Soffitto teso: caratteristiche, pro e contro e idee di design

Soffitto teso: caratteristiche, pro e contro e idee di design

hackrea - Marzo 31, 2021 - visualizzazioni 8 - 0 mi piace

I soffitti tesi sono unici per la loro capacità di trasformare uno spazio in qualcosa di speciale. Con questo tipo di soffitto, puoi creare un design interno unico. Tali strutture possono essere viste non solo negli appartamenti ma anche negli uffici, negli hotel, nei ristoranti, nei centri fitness, nei negozi. Non sorprende perché la combinazione di estetica, facilità di installazione, ampia tavolozza di colori e varietà di materiali li rende più richiesti. Quali sono i pro e i contro dell’utilizzo di un soffitto teso all’interno? A proposito di questo e non solo – più in dettaglio nell’articolo.

Cos’è un soffitto teso?

Il soffitto teso è un tessuto speciale teso e fissato con profili in plastica o metallo. Questa tecnologia di montaggio consente di creare una superficie di alta qualità perfettamente piana, quasi impossibile da ottenere con qualsiasi altro rivestimento.

Gli elementi strutturali dei soffitti tesi sono:

  • PVC o tessuto speciale. La varietà di trame e tavolozza dei colori forma una superficie volumetrica o piatta sul soffitto.
  • Baguette che fissano saldamente il tessuto.
  • Tappi e inserti con cui vengono unite le baguette.
  • Illuminazione.

Vantaggi del soffitto teso

I soffitti tesi creano una superficie perfettamente piana, hanno un eccellente isolamento acustico, resistenza all’umidità e sono anche molto facili da pulire: basta strofinare la superficie con una spugna umida e sapone. A causa delle loro proprietà antistatiche, non raccolgono polvere, il che è molto importante nelle istituzioni mediche, nei caffè e nei ristoranti.

Inoltre, tali rivestimenti hanno molti altri vantaggi:

  • L’installazione di un semplice soffitto teso richiederà solo poche ore. E questo è molto meno di qualsiasi altra struttura del soffitto, incluso il controsoffitto. Per controsoffitti complessi, l’installazione può richiedere fino a due giorni. Inoltre, un soffitto teso non necessita di un perfetto livellamento della base, che richiede molto tempo e denaro;
  • Se è necessaria la riparazione dell’elettricità, il tessuto viene semplicemente smontato e, dopo il lavoro, ritorna facilmente nella sua posizione originale;
  • I soffitti tesi hanno un grande vantaggio quando si installano in nuovi edifici. La superficie non reagisce al restringimento dell’edificio e ad altri cambiamenti nella sua struttura e, in caso di perdite, il soffitto può sopportare fino a 100 kg per 1 metro quadrato;
  • Il design del soffitto teso consente di nascondere tutte le comunicazioni.
  • La tecnologia di installazione prevede un minimo di detriti in modo che tali soffitti possano essere installati per ultimi;
  • L’abbondanza di colori consente di realizzare le idee di design più audaci. Il colore non sbiadisce nel tempo.

Svantaggi del soffitto teso

Le strutture elastiche hanno anche aspetti negativi:

  • Sotto l’influenza di temperature superiori a 65°, la superficie diventa morbida e solitamente si incurva;
  • Con l’esposizione prolungata al calore sul tessuto, può perdere le sue proprietà prestazionali. Questo è importante da considerare quando si sceglie l’illuminazione;
  • Il soffitto teso limita le possibilità di decorazione a stucco;
  • Il PVC è un materiale piuttosto fragile e può essere facilmente danneggiato. È anche sintetico, quindi si consiglia di acquistare il prodotto da produttori affidabili che utilizzano solo materiali collaudati, di alta qualità e rispettosi dell’ambiente nella loro produzione. I prodotti di scarsa qualità possono contenere tossine e coloranti nocivi.
  • I soffitti tesi non sono sempre appropriati in stanze con forme complesse. Spesso gli esperti devono affrontare il problema dello scuotimento o del cedimento del soffitto.

Caratteristiche del soffitto teso

I soffitti tesi possono essere classificati condizionatamente in base ai seguenti indicatori:

Materiale

  • Soffitti in film di PVC. Ci sono senza senza giunture e saldati. La larghezza massima è di 5 m, ma la tela può allungarsi fino a 6,3 m, a seconda del metodo di fissaggio, della configurazione della stanza, ecc.
  • Tessuto. Un tessuto tessile con impregnazione speciale installato senza riscaldamento. A differenza del film in PVC, il tessuto è permeabile all’aria e il rivestimento in polimero offre durabilità e resistenza all’umidità. Tali soffitti tesi sono solo senza giunture e la loro larghezza massima è di 4,95 m.

Tra queste due opzioni, di regola, l’acquirente sceglie il tessuto più spesso, ritenendo che sia più naturale. In effetti, se entrambi sono materiali di alta qualità, il soffitto è innocuo.

Struttura

Le superfici della pellicola in PVC possono essere lucide, opache, satinate, traslucide o specchiate. Quale finitura è migliore: opaca o lucida? Nella scelta, è meglio concentrarsi non sull’attrattiva dell’immagine ma sul risultato desiderato.

