una sfumatura cruciale: nulla dovrebbe interferire con il godimento dei tuoi film, notizie o programmi serali preferiti. Ecco perché vale la pena rinunciare a dettagli o materiali stravaganti e luminosi con una struttura eccessivamente voluminosa. Tuttavia, questo non significa che le tue opzioni stiano diventando limitate: oggi i designer offrono molte idee su ciò che puoi usare per creare un accento.

Pittura, intonaco decorativo

Una parete colorata è il modo più semplice per creare un accento espressivo. Non è necessario utilizzare decorazioni aggiuntive. Anche senza questo, la superficie verticale dipinta attirerà l’attenzione, il che rende la vernice un materiale eccellente per interni negli stili attuali, tra cui minimalismo, scandinavo e giapponese. L’unico punto è la scelta corretta del colore, ma ne parleremo di seguito.

Un’opzione altrettanto adatta è l’intonaco decorativo, che ravviva notevolmente la superficie grazie alla sua trama più espressiva, anche se si preferisce il monocromo chiaro o pastello. La scelta dell’intonaco decorativo è limitata solo dalla tua immaginazione e dalle opzioni disponibili nella tua città.

Mattoni

Un televisore su una parete in mattoni merita di essere incluso nell’enciclopedia dei classici dell’arredamento – ovviamente, se ce n’è uno. Il fatto è che oggi una tale soluzione si trova così spesso che molti la considerano qualcosa di abbastanza comune, e sempre più spesso si vede una parete di accento fatta di mattoni rossi ruvidi o puliti e dipinti di bianco.

Tuttavia, se desideri decorare anche la parete TV in modo simile, ma non ti dispiace aggiungere originalità, prova semplicemente a posare il mattone in un modo non standard, ad esempio sostituendo il tipo di tessitura di mattoni.

Pietra

La pietra decorativa per il rivestimento delle pareti dietro la TV ha già dimostrato la sua organicità nella decorazione in vari stili di arredamento – dal Mediterraneo al moderno e allo scandinavo. A seconda dello stile più vicino a te, puoi provare le seguenti soluzioni:

  • il marmo è una pietra costosa per interni aristocratici;
  • l’onice è un tipo sofisticato e calmo per i design classici e moderni;
  • calcare – una roccia porosa di una tonalità naturale per un design rilassato e sobrio;
  • travertino – pietra levigata di varie tonalità per moderno e classico;
  • l’ardesia è una pietra stratificata popolare per un accento elegante.

Se non disponi di fondi sufficienti per le lastre in pietra naturale, puoi sostituirle facilmente con pietra artificiale o gres porcellanato di grande formato: l’ultima soluzione è nella lista delle tendenze.

Legno o sua imitazione

Supponiamo che l’interno del tuo soggiorno o della tua camera da letto sia decorato in uno stile accogliente e rilassato come rustico, chalet, farmhouse, provenzale o retrò. In tal caso, la parete TV in legno è esattamente ciò di cui hai bisogno per adattare organicamente la tecnologia del futuro nell’atmosfera. Se stai ancora cercando soluzioni adeguate, assicurati di prestare attenzione ai seguenti tipi di design in legno:

  • pannelli boiserie verniciati in un colore che corrisponde alle tue intenzioni;
  • shiplap – accuratamente e approssimativamente dipinto o verniciato;
  • pannelli da parete in legno della tonalità desiderata (rilevante per il moderno e il neoclassico);
  • pallet in legno per interni industriali e rustici;
  • laminato – per retrò, neoclassico, moderno.

Carta da parati

Se preferisci le soluzioni tradizionali per decorare una parete TV di accento, probabilmente hai già pensato alla carta da parati. Se la stanza è già incollata con strisce semplici, puoi usare la carta da parati con un motivo della stessa collezione o il più vicino possibile. Allo stesso tempo, devi stare più attento con il motivo poiché ognuno ha le sue caratteristiche e proprietà:

  • Damasco. Un design classico e lussuoso preso in prestito dalle tradizioni orientali dell’interior design. Di regola, non è in netto contrasto con lo sfondo; è principalmente eseguito in un colore dorato o argento, o un tono o due più scuro o più chiaro della base. Rimane la soluzione perfetta per interni classici.
  • Paisley. Conosciuto anche come cetriolo turco, il motivo sta bene su tessuti e carta da parati. Tuttavia, per una parete di accento, è usato raramente a causa della sua eccessiva variegatura. Se ti piace questo motivo, prova a scegliere una combinazione di colori il più calma possibile.
  • Zigzag. Viene spesso utilizzato su carta da parati in colori neutri chiari. Pertanto puoi facilmente decorare una parete di accento con loro in un interno che presuppone il laconismo, ad esempio minimalisto o scandinavo.
  • Striscia. Le strisce sulla carta da parati sono qualcosa di familiare e quindi promettono un’armonia assoluta. La carta da parati a righe è rilevante sia per gli interni classici – che ci portano al delizioso stile Impero che a quelli moderni – dove il motivo stabilisce un ritmo preciso. Soprattutto, evita un forte contrasto dei colori o anche solo 15 minuti di visione del tuo programma TV preferito possono stancarti.

