Poltrona reclinabile: comfort ed eleganza per interni moderni

Poltrona reclinabile: comfort ed eleganza per interni moderni

hackrea - Marzo 17, 2021 - visualizzazioni 11 - 0 mi piace

Per molti di noi, una poltrona è un simbolo del comfort domestico e un’opportunità per rilassarsi. Nel corso dei secoli, artigiani e poi designer hanno sperimentato larghezze di seduta, altezze di schienale, gambe e braccioli per portare alla perfezione il livello di comfort di questo mobile. Quasi cento anni fa, anche le tecnologie attuali hanno contribuito a questo processo: è stato grazie a loro che è stata creata una sedia reclinabile, insuperabile sia in termini di praticità che di capacità di integrare qualsiasi stile di interior design. Ma prima le cose principali.

Cos’è una poltrona reclinabile e come è apparso questo modello?

Il nome di tali sedie deriva dalla parola inglese recline. Rispecchia fedelmente le caratteristiche principali del modello, ovvero la possibilità di disporre lo schienale all’angolazione desiderata, un poggiapiedi a scomparsa e, talvolta, i poggiatesta regolabili grazie a particolari meccanismi. Per chi non ha ancora familiarità con un progetto del genere, può sembrare che sia apparso non molto tempo fa, ma non è del tutto vero: nel 2028 la poltrona reclinabile festeggerà il suo centenario.

Le sedie con meccanismi pieghevoli devono il loro aspetto agli americani dello stato del Michigan, i fratelli Edward Knabush e Edwin Shoemaker. Nel 1927 iniziano a sviluppare la loro attività di arredo e si prefiggono il compito di creare una comoda sedia in legno per relax in veranda o in giardino. Il risultato ebbe un tale successo che nel 1928 si decise di rinfoderarla secondo tutte le regole e di venderla come mobile per la casa. L’idea fu un successo, la sedia era richiesta, e successivamente le fu dato il nome – Lay-Z-Boy.

Nel 1969, Shoemaker e Knabush passarono alla produzione di poltrone e divani reclinabili e solo pochi anni dopo altre aziende di mobili si interessarono alla tecnologia. Oggi le poltrone reclinabili sono prodotti da fabbriche in tutto il mondo e alcune sono quasi interamente concentrate sulla produzione di tali arredi, ad esempio il marchio belga ROM.

Tipi di poltrona reclinabile

La parte più importante ed interessante della poltrona reclinabile è il meccanismo responsabile della regolazione di schienale, poggiapiedi, braccioli e poggiatesta. A seconda di come funziona questo meccanismo, tutti i modelli sono divisi in tre gruppi:

Poltrone reclinabili meccaniche

Lo schienale e il poggiapiedi di tali sedie vengono regolati mediante apposite leve poste all’esterno dei braccioli. Un’altra opzione di regolazione è con una leggera pressione sullo schienale della sedia. I modelli con una poltrona reclinabile meccanica sono più economici. Tuttavia, alcune persone notano che il comando a leva non è molto conveniente: in alcuni casi, sarà necessario compiere sforzi notevoli per reclinare lo schienale o il poggiapiedi e talvolta la sedia si apre troppo bruscamente e senza posizioni intermedie.

Poltrone elettriche

I modelli ad azionamento elettrico funzionano in modo più fluido e hanno anche caratteristiche specifiche:

  • il caratteristico ronzio dell’azionamento elettrico durante il funzionamento;
  • posizionamento dei pulsanti di controllo della poltrona in base alla funzione;
  • in alcuni casi dotato di due trasmissioni separate per schienale e poggiapiedi.

Oggi i produttori offrono tre tipi di poltrone elettriche. I meno costosi tra questi modelli rimangono quelli alimentati dalla rete. Tuttavia, a causa della lunghezza limitata del cavo, la sedia può essere installata solo vicino alla presa. Le poltrone reclinabili wireless funzionano a batterie e sono controllate da telecomando con una portata fino a 20 metri. Diversi anni fa, le poltrone sono entrate nel mercato, regolabili utilizzando speciali zone di contatto nei braccioli: sono molto confortevoli e hanno una vasta gamma di opzioni aggiuntive, ma i loro prezzi sono appropriati.

Le funzionalità delle poltrone

Lo scopo principale di questi modelli è creare le condizioni per una posizione del corpo confortevole e alleviare il carico della colonna vertebrale durante il riposo. Allo stesso tempo, possono essere come la classica struttura di una sedia, avere funzioni a dondolo, ruotare o essere dotati di meccanismi di regolazione per i singoli moduli.

Una poltrona reclinabile con funzionalità di base opera in tre modalità. Inizialmente, sembra un normale mobile imbottito. Tuttavia, se vuoi guardare la TV, puoi inclinare leggermente lo schienale e sollevare leggermente il poggiapiedi, e quando vuoi fare un pisolino, portare lo schienale in posizione quasi orizzontale e sollevare il poggiapiedi alla massima altezza. Tuttavia, questo non è tutto: le poltrone costose e più moderne possono essere dotate di diverse opzioni piacevoli e utili:

  • braccioli regolabili;
  • la funzione di memorizzare le posizioni della poltrona più frequentemente utilizzate;
  • presa per il collegamento di un cavo USB;
  • funzioni di massaggio;
  • la capacità di controllare la sedia attraverso l’applicazione nello smartphone.

