fbpx
Scroll to top
© 2020, Hacrea, Per i creatori
Share
fr en it

Quadri in bianco e nero all’interno: la nitidezza e la grazia del contrasto


hackrea - Maggio 13, 2020 - 0 comments - 13 visualizzazioni

Nell’arte di decorare una stanza, i quadri svolgono un ruolo unico. Originali e copie di artisti famosi diventano accenti essenziali di arredamento, sottolineando la coerenza e il gusto artistico del proprietario della casa.

I dipinti in bianco e nero sono una categoria vibrante e distintiva di dipinti d’arte. Con il loro aiuto, puoi dare un arredamento straordinario e puramente unico, indipendentemente dallo stile della stanza.

La combinazione di bianco e nero è la perfetta armonia dei due contrasti, come una tastiera per pianoforte bianca e nera, yin e yang, giorno e notte, l’assorbimento e il riflesso di tutti i colori dell’arcobaleno.

Quadri bianco e nero: questa è una maestosità e un fascino maestosi, costruiti sul contrasto. Un classico accattivante di una perfetta combinazione di antipodi: luce e oscurità, capace di enfatizzare dinamicamente quasi ogni stile.

Quadri in bianco e nero per l’interno: le regole di scelta e combinazione

Un passo audace ed eccitante nella progettazione della casa è il tentativo di introdurre quadri bianco e nero all’interno. Le persone a cui piacciono i contrasti sono inclini a questo. All’interno, i colori provocano singolarmente emozioni e stati d’animo completamente diversi, ma in varie combinazioni possono dare spirito di lavoro e allo stesso tempo armonioso. E foto e dipinti in bianco e nero saranno un’opzione universale per qualsiasi interno. In questo articolo, ti mostreremo come implementare in modo più corretto un tale quadro bicolore all’interno.

Psicologia del contrasto

Il fascino dei quadri in bianco e nero risiede nella capacità di ciascun colore di generare individualmente un aspetto diametralmente opposto. Tuttavia, insieme al colore bianco e nero, portano l’armonia delle immagini catturate e il design chic degno di una dimostrazione sulle pagine di riviste patinate glamour.

La combinazione dinamica di due colori opposti per la contemplazione è uno spettacolo magnifico e indimenticabile. Appendi quadri bianco e nero sul muro e la presenza invisibile di yin come inizio e yang – la fine darà una sensazione di forza, stabilità e una chiara prospettiva di ulteriore esistenza nell’analogia del cambiare il giorno – a notte o tunnel – la via d’uscita.

L’oscurità è relativa, così come il freddo della sala operatoria in associazione con il bianco. Molteplici sfumature, tonalità e tonalità medie offrono la gamma più ricca di creatività. Per sopprimere possibili sfumature di tristezza, è sufficiente aggiungere alcuni accessori a due o tre colori per far cadere le note luminose nell’atmosfera della stanza.

Pittura a olio in bianco e nero

Molti artisti contemporanei scelgono la pittura a olio in bianco e nero per il lavoro. Per navigare correttamente nella forma e nella trama necessarie quando si sceglie, è necessario conoscere alcune regole. Quindi, se nella stanza viene creato un interno non standard che utilizza forme irregolari, quindi per enfatizzare queste caratteristiche, è meglio scegliere un quadro con qualche astrazione. Opere dipinte a olio in bianco e nero contenenti linee spezzate risuoneranno perfettamente con un motivo simile sulla carta da parati.

Se l’interno è dominato dalla forma corretta con linee morbide, le immagini devono cercare la direzione appropriata. Opzioni con una prospettiva interessante di una figura femminile, un profilo di un volto umano, i paesaggi sembrano abbastanza buoni.

Quadri bianco e nero all’interno di ogni stanza

Non è un segreto per nessuno che la combinazione di bianco e nero sia sempre stata un classico. Gli artisti d’avanguardia applicano spesso questi due colori contrastanti, essendo la pittura laconica. Il loro lavoro è ancora richiesto dal design moderno. I più appropriati sarebbero i quadri in bianco e nero per l’interno dell’ufficio, specialmente se tale astrazione, avessero le forme chiare corrette. Per il soggiorno, è meglio scegliere un quadro bianco e nero su un tema filosofico. Se trovi una grafica divertente, appendila nella stanza dei bambini e la camera degli adulti può essere decorata con contorni di figure in stile nudo.

Alcune persone temono che la grafica in bianco e nero possa trasformare una stanza in un angolo gotico, e questo è un pregiudizio abbastanza comune, ma ancora sbagliato. Qualsiasi immagine prenderà vita se altri elementi decorativi sono presenti all’interno. Per rendere la situazione più allegra, dovresti enfatizzare dettagli più vividi, ad esempio tende tessili luminose, un vaso rosso nel mezzo della stanza, ecc. Prima di tutto, devi determinare da solo lo scopo principale di posizionare un quadro bianco e nero sul muro. Può servire come un capolavoro indipendente, inteso per un’ampia visione o una semplice aggiunta che enfatizza lo stile della stanza. L’insolito motivo a parete non dovrebbe essere integrato con quadri simili. Non dovresti abusare della pittura in bianco e nero, in modo da non rendere l’interno troppo cupo e austero. L’elegante suono dei toni senza pretese della grafica bianca e nera, le chiare linee rette e il colore senza pretese, creeranno un’atmosfera affascinante, ma controllata nel corridoio o nella sala da pranzo, decorata in stile classico.

