Parquet in acero: pro e contro, varietà e idee di design

Parquet in acero: pro e contro, varietà e idee di design

hackrea - Marzo 23, 2021 - visualizzazioni 5 - 0 mi piace

L’acero è uno dei legni duri più popolari utilizzati per i pavimenti moderni. La sua consistenza delicata e le tonalità crema chiare erano di tendenza negli interni vicini ai classici. Oggi, i pavimenti in acero sono diventati di nuovo un successo: la loro tavolozza e la loro consistenza si abbinano perfettamente alla laconica naturalezza dello stile scandinavo e del minimalismo che sono richiesti oggi. Se ti piace una soluzione del genere, dovresti saperne di più sulle caratteristiche della scelta del materiale e sul suo utilizzo negli interni di vari design.

Varietà di legno di acero

Quando scegli il legno d’acero per il tuo pavimento, dovresti stare più attento e assicurarti di prestare attenzione al tipo di legno. Il fatto è che oggi in vari settori vengono utilizzati contemporaneamente diversi varietà, che si dividono in due tipi:

Acero duro

Questo tipo include due varietà di acero: nero (Acer nigrum) e zucchero (Acer saccharum). Per i parquet di alta qualità, viene utilizzato il legno massello, che ha eccellenti caratteristiche di resistenza e sfumature sorprendentemente belle.

Acero morbido

Le varietà di acero morbido sono ottenute da quattro specie di piante: argento (Acer saccharinum), rosso (Acer rebrum), a foglia larga (Acer macrophyllum) e boxelder (Acer Negundo). Di regola, i valori di resistenza meccanica di tale acero sono inferiori. Pertanto viene utilizzato nella produzione di impiallacciature, pallet, scatole e decorazioni.

Per evitare di acquistare il materiale sbagliato, vale la pena acquistare parquet in acero da produttori fidati e assicurarsi di studiare tutti i certificati e i documenti ad esso allegati.

Qualità del legno di acero

A seconda della selezione delle materie prime e della tecnologia di lavorazione, esistono tre tipi di pavimenti in acero.

  • Acero fiammato (Select). Questo è il legno duro della classe più alta, per il quale viene utilizzato il legno d’acero della più alta qualità – senza nodi, eccessivo giallo e cadute di colore. Il risultato è una pavimentazione perfettamente uniforme, praticamente priva di imperfezioni e con un colore gradevole e uniforme. 
  • Acero marezzato (Classico). Il tipo di legno duro per il quale le materie prime sono selezionate con difetti minori: alburno, nodi di piccolo diametro e cambiamenti di colore anche non troppo evidenti. Allo stesso tempo, si distingue per una maggiore resistenza meccanica e resistenza all’abrasione ed è leggermente più economico.
  • Acero occhiolinato (Rustico). Questa categoria include un rivestimento per pavimenti con molti difetti, principalmente nodi, che a volte formano motivi complessi. Il rustico è il più pratico e resistente e gli appassionati di stile country e vintage lo trovano affascinante.

Pavimento in acero: quale scegliere?

Il legno di acero viene utilizzato nella produzione di vari tipi di pavimenti. Le seguenti opzioni sono le più popolari oggi:

  • Parquet in legno massello. Uno dei tipi più costosi di pavimentazione con elementi di spessore impressionante e lavorazione di alta qualità. Spesso ha una superficie strutturata finita, ma puoi anche acquistare elementi grezzi per applicare rivestimenti decorativi secondo il tuo progetto di design, se lo desideri.
  • Parquet prefinito. Gli elementi sono più sottili ma non per questo meno durevoli e resistenti alle sollecitazioni. Questo tipo è apprezzato per le sue proprietà decorative pronunciate e una vasta gamma di colori.
  • Parquet laminato. L’opzione più economica con caratteristiche di resistenza e prestazioni leggermente ridotte. Allo stesso tempo, questo inconveniente è compensato dalla varietà di materiali, sia in larghezza e fibratura che in termini di colore.

Vantaggi del parquet in acero

Si può parlare all’infinito delle caratteristiche del legno d’acero come materiale per la pavimentazione, ma è molto più interessante parlarne nel contesto dell’uso per interni. I progettisti apprezzano molto il parquet in acero per i seguenti vantaggi:

  • un ampio spettro di colori – dalla crema giallastra al grigio chiaro;
  • fibratura fine e omogenea, che conferisce al pavimento un aspetto costoso e ordinato;
  • elevata suscettibilità alla lavorazione e alla colorazione, che consente di ottenere varie trame e sfumature;
  • eccellente durabilità e resistenza (valore sulla scala Janka -1 450);
  • una fascia di prezzo impressionante – dai parquet in legno massello di lusso al laminato a prezzi accessibili.

Svantaggi del parquet in acero

Nonostante tutti i vantaggi di tali pavimenti, il parquet in acero ha ancora diverse caratteristiche a cui prestare attenzione sia al momento dell’acquisto che durante il funzionamento:

  • Sensibile all’umidità. Si sconsiglia la posa di parquet in legno di acero in ambienti con elevata umidità: il pavimento può gonfiarsi, deformarsi o macchiarsi.
  • Cambiamento di colore nel tempo. Anche l’acero grigio chiaro inizia a ingiallire nel tempo. Ciò è dovuto sia ai processi di ossidazione degli oli naturali nel legno stesso sia all’uso di sigillanti poliuretanici a base di olio. Per evitare ciò, si consiglia di utilizzare pavimenti a base d’acqua ed evitare la luce solare diretta sul parquet o sul listello.
  • Si graffia facilmente. Nonostante la sua durezza, l’acero è abbastanza sensibile alle sollecitazioni meccaniche, e senza un’adeguata lavorazione e un traffico elevato nella stanza, può rapidamente ricoprirsi di piccoli graffi. Un buon rivestimento protettivo e una lucidatura professionale ogni 3-5 anni aiuteranno a preservare la bellezza originale del pavimento.
  • La necessità di un’installazione professionale. La posa par te stesso del parquet in legno massello di acero non è raccomandata a causa della complessità del lavoro stesso e della preparazione per esso, prima di tutto, la posa del sottofondo. Per non rovinare la costosa pavimentazione, vale la pena utilizzare i servizi di professionisti.

Pavimenti in acero in vari stili di arredamento

Una tavolozza di luce sofisticata e una texture omogenea unica hanno trovato la loro applicazione nei seguenti stili di interni:

  • Neoclassico. Se, per un interno classico tradizionale, un pavimento del genere può sembrare troppo “leggero”, diventerà una vera scoperta per il neoclassico con la sua tavolozza ariosa. Un vantaggio in questo contesto sarà anche la quasi totale assenza di nodi e fibratura irregolare.
  • Scandinavo. I pavimenti in acero nei toni freddi del grigio enfatizzano l’intimità, la semplicità e la serenità dello stile nordico e forniscono lo sfondo perfetto per tessuti laconici e decorazioni naturali.
  • Retrò. Pavimenti cremosi e mobili luminosi sono una combinazione che difficilmente passerà di moda, mentre la calda tonalità giallastra dell’acero dà l’impressione di un pavimento con una storia.
  • Minimalismo. Lo stile non tollera un’eccessiva decoratività e trame vibranti. Ecco perché il parquet in acero fornirà un’armonia di sfumature e una precisa geometria di superfici e arredi.

Pavimento in acero: Conclusioni + Galleria fotografica

Il parquet in acero è un ottimo investimento per il comfort e l’estetica della propria casa. Con la giusta cura e la scelta di materiali di qualità, riceverai un pavimento che può servire la tua famiglia per decenni.