Nella maggior parte dei casi, le opzioni devono essere ordinate in aggiunta, il che ti consente di scegliere la funzionalità ideale per te e rifiutare tutto ciò che è superfluo.

Tappezzeria ed imbottitura per poltrone relax

Per la tappezzeria di poltrone reclinabili, vengono utilizzati approssimativamente gli stessi materiali dei mobili ordinari. L’opzione più popolare e pratica è la pelle naturale o artificiale, ma i produttori spesso usano jacquard, arazzi, tessuti monocromatici senza lanugine e persino velluto. Tuttavia, il più interessante è la base e i riempitivi della poltrona.

A causa della forma e del volume dei meccanismi, la sedia richiede un telaio abbastanza massiccio e affidabile, per il quale viene utilizzato acciaio ad alta resistenza o ontano e legno di betulla. I riempitivi sono responsabili del supporto e della convenienza, tra cui:

  • lattice vulcanizzato;
  • lattice artificiale;
  • schiuma di poliuretano ad alta densità.

Poltrone reclinabili: vantaggi e svantaggi

Riassumendo tutto quanto sopra, possiamo tranquillamente parlare dei seguenti vantaggi delle sedie con meccanismo reclinabile:

  • Un approccio ponderato alla salute. I grandi produttori coinvolgono non solo ingegneri e progettisti ma anche chirurghi ortopedici nello sviluppo di modelli con funzioni di poltrona reclinabile. Tale collaborazione ci permette di trovare le posizioni della sedia più adatte per la colonna vertebrale e di combinarle con competenza in un unico programma di controllo.
  • Comfort in ogni situazione. Le poltrone reclinabili sono ugualmente convenienti per guardare la TV e per una rilassante serata o pausa pomeridiana, per le giovani madri che hanno bisogno di cullare il loro bambino e le donne incinte che hanno difficoltà ad addormentarsi. La comodità premium viene fornita con opzioni come massaggi, riscaldamento, minibar, audio e persino dispositivi per aromaterapia.
  • Aggiunta alla moda per gli interni. Le poltrone relax sembrano molto solide e, di regola, hanno prestazioni di alta qualità, dimostrando la tua capacità di decorare gli interni utilizzando soluzioni alla moda.

Non ci sono così tanti svantaggi tipici delle sedie reclinabili. Molte persone notano la dimensione piuttosto ingombrante e la necessità di una quantità sufficiente di spazio per l’apertura, il che rende impossibile installare i modelli in un angolo o vicino a un muro. Un altro svantaggio significativo è il prezzo elevato. Tuttavia, oggi le tecnologie stanno diventando più accessibili e le possibilità di trovare una poltrona reclinabile con funzionalità di base a un prezzo accessibile sono elevate.

Poltrona relax reclinabile: adattiamo le tecnologie agli stili popolari

Non pensare che una sedia high-tech possa essere combinata esclusivamente con uno stile high-tech. Di norma, le poltrone si distinguono per le forme rigorose tradizionali, la geometria precisa e la completa assenza di qualsiasi tipo di decorazioni, ma ciò non significa che sia appropriato solo in un interno high-tech. Ti offriamo diversi stili perfettamente compatibili con i sedili di lusso.

Minimalismo

La silhouette tradizionale senza fronzoli è la soluzione migliore con l’essenza stessa del minimalismo. Una poltrona reclinabile rivestita con tessuti semplici in colori rilassanti starà benissimo in un soggiorno decorato in modo simile. Inoltre, una sedia così comoda eliminerà la necessità di utilizzare cuscini decorativi per un maggiore comfort – e tale praticità per questa direzione è molto preziosa.

Industriale

Lo stile dei padiglioni della fabbrica, adattati per gli alloggi, è abbastanza consono con le caratteristiche e le funzioni del design della poltrona, che diventerà la sua vera decorazione. Inoltre, non ci saranno problemi con la scelta dell’aspetto: la pelle delle tonalità del marrone e del nero tornerà utile.

Ufficio moderno

L’ufficio e la poltrona reclinabile sono un vivido esempio della perfetta unione nel design moderno. È questo tipo di mobili che promette un lavoro produttivo e un riposo non meno produttivo. La soluzione ottimale per gli uffici moderni sono considerati modelli in pelle con possibilità di rotazione e un’ampia gamma di regolazioni.

Classico

Come accennato in precedenza, la caratteristica principale della poltrona reclinabile è la silhouette tradizionale. Ciò significa che sarà anche abbastanza appropriato negli interni nello spirito dei classici moderni, inglesi o americani. Per rendere organica la poltrona, dovresti scegliere con cura il rivestimento: la pelle scura o il velluto in colori ricchi andranno bene.

Poltrona relax: Conclusioni + Galleria fotografica

La poltrona relax reclinabile è uno dei tentativi di maggior successo per trasformare la tecnologia al servizio del nostro comfort. I suoi evidenti vantaggi includono non solo la capacità di adattarsi facilmente alla nostra solita opzione per il tempo libero, ma anche una sorta di versatilità che consente a questo meraviglioso mobile di adattarsi a quasi tutti gli interni moderni.