Quadri in bianco e nero in diversi stili

La combinazione di bianco e nero non obbliga una direzione minimalista nel design. Inoltre, questa combinazione non è considerata la caratteristica principale degli interni in stile high-tech. A meno che l’interno in stile eclettico abbia bisogno di quadri contrastanti. La cosa principale è che i quadri non devono contenere toni chiari e sgargianti della tavolozza dei colori. Nell’arredamento classico, i dipinti in bianco e nero si combinano perfettamente. Anche l’art déco può contenere un quadro monocromatico con piccoli dettagli dorati, che accentuerà il suo stile anticonformista. Inoltre, in stile loft, un tale quadro è obbligatorio, che accentua le pareti scure.

Regole per posizionare quadri contrastanti

Nella decorazione degli interni, ci sono alcune regole per il posizionamento di quadri contrastanti. Le regole si sovrappongono essenzialmente ai principi della costruzione di composizioni murali da opere d’arte pittorica.

Simmetria

Creare gallerie d’arte nella sua casa è la fortuna di pochi. La maggior parte dei proprietari di case ha un piccolo numero di dipinti. Pertanto, di norma, un grande quadro viene posizionata al centro e le aggiunte vengono eseguite con quadri più piccoli, distribuendoli rigorosamente simmetricamente rispetto al centro.

Va notato che il centro del muro non è sempre il centro della simmetria.

Pertanto, viene creata una complessa composizione simmetrica artistica con un centro designato al di fuori della parte centrale del muro. Le immagini possono alternarsi sia in serie su strisce strette di pareti, sia una sopra l’altra, ad esempio, in una nicchia tra mobili alti.

Ritmo

Il rispetto di un chiaro ritmo nella collocazione dei quadri è una regola compositiva fondamentale. Si può ottenere posizionando uno dopo l’altro vicino all’immagine, la stessa dimensione.

Un chiaro passaggio tra i quadri aiuta ad aumentare il livello di percezione visiva della composizione delle opere d’arte. Tuttavia, un approccio equilibrato al numero di quadri collocati.

Equilibrio

Nel caso di mobili disposti in modo asimmetrico, dovrebbe essere selezionata un dipinto artistico con un carattere simile o associata nella forma ad alcuni elementi di arredamento.

In tali casi, per la decorazione, i quadri bianco e nero sono scelte come dominanti. I quadri a colori in questi casi sono usati come piccole aggiunte alla composizione.

Il dominante

Secondo la regola del dominante, il quadro centrale deve essere più grande dei quadri aggiuntivi. Se si sceglie la pittura con un’immagine in bianco e nero come quadro dominante, l’aggiunta, di regola, viene eseguita da quadri a colori secondari di dimensioni molto più ridotte.

Quadri modulari

I quadri modulari sono molto popolari nella progettazione di una varietà di stanze. La loro peculiarità e originalità è che l’intera immagine è divisa in diversi segmenti, ognuno dei quali è una continuazione del precedente. Infiniti mulinelli, l’eccitante mare, le conchiglie, gli schizzi d’acqua, i fiori arricchiscono le pareti di ristoranti, uffici, appartamenti e case. Tali moderni quadri modulari in bianco e nero per interni conferiscono a qualsiasi ambiente originalità, dimensioni e gusto sofisticato e attireranno sempre l’attenzione.

Il gioco di luci e ombre

Un’illuminazione correttamente orientata può far rivivere il contrasto delle immagini in bianco e nero. Essenziale è la gamma di tinte e la trama dello sfondo su cui si trovano i quadri. Se la stanza può essere utilizzata con poster nello stile della vecchia Hollywood, lo sfondo dovrebbe essere riservato, luminoso e calmo. Tutte le sfumature del colore crema sono perfette per questi scopi. Ma un muro bianco sarà un’opzione ideale per decorare una stanza in stile scandinavo.

Decorando la stanza in un semplice stile classico, il colore delle pareti dovrebbe essere bianco o molto chiaro, ma non più scuro dell’ombra avorio.

Per progettare stanze in stile hi-tech, techno o rigorosamente asiatico, sono accettabili tutte le sfumature di grigio o delicatamente color pistacchio.

Conclusione + galleria fotografica

Quadri bianco e nero all’interno: questo è un passo piuttosto audace ed emozionante nel design della stanza per le persone che amano gli accenti e i contrasti. Ogni colore individualmente porta una prospettiva completamente diversa; tuttavia, combinando, possono creare uno spirito armonioso e allo stesso tempo funzionante.

Related posts

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *