fr en it
Design e decorazione di un piccolo soggiorno
hackrea -

Design e decorazione di un piccolo soggiorno

hackrea / Febbraio 26, 2020 - visualizzazioni 79 - 0 mi piace

Il soggiorno è una delle stanze più importanti, che è necessario dotare anche in mancanza di spazio libero. Una piccola area impone molte restrizioni, ma allo stesso tempo dà slancio alla manifestazione dell’immaginazione e alla realizzazione di soluzioni progettuali insolite. Se hai le informazioni necessarie, puoi creare un soggiorno confortevole e molto funzionale. Scopri di più in dettaglio più avanti nell’articolo.

Approcci semplici o complessi per risolvere il problema

Creare un salotto originale in un piccolo spazio è molto difficile. Saranno utilizzate soluzioni non standard e tecniche speciali.

L’opzione più semplice per “aggiungere” al tuo spazio vitale è distruggere il muro (o parte di esso). Inoltre, l’estensione sarà raggiunta combinando il soggiorno con la cucina o una delle stanze adiacenti.

Scegli soluzioni personalizzate

Gli approcci complessi sono l’incarnazione di soluzioni insolite nell’area originariamente riservata al salone. Per fare questo, usa il gioco con colori e sfumature, la scelta di mobili appropriati, accessori.

Dove iniziare?

La creazione di qualsiasi interno inizia con il design del pavimento, del soffitto e delle pareti, nonché con la scelta dei mobili. Dopo aver definito la direzione principale del design, puoi passare ai dettagli.

Se il soggiorno non è solo piccolo, ma richiede anche la combinazione di diverse aree funzionalmente diverse, questo fattore dovrebbe essere preso in considerazione fin dall’inizio del design. La suddivisione in zone, se necessario, viene eseguita con questi metodi:

  • organizzazione di nicchia;
  • disposizione competente dei mobili;
  • l’uso della carta da parati in diverse tonalità;
  • posizionamento di partizioni;
  • applicazione dell’illuminazione da diversi orientamenti e organizzazioni;
  • organizzazione del podio;
  • combinando lo spazio abitativo con il balcone.

I punti chiave nella creazione degli interni del soggiorno si basano sulla scelta appropriata:

  • Illuminazione.
  • Gamma di colori
  • Mobilia.
  • Accessori.

Decorazione murale: manipolazione di motivi e ombre

Uno dei metodi più popolari per decorare le pareti è la carta da parati. Per creare un interno di successo, i designer preferiscono i colori chiari. I colori pastello creeranno un effetto di spazio libero e luce.

Motivi

I motivi per il soggiorno dovrebbero essere piccoli e di colori non appariscenti, ma con un design semplice. Grandi elementi luminosi non sono preferibili all’interno, non solo sulla decorazione delle pareti, ma anche come accessori. Una grande immagine sulle pareti darà l’impressione di uno spazio limitato.

Per una piccola stanza, è importante non sovraccaricarlo di dettagli, inclusi disegni, dettagli. Affinché lo spazio sia armonioso, si consiglia di non utilizzare le impressioni in modo massiccio.

È meglio non scegliere carta da parati con disegni di grandi dimensioni.

Colori

La tonalità chiara che domina il soggiorno può sembrare noiosa e poco interessante. È necessario diluire un interno così “fresco” con un arredamento insolito, usando soluzioni originali. Alcuni colori nella decorazione del soggiorno contribuiranno a creare un’atmosfera dinamica e a migliorare il benessere.

Quando si utilizzano più tonalità, prova a limitare il loro numero a cinque. Una buona opzione è l’uso della colorazione sfumata.

I toni pastello hanno molti toni. La scelta del più adatto per il soggiorno dovrebbe essere basata sul concetto della stanza stessa, sulla luminosità dell’illuminazione e sugli oggetti presenti nella stanza.

I toni caldi del giallo hanno un effetto rilassante sul sistema nervoso e sembrano neutri. Ti consentono di creare uno sfondo universale nel soggiorno.

I colori caldi e freddi combinati con il bianco ti consentono di creare una stanza luminosa e confortevole per la vita. Il bianco può essere inserito come accento.

Tonalità fredde associate a:

  • lilla;
  • grigio;
  • menta;
  • blu.

I toni caldi possono includere:

  • oro;
  • sabbia;
  • ohru;
  • rosa;
  • beige;
  • pesca ecc.

Per le camere esposte a nord, è meglio scegliere i colori caldi come predominanti. Per le finestre soleggiate, puoi prestare attenzione ai colori freddi, che “smorzano” una grande quantità di luce solare.

Consigli per decorare un piccolo soggiorno

Consigli pratici:

  • I colori chiari allargano visivamente la stanza.
  • Un motivo orizzontale abbassa visivamente il soffitto.
  • Le tonalità luminose possono essere utilizzate come tinte piatte.
  • In presenza di animali domestici, è meglio scegliere uno sfondo con una piccola stampa (ad esempio, con l’effetto spray), nonché uno strato superiore strutturato. Questo approccio nasconderà danni minori agli animali.
  • Una striscia verticale o un altro motivo, che va dal basso verso l’alto, aumenta visivamente l’altezza del soffitto, ma può mascherare l’area.

I colori chiari allargano visivamente la stanza.

Evidenzia una delle pareti: specchi e murali

Se hai bisogno di “spingere” visivamente lo spazio del soggiorno, puoi usare gli specchi. Non devono essere piccoli, ma grandi, che consentono di creare un effetto prospettico. Ad esempio, utilizzare mobili con frontali a specchio o posizionare una superficie a specchio sopra il divano.

Evidenziare un muro con carta da parati fotografica è una tecnica alla moda ed efficace. Attaccare la carta da parati fotografica aiuterà a correggere la forma irregolare della stanza e attirerà l’attenzione sul design originale. L’immagine volumetrica aiuterà a ingrandire visivamente la stanza quadrata o bilanciare la stanza stretta nel soggiorno.

Oltre alle pareti, gli specchi possono decorare il soffitto del soggiorno.

Evidenziare una delle pareti del soggiorno con colori vivaci o disegni brillanti su carta da parati fotografica aiuterà a ridurre la stanza. Vicino a questo muro, puoi posizionare oggetti decorativi originali.

Giustificazione di partizioni con spazio limitato

Se il soggiorno ha una piccola area, in che misura la sua separazione è giustificata con l’aiuto di ulteriori partizioni? Se è necessario disporre di più aree nella stessa stanza, ad esempio il rilassamento e l’accoglienza degli ospiti, tale distribuzione può essere giustificata.

Le partizioni nel soggiorno possono essere di due tipi base:

  • Decorativo.
  • Fondamentale

Le partizioni possono formare archi originali, entrare in nicchie di forma interessante, distinguersi per il loro colore e il loro materiale.

Partizioni decorative

Giocano un ruolo non solo funzionale, suddivisione in zone della stanza, ma anche decorativo. Possono essere realizzati utilizzando vetro, una sospensione di perline, tovaglioli di tessuto, ecc. Puoi anche usare scaffali aperti per libri, souvenir, acquari, ecc.

Se si seleziona l’opzione vetro, si preferisce la versione smerigliata perché è la più universale. L’effetto cache non fornisce trasparenza completa, ma il suo colore è abbastanza trasparente e può essere combinato con la maggior parte degli stili.

Partizioni fondamentali

Solidi, creati nel corso degli anni, queste partizioni svolgono il ruolo di un vero muro. Sono affidabili, ma presentano i loro svantaggi:

  • occupano molto spazio;
  • indeboliscono la luce naturale nella stanza, soprattutto se c’è solo una finestra;
  • sono molto difficili da smantellare e quasi impossibili da spostare.

Per un piccolo soggiorno, la partizione fondamentale non è l’opzione migliore. Puoi usarlo solo nei casi in cui non è possibile implementare altre opzioni.

Soffitto: “aumentare” l’altezza

Il design del soffitto influisce sulla percezione dell’intera stanza. Con una piccola altezza delle pareti del soggiorno, dovrai rinunciare ai modelli complessi su più livelli e ai colori scuri. Più luminosa è la tonalità scelta, meglio è.

La sensazione di spazio può essere creata usando illusioni ottiche sotto forma di impronte su strutture in tensione. È preferibile preferire finiture satinate o lucide, che aumentano visivamente le dimensioni del soggiorno. Le superfici opache sembrano più tradizionali. Ma con la corretta organizzazione dell’illuminazione, sono anche in grado di “alzare” il soffitto.

Pavimento

Se c’è un’opportunità per rifiutare i tappeti in un piccolo soggiorno, è meglio farlo. Il tappeto sul pavimento può dividere lo spazio e dare un’impressione di congestione.