I soffitti lucidi sono spesso usati in stanze piccole per ingrandire visivamente lo spazio, che è essenziale per i piccoli appartamenti. Il soffitto opaco è una soluzione più versatile negli interni. A differenza del lucido, questa superficie non riflette gli oggetti. La sua parte anteriore ricorda una lastra di cemento verniciato. Questo soffitto si abbina bene a vari tipi di rivestimenti decorativi.

Il soffitto satinato sembra un soffitto opaco ma è meno strutturato. A seconda dell’illuminazione, può cambiare la sua tonalità: da più fredda durante il giorno a leggermente iridescente la sera.

La differenza nei soffitti in tessuto è dovuta solo alla tessitura dei fili.

Colore

Sia i soffitti in PVC che le superfici in tessuto sono presentati in molte tonalità, dal pastello al volutamente luminoso. Il film in PVC può anche essere dipinto, ad esempio, nel colore delle pareti e la stampa fotografica può essere applicata sulla tela. 

Grazie alla tecnologia moderna, è possibile applicare al film assolutamente qualsiasi disegno artistico. Può essere un motivo decorativo laconico, un cielo stellato o anche immagini floreali a tutti gli effetti. I designer spesso realizzano progetti con l’effetto di legno, metallo, marmo e utilizzano anche altre soluzioni originali.

Quale soffitto è migliore: bianco o colorato? È impossibile rispondere a questa domanda in modo inequivocabile. Tutto dipende dal progetto di design. Certo, i soffitti bianchi sono i più popolari, ma anche quelli colorati sono comuni.

Tipo di montaggio

Grazie alla tecnologia moderna, i soffitti tesi possono essere installati in diversi modi:

  • Uno o più livelli. Un rivestimento del soffitto a un livello non differisce da sbiancato o verniciato, ma allo stesso tempo rimane perfettamente piatto e liscio. Un soffitto a più livelli consente di risolvere sia problemi pratici (ad esempio per nascondere le comunicazioni) che decorativi (è utile per la zonizzazione dello spazio).
  • Con e senza illuminazione. Le strutture elastiche saranno appropriate con qualsiasi tipo di illuminazione. È fondamentale decidere in anticipo il luogo e il tipo di illuminazione. Le aree per i bastoni per tende, le nicchie e le lampade devono essere pensate anche prima di installare il soffitto: dopo di che, sarà impossibile farlo.
  • Con o senza battiscopa. Allo stesso tempo, puoi scegliere assolutamente qualsiasi tipo di battiscopa: in legno, gesso, moderno o classico. Dovresti concentrarti sullo stile degli interni. Ma tieni presente: il design apparirà impressionante solo con il lavoro di qualità di un professionista. Le ridicole giunture dei battiscopa rovineranno solo l’impressione degli interni.
  • Con o senza spazio vicino al muro. Il soffitto teso senza spazio è strettamente adiacente al muro; nella seconda versione si ipotizza un piccolo gap. Nel secondo caso l’effetto di controsoffitti “fluttuanti” viene creato utilizzando un particolare profilo. Il loro vantaggio non è solo nella loro forma ammaliante ma anche nella possibilità di incollare nuovamente la carta da parati o ridipingere il muro senza smontare il soffitto.

Opzioni di illuminazione

Il design dei soffitti tesi consente una varietà di scenari di illuminazione. Puoi facilmente montare tutti i tipi di illuminazione al loro interno: faretti da incasso, plafoniere, strisce LED, illuminazione a binario, lampadari moderni. Consideriamo le soluzioni più popolari.

  • Faretti. Un vasto assortimento consente di scegliere un’opzione per qualsiasi stile e gusto. I prodotti possono essere di diverse dimensioni, forme e configurazioni. L’installazione viene eseguita come segue: la struttura è nascosta dietro il coperchio, una lampada è incorporata e viene chiusa dall’alto con un paralume piatto.
  • Lampadario. Qualsiasi tipo di lampadario è adatto per soffitti tesi. Una serie di lampade a sospensione compatte sarà bellissima in un interno moderno e un grande lampadario in uno classico. In anticipo, vale la pena considerare il posizionamento.
  • Retroilluminazione LED. La retroilluminazione nascosta è utile per creare un ambiente e un arredamento appropriati. Può essere eseguito lungo il perimetro o designare accenti individuali di una struttura a più livelli. E se nascosto dietro la cornice, ci sarà un effetto soffitto fluttuante.

È meglio affidare l’installazione di strutture estensibili e lampade a professionisti di fiducia. I residenti spesso si lamentano dello spazio restante intorno agli apparecchi di illuminazione a causa di lavori di installazione di bassa qualità.

Soffitto teso all’interno: Conclusioni + Galleria fotografica

I soffitti tesi all’interno sono un argomento di controversia popolare: qualcuno li considera una reliquia del passato o li consente solo in stanze separate, come uno spogliatoio o un bagno. E qualcuno è convinto che un tale soffitto non sia meno rilevante tra le altre opzioni. L’importante è fare la scelta giusta, concentrandosi sulle caratteristiche individuali di ogni interno.