fbpx
Interno 2020 – stile Japandi: Scandi + Giappone

Il nuovo stile degli interni di Japandi (derivato dalle parole “Giappone” e “Scandi”) entra con sicurezza nella moda nel 2020.

A volte due stili combinati sembrano migliori di uno.

Japandi, una delle tendenze del design più cool del 2020, ne è la prova assoluta. Questa estetica ibrida combina l’atmosfera moderna e rustica del design scandinavo con l’eleganza tradizionale associata agli stili giapponesi. Insieme diventeranno la tua nuova visione preferita del minimalismo.

Uniti dal minimalismo. Queste due aree hanno interessanti caratteristiche distintive. Dagli interni di Scandi, lo stile ha adottato il desiderio di ordine e convenienza della vita, una brama di materiali naturali e dal giapponese: semplicità, moderazione, funzionalismo.

Japandi: giapponese e scandinavo. Questo stile unisce i migliori elementi del design giapponese e scandinavo.

Che cos’è il japandi?

In poche parole, Japandi è una tendenza ibrida. Questo nuovo look riprende lo stile moderno del design scandinavo e lo combina con l’eleganza senza tempo dell’estetica giapponese per creare uno stile che combina il meglio di entrambi i mondi.

Non è difficile capire perché questi due stili siano stati accoppiati. Sebbene provengano da diverse parti del globo, condividono principi simili. Entrambi incarnano il minimalismo. Entrambi sottolineano l’importanza di creare spazi controllati funzionalmente definiti da una manciata di elementi di istruzione, piuttosto che da un’abbondanza di decorazioni.

Queste sono le loro differenze che aiutano a rendere questa alleanza particolarmente interessante. Mentre gli spazi giapponesi possono ottenere dettagli estremamente lisci e rustici, il design scandinavo aggiungerà dispersione. Laddove gli interni scandinavi tendono ad essere così neutrali da poter apparire antisettici, la ricca tavolozza di colori dal design giapponese dona alla stanza più calore.

Caratteristiche principali dello stile japandi

  • Funzionalismo. Nonostante l’importanza di una rigorosa presentazione stilistica, in nessun caso la praticità viene omessa. Tutto in questo stile è subordinato alla comodità e al comfort;
  • La semplicità delle forme. Le forme arrotondate e le linee rette sono benvenute. Il leit motiv che attraversa lo stile è concisione e semplicità in tutto. Nessun disegno intricato!
  • Colori naturali. A questo proposito, Japandi è il più vicino possibile agli eco-interni, accoglie le tonalità e i colori neutri di base del legno naturale;
  • Archiviazione organizzata. I sistemi di archiviazione integrati, nonché tutti i tipi di scatole, contenitori, cestini, scatole, sono utilizzati al massimo. È auspicabile che tutti questi elementi siano realizzati con materiali naturali;
  • Materiali naturali. La scelta migliore sarebbe legno di quercia, mogano e wengè. Questa è un’opzione ideale per decorare pareti e soffitti, creare mobili e disporre strutture decorative. Possono essere usati come tonalità chiare tenui e toni scuri saturi – cioccolato, cacao;
  • Mobili bassi. Questa tendenza è venuta dal Giappone. I mobili in stile japandi sono spesso 1,5-2 volte inferiori al solito;
  • Leggera imperfezione. Questa caratteristica dello stile scandinavo si manifesta più spesso in una finitura leggermente ruvida (pareti intonacate, mattoni decorativi, pietra selvaggia), piatti fatti a mano con piccoli difetti, mobili realizzati in modo imperfetto;
  • Arredamento minimo. All’interno puoi trovare foto in cornici ruvide su pareti, vasi e pannelli modesti. I metalli in qualsiasi combinazione aiuteranno a diluire la semplicità e la moderazione: argento con oro, metalli scuri in una cornice di specchi, metallo in un tenero con rivestimenti invecchiati;
  • Tessuto semplice strutturato. Gli stili preferiti sono lino, cotone e lana. Le trame grossolane e naturali e le tonalità discrete sono benvenute. Nessuna stampa floreale e geometrica! Striscia luminosa possibile. Nello stile di Japandi non c’è posto per il lusso, la pompa – troppo voluminosa, i magnifici tendaggi sono esclusi e sono sostituiti da tende romane o avvolgibili in tessuto di lino non sbiancato o tapparelle. Anche il tessuto da tavola è minimale – invece delle tovaglie – naparon o tovaglioli sostitutivi, sottolineando la bellezza della trama del legno del piano di lavoro. Nell’area cucina vengono utilizzati tovagliette, contenitori di lino per conservare i prodotti sfusi e contenitori per il pane in tessuto.

Nell’interno nello stile di Japandi tutto è pensato nei minimi dettagli. Il compito principale è sottomettersi al conforto. Essere in una tale casa, sentirai un’assoluta armonia con il mondo che ti circonda.

Tavolozza di colori

Prima abbiamo detto che il contrasto è la chiave per creare interni visivamente interessanti e Japandi non fa eccezione. In questo caso, la tavolozza dei colori è il modo più semplice per vedere come il confronto determina questa tendenza e crea un nuovo ed eccitante aspetto.

Il primo passo è capire le sfumature che definiscono ogni stile. Da un lato, il design scandinavo è caratterizzato da una combinazione di luci, tonalità neutre, foreste naturali e accenti pastello. Lo stile giapponese, d’altra parte, è noto per i toni più saturi.