Se è necessario un tappeto, si consiglia di provare a progettare un interno basato su semplici modelli rettangolari. Un rettangolo può armonizzare lo spazio e dargli la giusta forma.

È preferibile favorire una pavimentazione monocromatica o una transizione graduale da toni scuri a toni più chiari.

Combinando soggiorno con cucina

Questa opzione è considerata una soluzione abbastanza semplice al problema dello spazio ridotto. La combinazione delle due stanze può essere ottenuta usando un’apertura allargata tra le stanze o nella forma di un arco, associata a un bancone da bar.

La suddivisione in zone dello spazio in questo caso può essere enfatizzata dal diverso design delle pareti, del pavimento e persino del soffitto, nonché dall’uso di diverse trame e sfumature. Le caratteristiche di design comuni possono essere raggiunte da un particolare “flusso” di colori da una stanza all’altra con la differenza di toni o motivi. In questo caso, i locali combinati devono essere organizzati nello stesso stile.

Se il soggiorno è combinato con la cucina, scegli con cura il rivestimento del pavimento. In questo caso, potrebbe essere necessario rimuovere il tappeto a pelo lungo, lasciando il laminato o il linoleum aperti nell’area del soggiorno.

Il pavimento della cucina può differire dal materiale del soggiorno. Per la cucina sono preferibili piastrelle antiscivolo. Hanno una grande resistenza agli urti, compresa l’acqua.

Illusioni ottiche: scegliere i mobili giusti

L’uso di tecniche di progettazione consente la correzione visiva della parte. Una delle illusioni ottiche è la scelta di piccoli mobili.

Principali elementi da sviluppare

Il centro della composizione può essere un divano o, ad esempio, un tavolo da pranzo. Se circondi un mobile di grandi dimensioni con mobili più piccoli (sedie, poltroncine, ecc.), La composizione non verrà sovraccaricata.

Hai un piano?

La disposizione degli elementi interni è fatta meglio secondo il piano. Ciò ti consentirà di distribuire correttamente lo spazio libero ed evitare di acquisire oggetti in eccesso.

Il tavolo e il mobile per il soggiorno devono essere piccoli e compatti. Un grande divano crea comfort, ma può essere inappropriato in una piccola area.

Una buona soluzione può essere un’opzione divano pieghevole. Ciò ti consentirà di organizzare un letto supplementare per familiari o ospiti.

“Salvare” lo spazio aiuteranno i mobili organizzati come trasformatore:

  • tavoli con meccanismo scorrevole o pieghevole;
  • divani pieghevoli;
  • poltrone che possono cambiare dimensione;
  • mobili modulari.

Divano angolare: sì o no?

Dovresti scegliere un divano ad angolo per un piccolo soggiorno? Occupa poco spazio ed è collocato in modo conciso in una piccola stanza.

Ulteriori sistemi di archiviazione possono essere organizzati sotto forma di scatole scorrevoli sotto il divano, sotto forma di ripiani incernierati nelle pareti. Nonostante le sue dimensioni ridotte, puoi trovare spazio anche per un armadio nel soggiorno.

Risparmia spazio nel soggiorno

È importante rispettare la regola secondo la quale tutti gli elementi introdotti al suo interno non devono apparire ingombranti. I più grandi sono posizionati meglio lungo le pareti.

Questo approccio consente di risparmiare spazio libero rimuovendo tutti gli scaffali aperti. Le porte a specchio sono una buona soluzione, aggiungendo visivamente volume. Se lo specchio non è adatto per l’interno, puoi provare a introdurre in esso un modello con vetro smerigliato sulla parte anteriore o un’immagine lungo il pannello frontale dei mobili.

Meglio non ingombrare una piccola stanza.

Un solido muro di mobili situato lungo una delle pareti del soggiorno occupa troppo spazio libero. Sarebbe meglio sostituirlo con uno scivolo con ripiani luminosi aperti con una semplice organizzazione e un minimo di elementi decorativi.

Meglio scegliere mobili in un colore brillante combinato con una tonalità di pareti. I ripiani aperti possono essere utilizzati in quantità limitate.

Praticità

Un bellissimo interno, in cui non è un peccato accogliere gli ospiti, è certamente buono, ma per quanto riguarda la praticità? Anche in un piccolo soggiorno, dovresti pianificare un posto per i tuoi libri e CD preferiti con musica, scaffali per posizionare oggetti della tua collezione o souvenir da terre lontane.