Pannelli 3D

Rilievi insoliti, aspetto attraente, installazione e manutenzione relativamente facili: questi sono, in breve, i vantaggi dei pannelli murali 3D, che li ha resi leader indiscussi tra i materiali moderni per il design d’accento. La scelta di soluzioni di colore, design e texture per decorare la parete TV oggi è incredibilmente ampia: solo improvvisamente possiamo offrirti i seguenti tipi di pannelli:

  • bambù (pannelli ecologici);
  • pannelli truciolari e MDF;
  • pannelli in gesso;
  • pannelli in plastica;
  • pannelli 3D in legno;
  • elementi esclusivi in vetro.

Allo stesso tempo, i progettisti sconsigliano di utilizzare pannelli in alluminio con un effetto 3D, poiché possono creare riflessi indesiderati. Tuttavia, se la parete TV è posizionata in modo che i raggi del sole non cadano su di esso, potresti rischiare.

Specchi

Un’altra soluzione popolare per decorare una parete TV di accento sono gli specchi smussati o le stesse piastrelle effetto specchio. Difficilmente riesci a trovare una soluzione più elegante ed efficace per la decorazione, e quindi puoi tranquillamente usarla anche in interni estrosi e chic come l’Art Déco.

L’unico avvertimento è la necessità di una scelta oculata della posizione della parete di accento poiché la luce diurna diretta dovrebbe ricadere su di essa al minimo. I riflessi degli oggetti posti di fronte a loro non dovrebbero creare inutili disagi visivi.

Pannelli in pelle

Una tecnica stravagante che si trova spesso negli interni moderni. I pannelli in pelle hanno una trama elegante e rendono gli interni più costosi. Pertanto, in questo caso, dovrai occuparti non solo della decorazione murale accentata, ma anche dei materiali e delle decorazioni del livello appropriato.

I pannelli a parete con rivestimento in pelle possono differire per forma e consistenza e possono essere applicati con un motivo grafico o floreale e persino un motivo a rombi. In ogni caso, si fondono perfettamente con piastrelle, legno, pietra e intonaco, rendendoli la soluzione perfetta per qualsiasi progetto insolito.

Parete TV di accento: colori di tendenza

Se puoi agire in base ai tuoi desideri e preferenze nel caso di consistenza e materiali, quindi con la scelta del colore per la parete di accento, tutto è tutt’altro che semplice. Come abbiamo detto sopra, la TV è invariabilmente il suo elemento centrale, e quindi dovrai concentrarti su di essa. In questo caso, la tonalità appropriata della parete di accento viene determinata in base alle seguenti condizioni:

  • contrasto moderato;
  • luminosità moderata;
  • corrispondente alla temperatura del colore delle tonalità di base.

In altre parole, ti si addice un tono non troppo brillante e non “tagliente”, selezionato secondo il principio “caldo su caldo, freddo su freddo”. Ora vediamo quali colori saranno utili per parete di accento dietro la TV.

Beige

Diciamo subito: i designer in linea di principio non supportano troppo le pareti bianche, e questo riguarda lo sfondo per la TV in primo luogo. Questo è il motivo per cui dovresti passare a toni beige calmi e caldi, che forniranno un ambiente visivamente piacevole e non distrarranno dalla tua visione. La scelta della tonalità dipende da te e hai a disposizione un’ampia tavolozza: dall’ecrù e avorio al cappuccino.

Grigio

Una scala di grigi calma e neutra ti aiuta anche a concentrarti sull’immagine sullo schermo. Tuttavia, quando la TV è spenta, probabilmente vorrai vedere qualcosa di più interessante di una superficie grigia senza volto. In questo caso, dovresti giocare con le trame, scegliendo qualcosa di più espressivo. Quindi, ad esempio, in un loft, una parete di cemento avrà un bell’aspetto, in un interno classico – legno dipinto, in uno art déco – pannelli in pelle.

Nero

Uno dei pochi casi in cui il nero è molto gradito nella progettazione di una parete di accento. Non solo ha la capacità unica di cambiare l’immagine TV, rendendola più luminosa ed espressiva, ma assorbe anche con successo i riflessi di luce indesiderati. La superficie, decorata con materiali neri accuratamente selezionati, è di per sé spettacolare. Tuttavia, se lo desideri, puoi completarlo con un paio di foto in bianco e nero o laconiche applique di design.

Marrone

Una parete di accento marrone può avere un aspetto diverso, a seconda della tonalità che scegli. Può essere sia moderna e elegante, classica e lussuosa o ispirante e neutra. In ogni caso, qualsiasi tonalità di marrone funzionerà bene per una parete TV fornendo anche un’esperienza visiva confortevole.

Blu

Scuro o pastello: nel caso di tonalità blu per una parete TV di accento, la scelta sarà alquanto limitata. Tuttavia, questo non significa che sia piuttosto piccolo: a seconda del design del tuo soggiorno, sala da pranzo o camera da letto, può essere blu marino e denim, oltre che polveroso, pallido e grigio-blu.

Parete TV di accento: Conclusioni + Galleria fotografica

Decorare la parete dietro la TV non è solo un’opportunità per aggiungere versatilità agli interni, ma anche per ridurre a zero l'”estraneità” della tecnologia. Oggi hai a disposizione una quantità considerevole di materiali e idee insolite, e quindi siamo più che sicuri: raggiungerai l’armonia.