La maggior parte delle camere in stile giapponese inizia con una base più scura, di solito una tonalità ricca e neutra. Il contrasto è creato da una combinazione di legno chiaro e rigorose tonalità nere. Anche gli accenti sono generalmente chiari. Tuttavia, alcuni colori vivaci possono essere aggiunti utilizzando fonti naturali come le piante d’appartamento.

Materiale

L’etica della filosofia giapponese Wabi Sabi si basa sull’amore per l’imperfezione naturale e l’imperfezione del lavoro manuale.

Scegli mobili dai materiali semplici e naturali, ma con alta qualità, ad esempio, dal legno con finiture in granito nei mezzitoni. Scegli tessuti naturali e strutturati, senza decorazioni o motivi. Puoi anche giocare aggiungendo alcuni accessori tradizionali giapponesi, come carte da parati laccate a mano urushi, tessuti shibori, ceramiche fatte a mano e lampade di carta.

Mobili

Assicurati che i tuoi mobili abbiano un tocco scandinavo e giapponese. Combina entrambi gli stili di arredamento.

In stile scandinavo e giapponese, una cosa è assolutamente vera: i mobili vengono immediatamente identificati.

Ancora una volta, mentre entrambi gli stili di arredamento sono definiti da linee pulite e attenzione alla praticità, ci sono diverse differenze chiave.

Mobili scandinavi, di solito composti da legno chiaro, e hanno linee morbide.

Le opere giapponesi, invece, sono un po’ più raffinate. Sono disponibili in forme più elegantemente curve.

L’uso di una combinazione di entrambe le direzioni nel tuo design ti consente di introdurre un senso di contrasto armonioso nella tua casa. Sentiti libero di usare una miscela di tonalità del legno nello spazio e incorpora forme con linee curve e rette. Ciò aggiunge un senso unico di trama alla stanza, che aiuta a renderla visivamente interessante.

Miscelazione di accessori

Gli accessori sono meno importanti sia nel design scandinavo che giapponese. Dal momento che queste stanze sono così funzionali, gli elementi rigorosamente decorativi occupano lo sfondo. Tuttavia, ogni estetica include diversi elementi decorativi per assicurarsi che il design si stia muovendo nella giusta direzione.

Gli accenti scandinavi si concentrano sul comfort. Si basano su oggetti come morbidi tappeti, cuscini abbondanti e coperte accoglienti per dare agli interni un aspetto domestico. Gli accenti giapponesi sono di solito elementi utilitari come vasi o schermi.

Una stanza nello stile di Japandi include idealmente una combinazione di entrambi, anche se sembra ancora semplice.

In entrambe le aree dell’estetica, c’è un fattore veramente unificante: entrambi gli stili dipendono fortemente da elementi naturali come le piante per respirare un senso di risonanza nel loro arredamento.

Assicurati di aggiungere alcune piante alla tua stanza nello stile di Japandi, la stanza sembrerà ancora più coerente.

Piante

Lo stile di Japandi ama molto aggiungere la natura, vale a dire le piante verdi. Tuttavia, a causa della forte influenza dello Zen in questa tendenza, la cosa principale è la qualità, non la quantità. Ciò significa che non c’è posto per angoli interi della giungla. E devi aggiungere solo un paio di piante, belle per la sua semplicità. Scegli piante alte con foglie lisce ed eleganti e una forma semplice. Presta attenzione al vaso della tua pianta, dovrebbe adattarsi all’interno.

Equilibrio, la chiave per un perfetto interno in stile Japandi

Trovare il perfetto equilibrio tra una casa minimalista e accogliente non è facile, ma è la chiave per un perfetto interno in stile japandi.

Puoi mescolare e abbinare l’arredamento scandinavo e giapponese in diversi modi. Combina tavolini in legno con sedie e divani moderni, quindi aggiungi elementi realizzati con materiali naturali come sughero e legno. I mobili dovrebbero essere bassi, ma sperimentare l’altezza asimmetrica dei mobili per rompere la monotonia della disposizione. Installare pavimenti in legno e utilizzare tonalità pastello più fredde per le pareti, insieme a quelle neutre.

Quindi rendere più confortevole lo spazio aggiungendo cuscini di lino e tappeti semplici. Scegli un grazioso dipinto murale in colori neutri e una bella pianta per enfatizzare.

Japandi offre una semplicità attraente

Japandi è diventato uno stile di tendenza nel 2020 e siamo sicuri che sia qui per restare. Combinando le migliori parti del design scandinavo e giapponese, questo look può essere l’apice di un’affascinante semplicità.

progettazione e arredamento d'interni online
Dai un nuovo look alla tua stanza con il nostro servizio professionista di progettazione e arredamento d'interni online
Carta da parati bagno 2021-2022: 8 soluzioni moderne per un ambiente contemporaneo
BagnoCarta da paratiIdeeTendenze
Carta da parati bagno 2021-2022: 8 soluzioni moderne per un ambiente contemporaneo

Per quanto insolito e poco pratico possa sembrare, la carta da parati per il bagno è al culmine della sua…

Idee piastrelle pavimento cucina moderna 2022: le 10 migliori tendenze per mantenerlo pratico e originale
CucinaIdeePiastrelleTendenze
Idee piastrelle pavimento cucina moderna 2022: le 10 migliori tendenze per mantenerlo pratico e originale

Le tendenze 2022 puntano su semplicità, originalità, naturalezza, funzionalità e combinazioni eclettiche. Non c’è dubbio che questi aspetti valgano anche…

Carta da parati per sala da pranzo: idee e tendenze moderne
Carta da paratiIdeeSala da pranzoTendenze
Carta da parati per sala da pranzo: idee e tendenze moderne

La carta da parati classica è in scena da molto tempo e non ha intenzione di uscire di moda. Questo…