Camino all’interno del soggiorno

Una piccola quantità di mobili può essere diluita installando un camino decorativo nel soggiorno, installando una lampada sul pavimento o introducendo altri elementi per diluire l’arredamento. Ripiani in vetro danno al design un tocco di leggerezza. Ma questa opzione non è adatta a famiglie con bambini piccoli.

Le nicchie nella stanza sono utilizzate al meglio per riporre i mobili. E non lasciarli vuoti.

Scelta dell’illuminazione

Grande lampada solida – aggiunge effetti a una spaziosa camera da letto, ma non è completamente adatta per uno spazio abitativo limitato. Come una buona opzione, puoi considerare i riflettori. Questa soluzione non è solo pratica, ma anche rilevante per le tendenze della moda nel design delle camere. Una lampada – una grande aggiunta al design.

L’illuminazione spot può andare al bordo del soffitto, sia lungo il perimetro delle strutture multilivello o evidenziare il podio. Lo scopo principale della pianificazione dell’illuminazione è prevenire la formazione di angoli bui e non illuminati.

Stile soggiorno

Un disegn armonico può essere ottenuto combinando tutti gli elementi secondo uno stile particolare.

Minimalismo

Più spesso, il minimalismo è preferibile per un piccolo salone. Si distingue per le sue forme laconiche, la sua precisione e il suo numero limitato di mobili.

Materiali moderni e un minimo di decorazione in un interno minimalista dovrebbero essere combinati con tonalità neutre. Il vantaggio può essere dato a semplici mobili.

Provenza

Lo stile provenzale è caratterizzato da un ampio spazio, un’abbondanza di aria e un’unità con la natura. La facilità di stile può essere difficile da organizzare in una piccola area, specialmente con soffitti bassi e luce naturale insufficiente.

Tale design di una stanza può sembrare un magazzino a causa dello spazio limitato e dell’abbondanza di tutti i tipi di accessori tipici della Provenza. Per un piccolo soggiorno, dovresti cercare di non forzare lo spazio con i mobili e di non usare troppi elementi decorativi.

Nella decorazione murale, è meglio dare i vantaggi all’intonaco decorativo, colori pastello luminosi, caratteristici per la Francia meridionale e un piccolo motivo floreale.

I mobili invecchiati sono una delle caratteristiche dell’orientamento provenzale nel design del soggiorno. Il gioco dei riflessi del sole sulle superfici è ottenuto dall’uso competente dei colori chiari sulle superfici dei vecchi mobili (o artificialmente invecchiati).

Lo stile provenzale richiede l’uso di materiali naturali per creare gli interni: dal design delle pareti e dei soffitti agli accessori.

Classico

L’interno classico in un’area limitata è molto difficile da ricreare nella sua interezza. Il classico richiede mobili solidi, l’uso di materiali naturali e tonalità nobili.

Non dovrebbe esserci molta decorazione in un tale interno. Per la decorazione, oggetti d’antiquariato e oggetti storici andranno bene:

  • candelieri pesanti;
  • orologi antichi;
  • figurine di porcellana;
  • scatole intarsiate, ecc.

Una piccola area dovrebbe essere utilizzata economicamente, non è necessario un sacco di mobili:

  • un divano;
  • un paio di poltrone;
  • un tavolino da caffè.

L’organizzazione di un’imitazione del camino è accettabile. La decorazione delle pareti è preferibilmente eseguita con legno o carta da parati di colore classico.

High Tech

Dettagli moderni e superfici in metallo cromato ad alta tecnologia sono completati da componenti elettronici e finiture lucide. Il design in questo stile è spesso preferito da giovani famiglie e persone attive.

Stile giapponese

I mobili bassi e robusti in forme laconiche dello stile giapponese sono eseguiti in tonalità naturali chiare e scure. L’arredamento dovrebbe seguire le tradizioni giapponesi:

  • immagini geroglifiche;
  • vasi;
  • ikebana;
  • bansai;
  • e altri elementi caratteristici.

Raccomandazioni

Il risparmio di spazio e il suo uso razionale dovrebbero includere una posizione corretta per ogni oggetto:

  • è meglio appendere la televisione a una parete di fronte al divano;
  • si consiglia di scegliere un tulle fine, per evitare tende pesanti;
  • si consiglia di utilizzare tende giapponesi arrotolate;
  • con una grande quantità di decorazioni, il design delle pareti dovrebbe essere neutro.

Idee di design e decorazione per piccoli soggiorni – Foto